sociale

Continua a Orvieto l'attività del centro di ascolto per le donne che non vogliono più subire violenza

mercoledì 20 aprile 2011
Continua a Orvieto l'attività del centro di ascolto per le donne che non vogliono più subire violenza

Il Centro di Ascolto di Orvieto si rivolge a tutte le donne vittime di violenza maschile, di qualsiasi tipo: domestica e non, psicologica, economica, fisica, sessuale, stalking.

Si tratta di un luogo dove ogni donna può trovare ascolto, orientamento, consulenza legale e supporto per intraprendere il percorso di allontanamento dalla propria situazione violenta. L'accoglienza viene effettuata, in assoluta riservatezza e anonimato, solo da donne operatrici che hanno frequentato appositi corsi di formazione.

L'Umbria non è un'isola felice in Italia: le statistiche documentano un elevato numero di violenze, analogo a quello delle altre regioni, mentre il fenomeno è ancora quasi completamente sommerso. In una società con una cultura ancora fortemente patriarcale, la violenza si nutre del silenzio e dell'isolamento delle donne.

Il Centro è attivo dal luglio 2010, e viene gestito dalle volontarie dell'Associazione "L'Albero di Antonia".
Esiste il numero attivo 377 185 09 91 a cui rivolgersi nei tre giorni di apertura: martedì e giovedì mattina dalle h. 9.30 alle h 12.30, e mercoledì pomeriggio dalle h. 16.00 alle h. 19.00. In altri orari è attiva una segreteria telefonica.
Per costruire una nuova serenità per te e i tuoi figli rivolgiti al Centro di Ascolto.

Commenta su Facebook