sociale

L'arroganza contro il diritto dovere all'informazione. L'Ordine dei giornalisti interviene sull'argomento

lunedì 25 giugno 2012

Il consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti dell'Umbria, preoccupato per il moltiplicarsi di avvertimenti, querele e citazioni civili con richieste di risarcimento a danno dei giornalisti, individua in tali comportamenti un evidente tentativo di limitarne l'attività e interviene su questo argomento con un dettagliato documento.

"Questa situazione - afferma l'Ordine dei giornalisti - riconducibile troppo spesso a mere iniziative strumentali, compromette un diritto essenziale in democrazia, determinando un clima di intimidazione che costituisce un fattore di grave depressione culturale anche a danno del cittadino utente".

"L'episodio che in questi giorni ha visto protagonista la giornalista Egle Priolo, - aggiunge l'Ordine - raggiunta da una generica ma minacciosa richiesta di risarcimento danni da parte di uno studio legale solo perché ha riferito in cronaca dei contenuti di una udienza di un processo penale legato a vicende di pubblica amministrazione, è solo l'ultimo e si aggiunge ad una lunga e preoccupante lista. Nel sottolineare come questi atteggiamenti non abbiano altro scopo che di "avvertire" preventivamente il cronista sui pericoli a cui andrebbe incontro scontrandosi con chi evidentemente ha forza e risorse per tentare di mettere bavagli a chi ha il dovere della completezza dell'informazione, l'Ordine dei giornalisti dell'Umbria esprime la più totale e convinta solidarietà alla collega Egle Priolo e fa appello al senso di responsabilità di chi è chiamato a rappresentare le istituzioni democratiche, affinché si eriga un argine nei confronti di chi adotta simili comportamenti lesivi della correttezza dell'informazione. Tale fenomeno in questi anni si è ulteriormente aggravato in tutta Italia, tanto che i risarcimenti richiesti ai giornalisti raggiungono cifre di diverse centinaia di milioni di euro, mettendo in seria difficoltà, fino all'autocensura, intere redazioni costrette a subire le pressioni delle loro aziende, preoccupate degli effetti possibili di tali richieste. Tutto ciò diventa oltremodo preoccupante in una piccola regione come l'Umbria dove anche le realtà editoriali sono più fragili".

Per queste ragioni, l'Ordine ha anche invitato il consiglio nazionale a farsi partecipe di iniziative che riportino la questione all'ordine del giorno del Parlamento, per riavviare l'iter di una riforma di una materia complessa in cui oltre a tutelare le persone offese si salvaguardi il diritto alla manifestazione del pensiero ed alla crescita culturale dell'intera comunità, facendo proprio quanto affermato dalla Corte europea dei diritti dell'Uomo "non soltanto le informazioni o le opinioni accolte con favore o considerate inoffensive o indifferenti, ma anche l'informazione e le opinioni che urtano, o inquietano; ciò è richiesto dal pluralismo, dalla tolleranza e dallo spirito di apertura senza i quali non si ha una società democratica".

L'Ordine dell'Umbria, riconfermando l'impegno su questo delicato fronte per il diritto-dovere ad informare ed essere informati con correttezza e completezza, schierandosi a fianco dei colleghi minacciati e intimiditi e di tutti i cronisti, annuncia l'intenzione di proporre sul tema iniziative di riflessione e approfondimento con giuristi, magistrati ed esponenti delle istituzioni e delle amministrazioni pubbliche, al fine di rafforzare gli argini contro chi vuole con arroganza limitare i diritti democratici e proporre misure legislative adeguate. Il documento è stato inviato anche all'attenzione del Ministro di Grazia e Giustizia, del Consiglio Superiore della Magistratura e dei Parlamentari dell' Umbria, per le determinazioni che eventualmente riterranno opportune.

L'Ordine dell'Umbria più vigile e severo anche con i propri iscritti. Una nota sul problema dei suicidi, che viene impropriamente usato

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 dicembre

Trentini (Cisl): "Giubileo della Misericordia, occasione per un turismo di qualità"

Incarichi legali, Olimpieri (IeT) chiede spiegazioni a Germani

Natale...in cultura con l'anteprima del "Premio Letterario Città di Lugnano"

"I Presepi del Borgo" impreziosiscono Benano. Le iniziative in arrivo

E' polemica sui rifiuti, Germani non molla. Dubbi sulla posizione della Regione

Nardecchia, la classifica, i giovani, le aspettive: "L'unità d'intenti speriamo ci porti lontano"

La Itw Lkw in Regione: "Impianto geotermoelettrico compatibile"

Geotermia, Sindaci e Comitati: "Pericolo inquinamento falde e microsismicità"

Dicembre 2015, tutti gli eventi a Orvieto e nell'Orvietano

"L’uomo dello scandalo" è il tema del 27esimo Presepe nel Pozzo

I pendolari Orvieto-Terni ringraziano

"I contratti di fiume e di lago come metodo partecipato ed innovativo di gestione sostenibile del territorio"

Vetrya Orvieto Basket inaugura il girone di ritorno con l'ostico Fratta Umbertide

Ladra a caccia di turisti beccata in centro, sul suo conto 30 segnalazioni

Seconda "Notte dei Regali" in arrivo. Musica dal vivo e sconti nei negozi aperti

Via ai controlli sugli impianti termici. Sono 70mila in tutta la provincia

Con "Aspettando... Jazzù" il centro storico si colora di musica

Geotermia, le posizioni di Leonelli e Ricci

La tomba etrusca a Città della Pieve si presenta al pubblico

Caos discarica, FdI-An, FI e IeT chiedono le dimissioni dell'assessore Cecchini

Forza Italia prende le distanze dalla minoranza consiliare sull'Urban Vision Festival

"Linux Party" all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi

Disservizio alla linea dati. Il Comune di Allerona scrive a Telecom Italia

"Gioia al mondo": l'augurio in musica del Coro Polifonico di Castel Viscardo

Gallinella (M5S): "Il neopresidente della commissione regionale consenta azione incisiva"

Il Panathlon Club presenta la pubblicazione "Orvieto. Giochi senza frontiere"

"Natale alla Cava", disciplina del traffico e della circolazione stradale

Mercatino CittaSlow in Piazza della Repubblica. C'è anche il Pastificio Rummo

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

Il M5S Acquapendente e Alta Tuscia irride il Pd sul nodo ospedale

L'Isao inaugura l'anno accademico con il "Concerto di Natale" per pianoforte e orchestra

Mostra di Presepi all'ex Convento S. Giovanni Battista di Celleno

Video e progetti all'assemblea degli ex alunni del Liceo Classico "F. A. Gualterio"