sociale

La Polizia Locale nazionale a convegno a Orvieto. Il Colonnello Vinciotti: "Importante sostenere con questo tipo di incontri la formazione professionale. I settori più delicati velocità e uso di alcol e droghe

venerdì 10 dicembre 2010
La Polizia Locale nazionale a convegno a Orvieto. Il Colonnello Vinciotti: "Importante sostenere con questo tipo di incontri la formazione professionale. I settori più delicati velocità e uso di alcol e droghe

Si è svolta oggi a Orvieto "La giornata della Polizia Locale", promossa dai Comuni di Orvieto e Castelviscardo e organizzata dal gruppo Maggioli in collaborazione con il SULPM. Il convegno costituisce un evento di particolare importanza non solo per il target professionale direttamente interessato, ma anche per l'economia e il prestigio della città. Per il secondo anno consecutivo, infatti, oltre trecento rappresentanti della Polizia Locale, provenienti dai Corpi Comunali e Provinciali di tutta Italia si danno appuntamento a Palazzo dei Congressi per approfondire le complesse tematiche che riguardano la riforma del Codice della Strada, l'attività di polizia giudiziaria e altri aspetti della loro attività. Quello di Orvieto, rappresenta l'unico appuntamento di questo tipo sia nella nostra regione sia a livello nazionale e, nonostante la sua breve vita, si sta affermando come un evento di grande importanza, tant'è che si sta pensando di farlo crescere ulteriormente.

"I temi che abbiamo trattato oggi nel nostro convegno - afferma il Dirigente della Polizia Municipale di Orvieto, Colonnello Mauro Vinciotti - toccano da vicino i comportamenti che più di ogni altro provocano vittime sulla strada, come la velocità pericolosa o l'uso di alcol e droga da parte dei conducenti di veicoli. Le Polizie Locali si sforzano, ogni anno, di dare un contributo sempre maggiore nella lotta a questi fenomeni; anche la Polizia Municipale di Orvieto ha potenziato il proprio impegno in questo settore: circa 12.000 verbali per violazioni al codice della strada, quasi un centinaio di interventi su incidenti stradali, oltre trenta con lesioni, raddoppio delle pattuglie impiegati nei controlli di Polizia Stradale (una per il centro storico, l'altra per la periferia) sono i numeri della nostra attività quotidiana sulle strade. Sostengo da anni - conclude - che l'impegno umano debba essere supportato da una valida preparazione professionale, per questo motivo ritengo importantissimo che vengano promossi ed incoraggiati, a tutti i livelli, periodici corsi di aggiornamento e convegni di studio dedicati alla Polizia Locale".

Commenta su Facebook