sociale

Bus sostitutivi Terni-Orte, ma i problemi restano

venerdì 12 febbraio 2010
di Comitato Pendolari Roma-Firenze

In attesa del cambiamento di orario del prossimo giugno nel collegamento Terni-Orte-Orvieto sono stati inseriti degli autobus sostitutivi (vedi allegato).

I problemi però non sono finiti. Il regionale 3375 è stato anticipato per permettere a chi lavora a Terni di prendere ad Orte il treno 2320 che parte alle 6.34. Nonostante il 3375 parta da Chiusi, arriva ad Orte "puntualmente" con 3-4 minuti di ritardo. pochi? no, visto che questa manciata di secondi fa perdere la possibilità di prendere il treno successivo per Terni. I pendolari orvietani, insieme al comitato pendolari Roma-Firenze chiedono un intervento a Fabrizio Imperatrice, responsabile umbro di Trenitalia: riportiamo la lettera:

Egregio dott. Imperatrice
da anni cerchiamo di capire come si possa fare ad arrivare a Terni alle 7.00 partendo da Ovieto alle 6.00.
In tutti questi anni [....] non è stato mai possibile nonostante le telefonate, le richieste al movimento di Orte e le lamentele, rendere possibile tale collegamento attraverso la puntuale gestione dei treni circolanti in quell'orario. Mi riferisco non tanto al 2320 che è da considerarsi per la sua puntualità un treno svizzero più che italiano (tanto che oggi è addirittura partito con un minuto di anticipo) ma al 3375 che da sempre parte da Chiusi (non da trieste centrale) e da sempre riesce a perdere minuti su un percorso da fare in mezz'ora. [....] in ogni caso nonostante il 3375 sia stato anticipato, arriva sempre con 3-5 minuti di ritardo a orte, facendoci perdere il 2320. Le chiedo per quale motivo tutto questo? E' possibile trovare un a soluzione?
Non le chiedo di fare in modo che il 2320 aspetti (so già che non esistono le coincidenze!!) ma si può chiedere al 3375 di essere altrettanto svizzero?

Commenta su Facebook