sociale

Confartigianato rammaricata per il mancato accordo sul Protocollo Orvieto-Roma. L'auspicio quello di prossime scelte partecipate

lunedì 18 gennaio 2010

Confartigianato Imprese Terni esprime il proprio rammarico per la mancata approvazione da parte del Consiglio Comunale di Orvieto del Protocollo d'Intesa con Roma, considerando la vicenda "un'occasione perduta" per le opportunità che avrebbero potuto generarsi, nella direzione dello sviluppo economico e turistico di Orvieto e comprensorio, da una stretta alleanza con la capitale.

"Forti dell'esperienza avuta di recente dalla nostra Associazione attraverso la firma del Protocollo d'Intesa con Confartigianato Imprese Roma - afferma l'organizzazione d'impresa in una nota - in quanto consapevoli delle potenzialità che il bacino romano poteva offrire in termini di collaborazione e valorizzazione di risorse e competenze reciproche, auspichiamo, da parte dell'Amministrazione Comunale un'attenta riflessione e scelte partecipate e condivise con tutti gli attori sociali nella direzione di un comune impegno della città e del comprensorio che possa travalicare eventuali contrapposizioni politiche".

Commenta su Facebook