sociale

Tribunale di Orvieto: efficienza, qualità, trasparenza. Resi noti i dati 2009

giovedì 18 febbraio 2010
di laura
Tribunale di Orvieto: efficienza, qualità, trasparenza. Resi noti i dati 2009

Incontro annuale con la popolazione e i giornalisti per i vertici del Tribunale di Orvieto, secondo la consuetudine che il Presidente del Tribunale, Dott. Edoardo Cofano, e il Procuratore della Repubblica, Dott. Francesco Novarese, hanno introdotto dal loro arrivo alla guida del Palazzo di Giustizia cittadino. Presente al tavolo anche il Sindaco di Orvieto, Antonio Concina, che porgendo il suo saluto ha parlato dei cordiali rapporti con i referenti del Tribunale di Orvieto. Presenti in sala, oltre ad alcuni cittadini e giornalisti, tutte le forze dell'ordine cittadine, che il Procuratore Novarese ha ringraziato per la solerte ed efficace collaborazione, e vari magistrati e avvocati.

Sia il Presidente Cofano che il Procuratore Novarese hanno sottolineato come l'incontro volesse andare al di là delle presentazione di meri dati statistici, per significare anche e soprattutto la volontà di relazionarsi ai cittadini in modo aperto e trasparente, accogliendo anche eventuali istanze e suggerimenti.

Il Presidente Dott. Cofano ha parlato dell'organizzazione dell'ente e ha fornito alcuni dati generali. Grazie all'arrivo del sesto giudice e all'integrazione della pianta organica nel 2009 è stato possibile applicare le tabelle trimestrali previste dal Consiglio Superiore della Magistratura ottimizzando la scansione del lavoro, fatto che ha portato allo scrupoloso rispetto dei limiti stabiliti dal CSM, a un aumento delle udienze penali con il giudice monocratico e a una riduzione dei processi collegiali. Tempestività e professionalità dei giudici caratterizzano, del resto, il Tribunale di Orvieto, con GIP e GUP che ne costituiscono un vero e proprio fiore all'occhiello e tempi e produttività ottimali in ogni settore.

Migliora la produttività nel civile, dove i 6 giudici hanno emanato 300 sentenze nel 2009, 3 in più rispetto al 2008, con una media di 50 sentenze a testa che, unita a tutte le altre incombenze, costituisce uno standard di tutto rispetto. Diminuiscono le pendenze, inferiori a 800, diminuiscono i procedimenti ingiuntivi e le procedure fallimentari, grazie all'aver chiuso un notevole numero di fallimenti. Non poche, invece, le pendenze per i giudici amministratori di sostegno, che dal 2004 hanno sostituito il giudice tutelare: un segno di civiltà, quello della sostituzione delle interdizioni con la tutela di sostegno, che segna tuttavia un aggravio di lavoro e per questo spiega il lento smaltimento delle pendenze, che nel 2004 erano 109 e che si attestano ora a 75.

Dal punto di vista logistico si sta completando la messa a norma della sicurezza dello stabile e, proprio in questo quadro, urge trovare una nuova sistemazione agli atti del registro civile, attualmente in un luogo seminterrato, per cui non può dunque essere rilasciato il nulla osta per la prevenzione incendi. Un nuovo spazio va individuato anche per l'archivio dei vecchi procedimenti, ubicato nella ex caserma Piave che, come è noto, è destinata a una rifunzionalizzazione da parte di un qualche soggetto imprenditoriale.

Qualche passo avanti anche nell'informatizzazione interna degli uffici, ma la viva speranza è di poter realizzare entro l'anno un filo diretto con gli avvocati, così che possano consultare via internet l'iter dei procedimenti, risparmiando il loro tempo ma permettendo di ottimizzare anche quello delle cancellerie.

Passate in rassegna anche le attività che, nella sua volontà di apertura e di contributo all'educazione della legalità, il Tribunale ha effettuato all'esterno: con gli Istituti Superiori di Orvieto e di Città della Pieve sui temi dei processi mafiosi e dell'abusivismo e, ultimamente, in collaborazione con la società Akebia per l'utile e apprezzato convegno "L'informazione sul web. Quali regole per un nuovo luogo".

Il Procuratore Dott. Novarese ha affrontato principalmente l'ambito del diritto penale, sottolineando che la giustizia è al servizio dei cittadini e che va resa nel più breve tempo possibile. Molto brevi i tempi di Orvieto, pur con un lavoro molto sostenuto, dato che riduzione dell'organico, trasferimenti e concorsi bloccati hanno di fatto congelato il personale.

Rapidi, a Orvieto, i tempi di definizione dei procedimenti, che sono di un mese e mezzo per i processi di competenza del giudice di pace, spesso conclusi con remissione di querela. Un mese e mezzo il tempo medio anche per le decisioni di rinvio a giudizio e tre mesi quello di archiviazione dei procedimenti. Nove mesi, invece, per l'esercizio dell'azione penale dei fascicoli a carico di noti. Il tutto tenendo presente che in un anno la Procura di Orvieto iscrive 3500 procedimenti, di cui 1700 a carico di imputati noti. In tempo reale, poi, ossia a vista, il rilascio dei certificati del casellario giudiziario, mentre in altri luoghi il periodo necessario per il rilascio di questo tipo di documento va da 5 a 7 giorni.

