sociale

Polisportiva Audax Castel Viscardo e Viceno: la rinascita con nuovi e vecchi dirigenti

lunedì 12 dicembre 2011

La Polisportiva Audax di Castel Viscardo prova a rinascere dopo la crisi che, invitabilmente, negli ultimi mesi ha investito anche altre numerose organizzazioni e associazioni di tipo volontaristico.

E, in controtendenza rispetto a diverse situazioni, in cui, per mancanza di fondi e personale, si è dovuto procedere alla chiusura, l'Audax è partita con una campagna di tesseramento, iniziata il 25 novembre che si protrarrà fino al 27 dicembre.

L'attuale Presidente e il Consiglio direttivo della Pol. Audax, che hanno lavorato instancabilmente sul territorio comunale negli ultimi anni, coinvolgendo molti giovani nella pratica agonistica del calcio, di fronte alle crescenti difficoltà nel trovare nuovi dirigenti volontari che aiutassero nella gestione della polisportiva stessa, ma anche di fronte all'impossibilità economica di iscrivere la prima squadra di calcio al campionato, hanno manifestato la volontà di cessare ogni attività.

L'Amministrazione comunale unitamente alla dirigenza della Soc. Sportiva, ha promosso vari incontri con la popolazione e con eventuali soggetti interessati allo sport, al fine di trovare una soluzione alla ventilata chiusura. Grazie all'"ostinazione" di alcuni appassionati, dei dirigenti Audax, dell'assessore Luigia Borri, della consigliera Chiara Tiracorrendo e altri giovani consiglieri comunali, che non si rassegnavano alla "cancellazione" dell'associazione sportiva hanno fatto nascere un un movimento spontaneo per ridare nuova linfa alla Polisportiva.

La scommessa di tutti è stata questa: se per quest'anno non è stato possibile confermare la prima squadra di calcio...perchè, anziché chiudere l'associazione, non provare a tenere in vita la polisportiva allargando gli orizzonti e provando a coinvolgere persone appassionate anche ad altre forme sportive????

Nel comune di Castel Viscardo, da anni sono infatti presenti molti amatori e praticanti del podismo e della bicicletta, sia su strada che mountain bike, che ben volentieri hanno recepito la proposta. Non solo!
Ma l'accoglienza è stata talmente calorosa, che grazie ai "vecchi" dirigenti Audax di Castel Viscardo e Viceno e ad alcuni giovani ed appassionati volontari è tornato ad essere presente anche il calcio, quello dei "giovanissimi", tenuto dall'Associazione Romeo Menti di Allerona.

Dalla campagna di tesseramento ci si aspetta ora anche un coinvolgimento più allargato e partecipato della popolazione, per la realizzazione di progetti ed eventi legati al mondo dello sport e più in generale di uno stile di vita sano e naturalmente improntato alla salute e al benessere psico-fisico.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre