sociale

La Fondazione lancia un salvagente a TEMA, Umbria Jazz Winter e Scuola di Musica. A patto che...

martedì 13 settembre 2011
di Monica Riccio
La Fondazione lancia un salvagente a TEMA, Umbria Jazz Winter e Scuola di Musica. A patto che...

La Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, "dopo un lungo e silenzioso lavoro a rete" (come ha evidenziato nel suo intervento il sindaco Concina, interviene a favore della Cultura e dell'economia della Cultura nella vita cittadina intervenendo con consistenza a favore di  Te.Ma, Umbria Jazz Winter e Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole", ma lo fa ponendo alcune condizioni.

165.000 euro ciascuno a TeMa e UJW e 70.000 euro alla Scuola di Musica è l'ammontare dell'intervento straordinario e transitorio che la Fondazione ha voluto mettere a disposizione per dare ossigeno al territorio, per dar modo alle attività di continuare dopo il brusco rallentamento dovuto dal venir meno della possibilità di erogare contributi da parte del Comune di Orvieto; in definitiva la Fondazione apre le bombole di ossigeno per le tre realtà ma a patto che i contributi elargiti non vadano a coprire situazioni debitorie pregresse e che le associazioni beneficiarie dimostrino l'economicità della gestione. Un anno di respiro quindi per le tre realtà, per i lavoratori che in esse sono occupati, per l'indotto economico ad esse legato, per la cittadinanza che non dovrà rinunciare ai loro servizi o agli eventi, e non dovrà sopportare alcun aumento per poterne usufruire.

Il protocollo di intesa tra la Fondazione, ente erogatore, e le associazioni beneficiarie, è stato illustrato e commentato martedì 13 settembre presso la sede di Palazzo Coelli, alla presenza del presidente della Fondazione CRO Vincenzo Fumi, del sindaco di Orvieto Antonio Concina, del presidente della Te.Ma. nonché assessore alla Cultura Marco Marino, del presidente della Scuola di Musica "Casasole" Alberto Pecorelli e del segretario della Fondazione, Adolfo Ciardiello.

"Si tratta di attività - ha precisato il presidente della Fondazione CRO Vincenzo Fumi - che interessano l'intero comprensorio orvietano, che rischiavano di essere compromesse a causa del venir meno dei contributi ordinari del Comune di Orvieto. La Fondazione - ha aggiunto Fumi - ha ritenuto di intervenire nell'interesse dell'intero territorio orvietano per non compromettere l'attività di queste Associazioni, ponendo quale condizione essenziale per la continuità della loro azione, la capacità di adeguarsi alle mutate disponibilità economiche mediante il rispetto del criterio di economicità di gestione. Tale intervento straordinario si riferisce esclusivamente all'esercizio 2011 e non comporta alcun obbligo per la Fondazione né alcuna aspettativa per le Associazioni in merito agli esercizi futuri. La possibilità di assicurare la continuità di tali iniziative risiede quindi nella capacità degli Enti di rendere la gestione efficiente, contendo i costi e incrementando i ricavi, per adeguare l'attività alla mutata situazione. L'intervento della Fondazione CRO, pertanto, è finalizzato ad assicurare in via transitoria la continuità di gestione e a garantire che per il futuro vengano adottati correttivi, talvolta dolorosi ma necessari per non privare il territorio di attività valide e consolidate nel tempo. La crisi che stiamo attraversando non è di quelle ordinarie. E' piuttosto una rivoluzione economica che condiziona ogni cosa e per affrontarla accorre ripensare un po' tutto".

Un aiuto concreto ma condizionato alla buona gestione è, dunque, quello che offre la Fondazione. "L'intervento che si va a concretizzare da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto - ha affermato il sindaco Antonio Concina - era stato da tempo auspicato e per questo obiettivo abbiamo lavorato a lungo, senza clamori mediatici, ma per arrivare ad un risultato utile per la città e la Fondazione stessa. La situazione economica del Paese, la congiuntura che stiamo vivendo e affrontando lasciano spazio a poche considerazioni. Essa colpisce i settori più deboli dal punto di vista delle difese, ed evidentemente la Cultura. Lo stesso Ministro Galan sta cercando di ottenere qualche beneficio dal governo, ma l'impresa è ardua. Come è evidente però, in questa città nessuno di noi brucia libri in piazza, né chiude benemerite istituzioni culturali cittadine".