La valenza del Tribunale di Orvieto, che estende la sua giurisdizione fino a Città della Pieve, è dunque quella di un piccolo nucleo efficiente e qualificato che, come ogni servizio non esageratamente esteso nel territorio di competenza, riesce a dare risposte ai cittadini in modo più veloce e con una migliore qualità dei rapporti umani e relazionali. Del resto, i piccoli Tribunali possono avere un senso solo se riescono a fornire giustizia in tempi rapidi. Per loro, come ha sottolineato il Procuratore Novarese, la proposta legislativa del processo breve non serve e non ha alcuna ragione di essere.

Minacciato di chiusura da tempo come altre piccole entità erogatrici di giustizia, il Tribunale di Orvieto, che è per la città un collettore sociale di notevole importanza e un indotto economico di rilievo per tutte le professioni e le attività che vi ruotano intorno, potrebbe veder decisa proprio in questo anno 2010 la sua sorte. In Umbria l'intenzione sarebbe quella di lasciare attivi solo Perugia e Terni. Mentre Spoleto si sta attivando anche grazie all'azione del senatore Benedetti Valentini cercando di estendere il suo territorio di competenza in direzione del Folignate, per Orvieto il progetto di allargamento più consono sembrerebbe la penetrazione verso l'Alta Tuscia. Molte parole sono state spese in proposito da vari mesi, se non da anni, ma occorrerebbe attivarsi quanto prima a livello politico perché la "rivisitazione" sollecitata per i piccoli tribunali anche dall'Associazione Nazionale Magistrati si traduca in allargamento di territorio piuttosto che in soppressione.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 dicembre

"Concerto di Natale" nel Castello Boncompagni Ludovisi di Trevinano

Orvieto Fc, c'è il big match contro la capolista Gadtch

Pallavolo Zambelli Day al PalaPapini di Ciconia

Sesto video per Francesco Barberini. Alla scoperta del Lago Trasimeno

La Corte dei Conti accoglie il ricorso del Comune. Gnagnarini: "Un successo per rilanciare Orvieto"

Una notte al cinema con i Fiori Neri. In rotazione il singolo "Tutti i giorni è Natale"

Provincia verso le elezioni, c'è il termine per la presentazione delle liste

Sacchetti per l'organico in distribuzione. Orvieto per Tutti: "Perchè a Bardano?"

Casa di Riposo San Giuseppe, ritardi nel pagamento degli stipendi. Botta e risposta tra Fp Cgil e Comune

I giovani e il futuro, prorogata fino al 16 gennaio la mostra della Croce Rossa Italiana

Alla maniera di

Le difficoltà delle sale cinematografiche in Umbria dopo il terremoto

La voglia di un'anima

Un rosseggiare

Carcere, l'Usl chiude la mensa agenti. Il Sappe si rivolge al provveditore

Senso unico alternato sulla provinciale 71, cambiano gli orari del trasporto scolastico

Notte Bianca d'Inverno, trentadue appuntamenti in attesa del Natale

Percorso educativo di accoglienza ed integrazione a favore dei migranti ospitati nel territorio

Al Csco incontro su "Cellule staminali tra scienza, pseudoscienza ed etica"

Ricostruzione post sisma, riunione del comitato istituzionale. Circa 12mila, le verifiche fast

Non lo specchio, per favore

Molto di me

Sì della giunta alla riqualificazione delle strutture di Piazza della Pace

Grande sporco, piccola spazzatrice. Parte la sperimentazione nei vicoli del centro storico

Nuovi allestimenti per "Porano nel Presepe". Il ricavato all'associazione "3.36 per Barbara & Matteo"

La Natività a Orvieto. Fino all'8 gennaio sulla Rupe tredici interpretazioni della tradizione del presepio

"Il Fanum Voltumnae e i santuari comunitari dell'Italia Antica". Da venerdì a domenica Convegno internazionale di studi

Giullarate. Dopo le aste andate deserte le 10 cose che il comune di Orvieto proverà a vendere per risanare il Bilancio

Shopping natalizio. Gratis il parcheggio a Orvieto dalle 16 alle 20 nei posti a striscia blu

Progetto "Una buona vita da cani" per contrastare l'abbandono dei cani e favorire le adozioni

Il Progetto "Una buona vita da Cani"

Adeguamento delle tariffe per la rimozione e custodia dei veicoli

Mercati su aree pubbliche nella settimana che precede il Natale, disciplina del commercio

In pubblicazione il quinto avviso d'asta pubblica per l'alienazione del Mattatoio Comunale

Bando per l'alienazione dei locali di proprietà comunale situati in piazza della Repubblica

Consegna dei riconoscimenti alla Protezione Civile e agli studenti dell'Alberghiero per il lavoro svolto il Liguria

"Due dozzine di rose scarlatte". La commedia brillante in scena al Mancinelli

Presentate le opere di approvvigionamento idropotabile realizzate da ATI4 Umbria nell'Orvietano

ATI4, gli interventi nell'Orvietano

Screening per la prevenzione e la salute del cavo orale. Pochi i bambini visitati. Proroga al 31 gennaio 2012

Maxiprofessionista del furto arrestato grazie a un'indagine condotta dalla Polstrada di Orvieto

A Porano Pranzo di Natale organizzato dal Centro di Salute Mentale della ASL 4 di Orvieto

"IKHIWA" organizza il mercatino del libro e oggetti vari all'Atrio del Palazzo dei Sette

JINGLE PARTY- La Grande Festa di Radio Orvieto Web al Maracuja

L'Anpi di Terni sui terribili fatti di Firenze

Un atto di indirizzo del Consiglio comunale per la valorizzazione del patrimonio pubblico del centro storico di Orvieto. Lo propongono i capigruppo di centro sinistra

Ancora congelate le dimissioni del vice sindaco Rosmini. Dura presa di posizione dei gruppi di centro sinistra verso il Sindaco che perde i pezzi e non rappresenta più i suoi elettori

La grande Roma dei Tarquini tema del XVI Convegno Internazionale di Storia e Archeologhia dell'Etruria

A Palazzo Soliano mostra fotografica "Orvieto 1964-1970 anni di bronzo. Le porte di Emilio Greco". Inaugurazione sabato 19 dicembre nell'ambito di Altro Modo

Per il Gala Five un 2-2 contro il Foligno.

Condanna del vile gesto e solidarietà al parroco dal PD di Ficulle

Ristorante Pizzeria "La Taverna dell'Etrusco" e Bar "Il Sant'Andrea". Menù speciali e Cenone di San Silvestro a ritmo di jazz e di blues

Perché alcuni consiglieri PD hanno votato contro la mozione sul testamento biologico

Scossa di terremoto. Trema l'Umbria

Terremoto ad Orvieto: Santelli "Nessun danno a persone o cose"

Terremoto, l'Assessore regionale Riommi nelle zone colpite dal sisma "Scossa con pochi danni"

Terremoto: chiuso il centro storico di Spina. Lorenzetti apre sala operativa regionale

Distrutta la targa di Radio Orvieto Web

Franco Crociani non ha ucciso Sauro Mencarelli. La sentenza della Corte d'Appello d'Assise chiude la storia di Acqualoreto

Pendolari-Frecciarossa: 8 a 34. Ma i pendolari della Roma-Firenze si fanno sentire!

Gala Lirico del Centro di perfezionamento "Placido Domingo" di Valencia al Ridotto del Teatro Mancinelli

L'Eurostar delle 20,15 fermerà ad Orvieto

Anno Internazionale dell'Astronomia. Venerdì a Bagnoregio proiezione del film di Liliana Cavani "Galileo"

Il profano tempo dell'Avvento. Dai destini del pianeta a quelli della Regione Umbria

Respinte le mozioni su testamento biologico e istituzione di un registro telematico delle dichiarazioni anticipate di trattamenti sanitari. Il dibattito consiliare

Approvata la mozione Tonelli sulla ripubblicizzazione dell’acqua

Siti "violenti", il Governo punta al controllo. Giusto regolare i contenuti prodotti dagli utenti, ma si colmi il vuoto legislativo che riguarda i giornali online

La Scuola di Musica Luigi Mancinelli e la Compagnia Poranese insieme in un doppio spettacolo dedicato ad 'Alice nel paese delle meraviglie'. Sabato a Porano, domenica ad Orvieto

Commercio e varchi elettronici: clima più disteso. Tutti al lavoro dopo il convegno DS e l'incontro con il sindaco Mocio

Marino Moretti alla Galleria Zerotre di Orvieto. Ceramiche e disegni per CROMATERIA

Successo e consensi per il 'Gran Galà Città di Orvieto'

Presentato il catalogo regionale del Museo Faina. L'assessore Rometti: la cultura come risorsa economica

Organici carenti presso i circoli stradali della Provincia. Lo evidenzia in un'interrogazione il capogruppo provinciale SDI Marinelli

Accolta con successo a Palazzo Rospigliosi di Roma la presentazione del prodotto turistico della provincia di Terni

Europa - Rwanda: la scuola primaria di Sferracavallo partecipa al progetto con un mercatino natalizio di solidarietà. Sabato in Piazza Olona a partire dalle 15,30

Giovani e associazionismo in Umbria: scarsa la motivazione per una cittadinanza attiva. Emerge da una ricerca a livello europeo

I risultati a livello europeo

Ospedale senza pace: oltre alle deficienze di ordine sanitario la lotta politica per i primariati. Lo segnala Alleanza Nazionale

Finanziaria e coppie di fatto: 'Se l'ideologia prevale sulla ragione'

Torna domenica il 'Mercatino sotto l'albero' a Porano

Mobilità alternativa: soddisfazione del sindaco Mocio dopo l'incontro con le categorie. Altri incontri per non frammentare i problemi

La proposta complessiva: le linee d'intervento per il centro storico

Cara Orvieto... da 'Orvietato Sporgersi' lettera aperta alla Città