sociale

Pendolari Alto Orvietano: "No al taglio del regionale delle 6 e 26 Chiusi-Terontola-Perugia"

mercoledì 16 dicembre 2009

I consiglieri provinciali Francesco Tiberi (Pdl) e Stefano Garillo (Pd) insieme ai rappresentanti del Comitato pendolari dell'Alto orvietano esprimono preoccupazione per l'entrata in vigore del nuovo orario invernale dei treni delle Ferrovie dello Stato.

In particolare i due consiglieri si soffermano sul problema del treno regionale delle ore 6.26, tratta Chiusi-Terontola-Perugia. "La sua soppressione - affermano - obbliga circa trenta persone a utilizzare il pullman per raggiungere il capoluogo di regione e l'automobile per arrivare fino alla stazione di Chiusi. Questa situazione di disagio che riguarda studenti e lavoratori sulla direttrice Orte-Terontola, unita ad altri tagli sulla direttrice Roma-Firenze, ha determinato un malcontento da parte dei comitati dei pendolari, in particolar modo di quello di Orvieto.

Il Comitato dell'Alto orvietano sta intanto procedendo a una raccolta di firme per sensibilizzare gli organi competenti a rivedere la propria politica dei tagli al trasporto ferroviario locale".

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 gennaio