sociale

Il Corteo Storico "Città di Orvieto" presente con una rappresentanza di trentadue elementi

sabato 12 gennaio 2013

In occasione della solenne apertura della Porta Santa, che domenica 13 gennaio segnerà anche a Orvieto l'incipit del Giubileo Eucaristico concesso da Benedetto XVI in occasione del 750° anniversario del Miracolo di Bolsena e della Bolla Transiturus, è prevista un'uscita straordinaria del Corteo Storico "Città di Orvieto", su invito della Chiesa, in persona di Sua Ecc.za Mons. Benedetto Tuzia, e del Comune di Orvieto, in persona del Sindaco Antonio Concina.

Il Corteo, in particolare, sarà presente con una rappresentanza di trentadue elementi composta da chiarine, tamburi, rappresentanti dei quattro quartieri, vessilliferi maggiori, anterioni e scorta armata, che costituiscono la "presenza civile" nell'ambito della rappresentazione civile e militare del Corteo Storico.

"Il tutto a conferma del legame inscindibile che lega la Nostra presenza al miracolo eucaristico presente in Città. - afferma il Presidente dell'Associazione "Lea Pacini" Silverio Tafuro - Nella speranza che la Città possa trovarsi pronta a cogliere questa ennesima possibilità, che è possibilità di crescita ecclesiastica e sociale insieme, l'Associazione Lea Pacini è pronta a fare la Sua parte, mettendosi, come sempre, in gioco".


Questa notizia è correlata a:

E' il giorno del Giubileo. Il cardinale Giovanni Battista Re aprirà la Porta Santa nel Duomo di Orvieto

Commenta su Facebook