"Il Presidente Fumi - ha aggiunto il sindaco, - ha ricordato le condizioni stabilite dai protocolli d'intesa per la concessione dei contributi. Naturalmente siamo d'accordo anche se non dobbiamo attenderci risultati immediati, nel senso che TeMa e Scuola di Musica hanno bisogno di un tempo fisiologico per adeguare la loro struttura alle mutate condizioni. D'altra parte i segnali che giungono da entrambe queste associazioni sono importanti. Nei rispettivi CdA ci sono persone capaci e come Amministrazione Comunale, da parte nostra saremo vigili e faremo tutto quello che è in nostro potere per onorare le aspettative. Ringrazio la Fondazione Cassa di Risparmio che, sono certo, ci consentirà in futuro di affrontare il comparto culturale con serenità, impegno e orgoglio per una città che ha bisogno di essere risollevata in un clima di rinnovata serenità, e che ne ha tutte le capacità. Anche in questa situazione oggettivamente critica dobbiamo credere ai miracoli che possiamo fare con le nostre azioni solidali".

"Sono grato alla Fondazione CRO per la decisione importante che ha assunto a sostegno dell'Associazione TeMa e dell'Associazione 'Adriano Casasole'" ha dichiarato l'Assessore alla Cultura e Presidente della TeMa Marco Marino. "Come Associazione TeMa - ha proseguito -attraverso lo strumento Ar.Tè, costituito insieme con il nuovo socio, la Cooperativa Argot Produzioni Teatrali di Roma, stiamo lavorando affinché il nostro Teatro possa diventare 'Teatro Stabile di Innovazione' ed accedere anche nei confronti della Regione Umbria ad adeguati finanziamenti, così come altre realtà regionali. Una sinergia nuova che ci permette di rafforzare il nostro Teatro Mancinelli al fine di catalizzare nuovi canali di finanziamento, equiparandolo ad altri teatri umbri."

"Concordo sull'esigenza di dare vita ad una strategia di collaborazione e sinergia che paga molto più che procedere in ordine sparso. Il segnale dato dalla Fondazione CRO e concordato con il Comune è quindi una scelta premiante", - ha precisato Alberto Pecorelli Presidente dell'Associazione 'Adriano Casasole'. "Come Scuola Comunale di Musica - ha continuato - ottimizzeremo i contributi con le nostre visioni di gestione. Anche noi abbiamo attraversato mesi critici e con l'aiuto e il sacrificio degli insegnanti e delle famiglie degli allievi frequentanti, abbiamo comunque raggiunto risultati importanti. E' stata ricordata la crisi economica in atto, per questo in occasione dell'avvio del nuovo anno formativo della Scuola di Musica cercheremo di contribuire con un gesto che è quello di non aumentare le quote standard per non gravare ulteriormente le famiglie. Il nostro impegno è poi quello di stare a contatto quanto più possibile e in armonia con il corpo docente della scuola di musica che ha già sacrificato molte energie al mantenimento di questa importante istituzione. Alla fine dello scorso mese di giugno, non si sono svolti gli stage di fine anno ma contiamo di rimediare a dicembre. Lavoreremo anche per migliorare nella direzione della trasparenza e della comunicazione delle strategie che intendiamo portare avanti".

La parola ora passa ai fatti, le tre realtà dovranno, oltre ad aggrapparsi al salvagente, dimostrare di aver compreso la lezione, recepito le finalità e darsi da fare perché il contributo erogato, almeno per il momento, copra solo l'anno in corso. E poi? Poi bisognerà diventare grandi e autonomi.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 giugno

Eliot ha sbagliato mese

Concluso il corso "Istruttore C-Ied Awareness" per gli allievi marescialli del 19esimo corso "Saldezza"

Ferma opposizione della Fondazione Cro alla fusione della banca

"Ludi alla Fortezza", la soddisfazione di Orvieto 1264 per l'edizione zero

Germani: "Amministrazione contraria alla fusione"

Attività antincendi boschivi, approvato il quadro delle esigenze per la convenzione con i vigili del fuoco

Parere tecnico di Praesidium sulla trasformazione della Cro

Luci sulle livree orvietane alla cronoscalata Pieve Santo Stefano

Caso migranti, sospesa l'accoglienza al centro di Tordimonte

Non solo Alfina, l'esito dell'assemblea "No Geotermia" a Ischia di Castro

Ultimi giorni per i giovani che non vogliono essere “fuori tempo”

Emergenza calore, temperature fino a 37°. I consigli utili

Categorie e Sindacati al fianco della Fondazione Cro, il sindaco chiede l'intervento del Governo

Ospedale, il Tar respinge la richiesta di sospensione cautelare

"Nuovi interventi per l’inclusione sociale e la lotta alla povertà. 22,5 milioni ai Comuni"

"Tuscia Film Fest 2017", arriva anche Michele Placido con "7 Minuti"

"La cultura non si mette a(l) bando". Serata di festa, protesta e proposta al Mancinelli

"Arte e Fede", bilancio positivo per la 12esima edizione del festival che accompagna al Corpus Domini

