sociale

Giulia Bongiorno: "Il femminicidio in Italia è un'emergenza. E così va combattuta"

giovedì 22 novembre 2012

(Da Corriere.it - La 27ma ora - di Claudia Voltattorni)

Centotredici donne uccise in Italia in meno di un anno, di cui 73 dal proprio partner "sono un'emergenza che come tale va combattuta". Non solo, "in Italia c'è ancora un fortissimo maschilismo". Ricorda l'avvocato Giulia Bongiorno che il nostro è quel Paese dove solo nel 1981 è stato eliminato il "delitto d'onore" come reato.

Fino a quell'anno la nostra legislazione prevedeva una pena lieve per chi uccideva una donna che aveva leso l'onore dell'uomo, "quasi come se il legislatore avesse simpatia per l'uomo quando uccideva per causa d'onore", tanto che la sanzione prevista andava dai 3 ai 7 anni, "la stessa che si dà a chi dà fuoco ad un motorino: quindi la donna come uno scooter".

Ecco perché Giulia Bongiorno, avvocato, deputato di Futuro e Libertà, ideatrice e sostenitrice dell'associazione a sostegno delle donne "Doppia Difesa" e mamma di un bimbo di 22 mesi, propone una legge più dura per chi uccide una donna solo perché femmina. Ha già depositato la sua proposta di legge e spera che "vista l'emergenza" possa essere approvata il prima possibile, già in questa legislatura. Al suo fianco c'è anche Mara Carfagna, ex ministro delle Pari Opportunità nel governo Berlusconi, deputato di Forza Italia e seconda firmataria della proposta di legge.

Parla di "tragedia quotidiana" Carfagna che spiega come "questa proposta di legge sia trasversale e dimostra come la politica non sia solo scontro ma anche incontro".

"Ci vuole l'ergastolo per chi uccide una donna", dice Bongiorno. E' una pena fortissima, lo sa l'avvocato, ma "dobbiamo tutelare le donne nella loro libertà di autodeterminazione: i femminicidi vengono consumati perché gli uomini non sopportano questa libertà e allora incidono ogni giorno cercando di limitarla o eliminarla levando pezzetti di vita". Allora "dobbiamo prevedere delle fortissime sanzioni: se questa è un'emergenza dobbiamo combatterla come tale".

Ma la proposta di legge di Giulia Bongiorno prevede anche un nuovo articolo, quello che sanziona il "matrimonio forzato", ed è la prima volta in Italia: rischia da 1 a 5 anni di galera chi costringe una donna con violenze e minacce a sposarsi. "Bisogna considerare l"immigrazione - spiega l'avvocato -, con nuovi tipi di popolazioni che nella loro cultura prevedono i matrimoni forzati, bé il nostro Paese deve saper affrontare questo fenomeno".

Ma la violenza si può prevenire. Lo sostiene Giulia Bongiorno che, con l'associazione Doppia Difesa creata insieme con Michelle Hunziker, ne è testimone quotidiana: "Spesso le donne sono le prime a non voler denunciare per il bene e la pace della famiglia: ma io dico loro che quella pace non esiste più se c'è violenza, quindi non sottovalutate le prime avvisaglie di violenza, anche di quella psicologica, fatevi forza e denunciate".


Questa notizia è correlata a:

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Una giornata per riflettere

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 novembre

Guida Michelin 2018, brillano le stelle di "Casa Vissani", "La Parolina" e "Castello di Fighine"

Lo specchio etrusco con i Dioscuri esposto all'Antiquarium Comunale

"Un mondo di fiabe", letture ad alta voce nelle Scuole Primarie

"Alta Velocità e miglioramento del trasporto ferroviario locale. Serve un impegno concreto"

Karate, al via stagione agonistica Fik 2017-2018 con la quarta Golden Cup

Vicenda parcheggi: insinuazioni inaccettabili

Dalla storia medievale, idee e spunti per la Orvieto del futuro

Assemblea regionale sulla sicurezza sul lavoro di Cgil, Cisl e Uil

Al castello di Bartolomeo la storia di Invernizzi, 40mila chilometri e cinque continenti in sella alla sua bici

Gli allievi dell'Istituto Alberghiero coinvolti nel progetto "Identità e territorio"

Firmato l'accordo di programma per il nuovo svincolo in uscita dal raccordo Perugia - Bettolle

Nuova auto per la Polizia Locale. Impegno su sicurezza e controllo del territorio

Fondo utenze deboli, prorogato al 31 dicembre il termine ultimo per presentare domanda di ammissione

Proposta della candidatura di Fausto Cerulli al prossimo Premio Nobel per la Letteratura del 2018

La Vetrya Orvieto Basket ritrova la vittoria tra le mura amiche

Roberto Burioni presenta il libro "La congiura dei somari"

"Orvieto StreetArt" presenta l'opera dedicata ad Aldo Netti

Weekend ricco di soddisfazioni per l'Orvieto FC

"Nessun impianto di Css a Orvieto", Nevi chiede dimissioni a Germani

Ancora un successo per Francesco Barberini con il suo nuovo video in Piemonte

Don Eugenio Campini è ufficialmente il nuovo parroco di Allerona Scalo

L'Albero dei Diritti mette radici nel giardino dell'Asilo Nido "Il Grillo Parlante"

Orvieto celebra la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

Sì al progetto per la gestione associata delle funzioni, Porano Comune capofila

Germani scrive al CorSera: "Servizi al cittadino e aree interne, apriamo un dibattito"

Lavori sugli immobili, traffico temporaneamente interrotto in Via Alberici e Via Filippeschi

Orvieto commemora la figura di Padre Chiti, generale dei Granatieri e soldato di Dio

Baschi verdi, cerimonia conclusiva del corso. Modifiche alla viabilità in Piazza XXIX Marzo

"Umbria, il tuo regalo di Natale". Presentata la nuova campagna di promozione turistica

Acea in commissione, verso il superamento di inceneritore e discarica

"Visti da vicino". Mostra nella Collegiata dei Santi Giovanni e Andrea Apostoli

Riqualificazione della stazione, presto il via libera delle FS all'inizio dei lavori

Parrano riflette su "La tutela delle donne nel mondo del lavoro"

Mister Fatone carica l'Orvietana in vista del Subasio

La parete della Scuola dell'Infanzia ospita il murale "L'albero che suona" di Salvatore Ravo

Si presenta "Presenze ebraiche in Umbria meridionale dal medioevo all'età moderna"

Un Lucca inarrestabile piega Azzurra Iemmeci 63 a 47

20 novembre, Giornata mondiale dell'Infanzia: in Italia non tutto è da festeggiare

Pendolari: il nuovo orario non tiene fede agli impegni. Gli amministratori si mobilitino per salvare il salvabile

Altra Città presenta un'interpellanza sui disagi del nuovo orario e sollecita il Consiglio Comunale aperto richiesto dai pendolari

Le biblioteche come servizio per gli amministratori locali: seminario di formazione/informazione. Mercoledì 21 novembre a Palazzo dei Sette

I problemi dei pendolari orvietani in un ordine del giorno del gruppo misto provinciale di Sinistra Democratica

Emma Dante a Orvieto per 'Migrazioni' con 'Il festino': storia di un'esistenza difficile

Basket. Colpo di scena in Azzurra Iemmeci: Angelo Bondi subentra in panchina a Massimo Verdi

Nuovo orario ferroviario, niente passi in avanti. Ora basta: i pendolari umbri in stato di agitazione

Concluse le semifinali di Sanremolab: ecco i quaranta ammessi in finale

Butto, aggiornato o riciclo integrato?

Gemellaggio in onore di sua maestà il Tartufo

Forza Italia Orvieto rilancia la battaglia contro la tassa del Consorzio di bonifica Val di Chiana

A fine novembre le 'Seconde giornate cardiologiche Orvietane' : un evento scientifico sempre più qualificato

'Sacro sono': musica ed enogastronomia di qualità per il Natale nell'Amerino. Presentata in Provincia la prima edizione

Servizio idrico: accelerare i tempi sulla nuova proposta di legge. Un odg del Consiglio provinciale

Eclatante vittoria della Coar femminile sullo Scheggia 10 a 4