sociale

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Una giornata per riflettere

sabato 24 novembre 2012
Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Una giornata per riflettere

Tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG ad organizzare attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica in quel giorno.

L'Assemblea Generale dell'ONU ha ufficializzato una data che fu scelta da un gruppo di donne attiviste, riunitesi nell'Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi a Bogotà (Colombia) nel 1981. Questa data fu scelta in ricordo del brutale assassinio del 1960 delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l'impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell'arretratezza e nel caos per oltre 30 anni. Il 25 novembre 1960 le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono torturate, massacrate a colpi e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. L'assassinio delle sorelle Mirabal è ricordato come uno dei più truci della storia dominicana.

In Italia solo dal 2005 alcuni Centri antiviolenza e Case delle donne hanno iniziato a celebrare questa giornata. Ma negli ultimi anni anche istituzioni e vari enti come Amnesty International ricordano questa giornata attraverso iniziative politiche e culturali.

In apertura della conferenza organizzata alla Camera dei Deputati su "Violenza sulle donne - verso la ratifica della Convenzione di Istanbul del Consiglio d'Europa", Gabriella Battaini Dragoni, vice Segretaria Generale del Consiglio d'Europa, ha detto che "bisogna intervenire prima che la situazione precipiti. In Italia sono mediamente 120 le donne che ogni anno vengono uccise dalla violenza. Una donna su tre subisce violenza fisica o sessuale nel corso della proprio vita e non lo dimenticherà più".

"Lo shock la perseguiterà per sempre e condizionerà la sua vita di donna, di moglie, di madre e di lavoratrice. Purtroppo la colpa non è solo del criminale ma anche del silenzio della società. Talvolta delle donne stesse che tacciono per paura o per non mandare in prigione il padre dei propri figli", ha aggiunto Battaini Dragoni parlando al seminario presieduto dall'On. Luigi Vitali, presidente della delegazione parlamentare italiana all'Assemblea di Strasburgo.

L'On. Deborah Bergamini, che, assieme all'On. Federica Mogherini, ha organizzato l'iniziativa, ha spiegato che "La violenza sulla donna costa 50 miliardi di euro agli 800 milioni di cittadini dei Paesi che aderiscono al Consiglio d'Europa, cioè una tassa che pesa per 55 euro l'anno a ciascuno di noi. Se la donna fosse libera dalla paura ne beneficerebbe anche l'uomo".

La conferenza è stata inaugurata dal ministro delle Politiche sociali Elsa Fornero, che il 27 settembre scorso a Strasburgo ha firmato la Convenzione del Consiglio d'Europa a nome del governo e adesso sollecita il parlamento a ratificare la Convenzione di Istanbul perché le norme contenute, molto importanti per la tutela delle donne, diventino presto legge delle stato. Il ministro ha ribadito che quella sulle donne è la forma di violenza più diffusa, senza confini di ambiente, religione, censo, cultura e nazionalità.

(nella foto l'installazione collettiva d'arte pubblica dell'artista messicana Elina Chauvet, a cura di Francesca Guerisoli. Si tratta di un centinaio di scarpe rosse, per dire basta alla violenza di genere. Ogni paio di scarpe rosse rappresenta una marcia di donne assenti, una camminata che sottolinea il dolore che provoca tale mancanza tanto a livello sociale che privato. L'installazione, partita da Ciudad Juarez, in Messico, dove centinaia di donne ogni anno vengono uccise, violentate e picchiate, sta facendo il giro del mondo.)

Le donne uccise in Italia nel 2012

Le iniziative parlamentari

Giulia Bongiorno: "Il femminicidio in Italia è un'emergenza. E così va combattuta"

"NoMore! alla violenza maschile sulle donne", appello della Associazione "L'Albero di Antonia"

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"