sociale

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Una giornata per riflettere

sabato 24 novembre 2012
Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Una giornata per riflettere

Tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG ad organizzare attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica in quel giorno.

L'Assemblea Generale dell'ONU ha ufficializzato una data che fu scelta da un gruppo di donne attiviste, riunitesi nell'Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi a Bogotà (Colombia) nel 1981. Questa data fu scelta in ricordo del brutale assassinio del 1960 delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l'impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell'arretratezza e nel caos per oltre 30 anni. Il 25 novembre 1960 le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono torturate, massacrate a colpi e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. L'assassinio delle sorelle Mirabal è ricordato come uno dei più truci della storia dominicana.

In Italia solo dal 2005 alcuni Centri antiviolenza e Case delle donne hanno iniziato a celebrare questa giornata. Ma negli ultimi anni anche istituzioni e vari enti come Amnesty International ricordano questa giornata attraverso iniziative politiche e culturali.

In apertura della conferenza organizzata alla Camera dei Deputati su "Violenza sulle donne - verso la ratifica della Convenzione di Istanbul del Consiglio d'Europa", Gabriella Battaini Dragoni, vice Segretaria Generale del Consiglio d'Europa, ha detto che "bisogna intervenire prima che la situazione precipiti. In Italia sono mediamente 120 le donne che ogni anno vengono uccise dalla violenza. Una donna su tre subisce violenza fisica o sessuale nel corso della proprio vita e non lo dimenticherà più".

"Lo shock la perseguiterà per sempre e condizionerà la sua vita di donna, di moglie, di madre e di lavoratrice. Purtroppo la colpa non è solo del criminale ma anche del silenzio della società. Talvolta delle donne stesse che tacciono per paura o per non mandare in prigione il padre dei propri figli", ha aggiunto Battaini Dragoni parlando al seminario presieduto dall'On. Luigi Vitali, presidente della delegazione parlamentare italiana all'Assemblea di Strasburgo.

L'On. Deborah Bergamini, che, assieme all'On. Federica Mogherini, ha organizzato l'iniziativa, ha spiegato che "La violenza sulla donna costa 50 miliardi di euro agli 800 milioni di cittadini dei Paesi che aderiscono al Consiglio d'Europa, cioè una tassa che pesa per 55 euro l'anno a ciascuno di noi. Se la donna fosse libera dalla paura ne beneficerebbe anche l'uomo".

La conferenza è stata inaugurata dal ministro delle Politiche sociali Elsa Fornero, che il 27 settembre scorso a Strasburgo ha firmato la Convenzione del Consiglio d'Europa a nome del governo e adesso sollecita il parlamento a ratificare la Convenzione di Istanbul perché le norme contenute, molto importanti per la tutela delle donne, diventino presto legge delle stato. Il ministro ha ribadito che quella sulle donne è la forma di violenza più diffusa, senza confini di ambiente, religione, censo, cultura e nazionalità.

(nella foto l'installazione collettiva d'arte pubblica dell'artista messicana Elina Chauvet, a cura di Francesca Guerisoli. Si tratta di un centinaio di scarpe rosse, per dire basta alla violenza di genere. Ogni paio di scarpe rosse rappresenta una marcia di donne assenti, una camminata che sottolinea il dolore che provoca tale mancanza tanto a livello sociale che privato. L'installazione, partita da Ciudad Juarez, in Messico, dove centinaia di donne ogni anno vengono uccise, violentate e picchiate, sta facendo il giro del mondo.)

Le donne uccise in Italia nel 2012

Le iniziative parlamentari

Giulia Bongiorno: "Il femminicidio in Italia è un'emergenza. E così va combattuta"

"NoMore! alla violenza maschile sulle donne", appello della Associazione "L'Albero di Antonia"

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire

Meteo

giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 2.4ºC 96% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.7ºC 91% buona direzione vento
15:00 5.5ºC 95% discreta direzione vento
21:00 5.1ºC 97% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.8ºC 94% buona direzione vento
15:00 7.2ºC 92% buona direzione vento
21:00 4.7ºC 95% discreta direzione vento
domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.4ºC 86% buona direzione vento
15:00 1.2ºC 92% discreta direzione vento
21:00 -2.0ºC 95% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni