sociale

Difesa del Tribunale? Dura nota di Alleanza per Orvieto: "Inutile sceneggiata, ci vuole progettualità"

giovedì 12 luglio 2012

Continua l'iter governativo per la soppressione di 37 tribunali minori, tra cui, come è noto, quello di Orvieto. La commissione Giustizia della Camera dovrà esprimere entro l'8 agosto il parere (come noto non vincolante) sul decreto attuativo della revisione delle circoscrizioni giudiziarie. Parallelamente prosegue a Orvieto, tra pareri contrastanti, l'azione dimostrativa del sindaco Antonio Concina, che per sensibilizzare governo e cittadini sul danno che arrecherebbe alla città la soppressione del Tribunale ha allestito in questi giorni il proprio ufficio sotto un gazebo all'entrata del Tribunale stesso.

Mentre la maggior parte dei gruppi del Consiglio comunale ha accolto con favore la forma di protesta scelta dal sindaco Concina, inviano un duro comunicato su quella che definiscono una "sceneggiata orvietana" i rappresentanti di Alleanza per Orvieto: Barbabella, Calcagni, Gialletti e Gnagnarini. 

"La scorsa settimana - affermano - il nostro Governo ha predisposto le misure, ampiamente annunciate ed anticipate, relative alla spending review, termine questo che si è aggiunto al nuovo dizionario italiano preceduto dallo spread. Il comparto Giustizia è stato esaminato a lungo seguendo i criteri per cui la task force nominata dal Ministro ha prodotto la lista di quelli "accorpabili e/o eliminabili". Da un primo esame l'elenco constava di 49 sedi che, successivamente, è stato ridotto a 37. Compreso quello di Orvieto; compreso quello di Castrovillari che conteneva un'aula bunker! Parte delle misure adottate dall'attuale Governo erano già state predisposte nell'agosto dello scorso anno dal Governo Berlusconi, solo che dopo non ha avuto il coraggio di attuarle: è facile togliere l'ICI in chiusura di un dibattito elettorale per le politiche e poi doverla rimettere, insieme a tante altre, per non rischiare il default. Un anno, quest'ultimo, durissimo per tutti noi, soprattutto per alcune fasce socialmente svantaggiate, ma il debito pubblico è enorme ed il lasso temporale in cui è stato prodotto lo è altrettanto".

"Un conto - continua Alleanza per Orvieto - è utilizzare gli strumenti, democraticamente consentiti, per manifestare il dissenso verso scelte che riteniamo ingiuste, ma quando si trascende nella sceneggiata si sfiora il ridicolo. Il bicchiere è colmo e il nostro sindaco pensa di aggiungere altra acqua: chiude la stalla mettendoci davanti un chiosco quando i buoi sono già scappati. Ma non aveva lavorato ventre a terra per il dossier Tribunale? Non abbiamo dubbi che la sua protesta si esaurirà con lo show in Via Corsica, rammentiamo che il blocco del binario alla nostra stazione, per impedire il declassamento della stessa, registrava la presenza di tanti cittadini, di pendolari, di autorità religiose e civili, tranne quella del sindaco, ovvio era ventre a terra ad occuparsi del casello Nord, della Caserma Piave, dei rifiuti Campania e loro contenzioso, e del Tribunale. Dopo due anni in cui si poteva fare molto, producendo documentazione, proposte ed idee, ci si riduce, a decisione PRESA, a gesti estremi solo per fare propaganda politica, per apparire ad un pubblico sparuto ed indifferente, nel disprezzo delle regole, comprese quelle dell'allerta meteo di questi giorni".

"Quanti appelli abbiamo fatto al Sindaco - continua la nota - per non distruggere pezzi importanti del tessuto sociale di Orvieto, tutti inascoltati ed accompagnati da puntuale presa in giro, la mattina in un modo e la sera in un altro, paradossalmente ora lui si appella per scongiurare la chiusura di un altro pezzo importante della città. Ma come mai ora la frase.... non ci sono soldi... non la dice più? E il bilancio di previsione di quest'anno, chi se ne sta occupando? Tutti i partiti insieme per gridare no, perché Orvieto Libera è un partito? E chi sono i componenti di questo partito? Tutti gli iscritti alla Associazione non ci sono più, gli assessori che componevano il Direttivo se ne sono andati, l'unico che è rimasto è stato ritenuto "imbarazzante" dalla stampa locale, tranne che dall'attuale Giunta che glissa su quanto abbondantemente i giornali hanno riportato nell'ultimo mese; l'unico consigliere/capogruppo, perché la Legge lo consente, proferisce discorsi in Consiglio Comunale in giurisprudenza incomprensibile ai cittadini, per non parlare del suo ruolo di Giustiziere delle Partecipate, dimentico della lunga serie di ultimatum, tra cui l'ultimo risalente a ben più di sei mesi fa, tutti puntualmente disattesi. Nell'assenza totale di opposizione in questa città, riteniamo di dover intervenire con forza e con progettualità per impedire che i cittadini orvietani vengano catalogati "con l'anello al naso" da parte del circondario umbro e non solo".

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 novembre

Le "Vie della Bellezza" portano a Orvieto. La Cei segnala l'esperienza di "Pietre Vive"

Al Mancinelli rinviato lo spettacolo "Provando...dobbiamo parlare"

La Filarmonica di Allerona celebra S.Cecilia e con Mogol festeggia il 125esimo anno di attività

Cena degli Auguri della delegazione Fisar di Orvieto e consegna dei diplomi

Revisioni delle caldaie, Sacripanti (FdI-An) interroga l'amministrazione

Radio Orvieto Web pronta al varo della nuova stagione. In Piazza Gualterio la presentazione

Lorenzo Frellicca, il "mastino" umile di guardia all'Orvietana: "Lavoro per migliorarmi"

Neonata morta, via all’incidente probatorio. Al momento un medico indagato

Terzo al concorso "Miglior Sommelier d'Italia"? Filippi soddisfatto: "Ho ancora da imparare"

Incontro su "Riforma delle banche popolari e ruolo delle fondazioni bancarie"

Ottantenne deceduta nel lago di Corbara, rinviata a giudizio la badante

La Provincia dà il via alla messa in sicurezza di alcune strade dell'Orvietano

Doppio appuntamento con Rtua 360. Sicurezza online e news dal territorio

Sicurezza a bordo, sicurezza in stazione. Lettera aperta del Comitato pendolari Orte

Centro Orvieto Essere e Greenpeace incontrano i più piccoli per la Giornata nazionale degli alberi

Nel centro storico di Ficulle si inaugura l'orto urbano "Ario Bistoni"

Jean-Marie Benjamin presenta il libro "Iraq. L'effetto boomerang. Da Saddam Hussein allo Stato islamico"

Centro Fare a convegno su "Una scuola per tutti. Approfondimento sui Dsa a 5 anni dalla Legge 170"

Festa di colori per celebrare i diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza

Scontro all'ultimo centesimo, ecco le spese degli amministratori

A 11 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda padre Gianfranco Maria Chiti

Bilancio positivo per "Idee per un progetto di valorizzazione del piano di Orvieto", il PCdI ringrazia

Il Centro di Studio "Bonaventura" festeggia il suo quinto anno di vita

Incontro su "Riforma delle banche popolari e ruolo delle fondazioni bancarie"

L'alluvione sette giorni dopo. La gente, le domande, i fatti, le speranze, le azioni concrete, la solidarietà, la rabbia

Ora siamo più Vicino. Iniziativa de "Il Vicino" a favore degli alluvionati

Verso le primarie della Coalizione di Centrosinistra. Prosegue il lavoro di "San Venanzo per Bersani"

Risarcimenti: ecco chi decide

Lions Club Orvieto. Ingresso di dieci giovani nel Leo Club

"Orvieto, Umbria e Italia: Beni Comuni" iniziativa a sostegno di Pier Luigi Bersani. Intervento della presidente Marini

OFF. "Anestesia totale" di e con Marco Travaglio con Isabella Ferrari al Mancinelli

Emergenza maltempo: gli assessori regionali Riommi e Bracco incontrano i rappresentanti delle attività extra-agricole

"Orvieto per Giorgia Meloni", comitato a sostegno della candidatura alle primarie del Popolo della Libertà

CGIL Orvieto: "serve un coordinamento permanente per gestire la ripresa produttiva nelle aree alluvionate"

"A scuola di Volontariato". Aperte le iscrizioni al 6° corso promosso da OCC - Orvieto Contro il Cancro

Anziana tuderte a cerca di funghi nei pressi della Pasquarella si perde. Ritrovata a Baschi

Parrano, nuove frane sul versante sud. Il sindaco Tarparelli: "situazione complessa"

Tre buoni motivi per ascoltare Radio Orvieto Web. "Presepio Orvietano" e il doppio appuntamento con "La città sonora"

La Pro Loco di Allerona organizza una raccolta fondi a favore degli alluvionati

Il Sindaco di Fabro Maurizio Terzino interviene a sostegno di Mattero Renzi alla Leopolda 2012 a Firenze

Marco Giovannelli, direttore e fondatore di Varesenews.it premiato per quindici anni di attività giornalistica on line