Necropoli del Vallone di San Lorenzo, ad agosto prendono il via gli scavi archeologici

Vetrya Orvieto Basket, quattro ragazzi convocati in rappresentativa regionale

Centro di accoglienza di Tordimonte, Olimpieri (IeT) vuole vederci chiaro

La Notte Romantica ne "I Borghi più belli d'Italia" fa il bis. Le proposte a misura di coppia

Aree danneggiate dal terremoto, operativo anche in Umbria il Fondo da 15 milioni a sostegno delle imprese

Simposio Europeo Enoturismo, a Orvieto l'assemblea dei sindaci dell'Associazione "Città del Vino"

Monteleone d'Orvieto aderisce a "Voler bene all'Italia", la festa dei piccoli Comuni

Siccità, piovono numeri nell'incontro in Regione. "Nessuna emergenza grazie a investimenti e strategia comune"

Il Coro Polifonico "Canto Libero" intona "Note per Ancarano" di Norcia

Pozzo di San Patrizio: l'Axis Mundi

"Governiamo con il 38%? Grazie!" Il PDL Orvieto risponde al centro-sinistra a suon di cifre e nomi

Muore per un malore. Anziano ritrovato in casa dopo giorni

Scoperto dalle Fiamme Gialle imprenditore orvietano non in regola con i versamenti INPS

Il PDCI Orvieto interviene sulle norme che regolano il mondo venatorio. Proposte e commenti

Fase II - Come si studia la politica

Giovedi 23 giugno al via i primi concerti di "Orvieto Musica", festival internazionale di musica da camera

"Un pirata convertito dallo sguardo di Gesù". Un emozionante Pietro Sarubbi a Arte e Fede #6

Radio Orvieto Web ricorda Francesco Satolli. In onda dalla mezzanotte del 21 giugno 4 puntate no stop di JazzCondicio

Grandi eventi a Orvieto. Per Pirkko Peltonen è davvero "la fine del mondo": "Tierra del Fuego: sì, Umbria Jazz Winter: sì, forse, come? Chi lo sa"

Politiche di genere... "metti in una Regione più donne che uomini". Convegno nella biblioteca storica di Monteripido a Perugia

La città verso la festa del Corpus Domini. Disciplina della viabilità durante le manifestazioni

Giovedi 26 giugno al "Festival d'Arte e Fede" il film "Uomini di Dio" di Xavier Beauvois

Venerdi 24 giugno al Teatro Santa Cristina di Porano, assemblea pubblica indetta dal Comune

Pascoli, D'Annunzio e Manzoni, on line impazza il toto-tema. "Notte prima degli esami" tranquilla grazie alla Polizia Postale

La città è donna. Leggendaria dedica una recensione di Maria Vittoria Vittori a "Dodecapoli"

"Fiumi di parole in libertà": l'ex assessora Calcagni commenta duramente le ultime esternazioni del sindaco Concina

'Dal Solstizio all’Equinozio': quattro notti d'estate sotto il cielo a cura della Speleotecnica e di Pegasus. la prima venerdì 22 giugno al parco delle Grotte

'Partecipazione è sviluppo, anche ad Orvieto?'. Venerdì 22 giugno Rifondazione Comunista organizza un incontro sugli scenari politici e economico-sociali della Città

Un dossier su Forza Nuova

Piccolo commercio. Siamo noi razzisti o sono loro fuorilegge ?

Orvieto Musica 2007 presenta il celebre Cassatt String Quartet

Orvieto città (quasi) medievale

Campionato Italiano Basket Femminile Serie B d’Eccellenza. Resi noti i calendari di gara per la Stagione 2007-2008. Gironi e struttura stravolti in una formula simile ai campionati USA

Cave in Umbria. Secondo l'assessore Bottini non sono fondate le preoccupazioni degli operatori del settore: soddisfatto il fabbisogno degli impianti e delle industrie ubicate sul territorio regionale.

Dal 2 luglio i lavori della rotatoria di Sferracavallo. Studiata per limitare il più possibile i disagi la nuova viabilità

Come sarà regolato il traffico nelle varie fasi dei lavori

Appello alla vigilanza democratica dei DS di Baschi e dell’Orvietano in occasione dell'apertura della sede di Forza Nuova. Ma niente manifestazioni provocatorie: piuttosto parliamo di Gramsci

Sabato 23 giugno a Baschi un incontro su Antonio Gramsci

La giunta approva importanti progetti esecutivi. Via libera al Palazzo delle Istituzioni e al consolidamento di Rocca Ripesena

Teatro amatoriale: il Gruppo Teatrale Castel Giorgio presenta la terza edizione della rassegna 'Trateatri'

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni