sociale

Giunta al lavoro su vari fronti: sforamento del patto di stabilità, nuove funzioni del settore Vigilanza, qualità dell'ente

giovedì 15 ottobre 2009

Nuove funzioni saranno presto attribuite al Dirigente del Settore Vigilanza Urbana in materia di autorizzazioni all'occupazione di suolo pubblico e autorizzazioni previste dal Regolamento della pubblicità e degli impianti di pubblicitari. E' quanto previsto dalla nuova Giunta comunale a parziale modifica di una delibera di Giunta del 2002. Nell'ottica di poter meglio portare a compimento le necessarie verifiche sul territorio, al Settore Vigilanza Urbana è stato anche assegnato un ulteriore dipendente con funzioni di Istruttore Amministrativo.

Nell'ambito di un progressivo miglioramento della qualità all'interno dell'ente, la Giunta Comunale ha anche approvato, in base al contratto decentrato 2009, i progetti di miglioramento predisposti dai dirigenti Alvaro Rosati e Carlo Carpinelli riguardanti la revisione della banca dati per le imposte Tarsu e Ici, la revisione anagrafica straordinaria dei clienti e fornitori, la riduzione dei tempi di attesa presso l'Urp (Ufficio Relazioni con il Pubblico) con l'individuazione di uno spazio dedicato al ritiro di modulistica, bollettini, informazioni su eventi, bandi, ecc. da parte degli stessi utenti, l'aggiornamento del sistema informatico delle attività produttive e, infine, la rielaborazione delle modalità organizzative e delle procedure gestionali della Piscina Comunale.

Intanto, sul fronte del Patto di Stabilità, la Giunta Comunale ha provveduto, con un nuovo atto di indirizzo successivo a quello dello scorso 6 agosto, a scavalcarlo  per permettere il pagamento delle spese previste nel Titolo II della spesa fino ad un importo pari a circa 2.500.000,00 euro fino al 30 settembre 2009, senza tener conto dei limiti di cui al Patto di Stabilità 2009. La motivazione della decisione, peraltro comune all'intero territorio nazionale, è volta a permettere la limitazione esistente per i pagamenti riferiti al Titolo II della spesa, ossia quelli riferiti a interventi infrastrutturali, opere pubbliche e qualsiasi altra spesa di investimento, in quanto il Comune di Orvieto è interessato per una serie di opere pubbliche che prevedono pagamenti anche consistenti.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"