sociale

Pendolari. Antoniella annuncia un vertice fra Istituzioni e Comitati del centro-nord

giovedì 26 marzo 2009

"La Provincia di Terni è vicina ai pendolari ternani e orvietani nella loro lotta contro le inefficienze del servizio e farà tutto quello che è in suo potere per sostenere i Comitati e convocare una riunione fra istituzioni e pendolari del centro-nord". Lo ha annunciato stamattina l'Assessore ai Trasporti della Provincia di Terni Giampaolo Antoniella tornando sulla vicenda del trasporto ferroviario per i lavoratori e prendendo spunto dall'inaugurazione del Freccia Rossa.

"Ben venga la modernizzazione del servizio ferroviario - ha detto Antoniella - ma si tenga conto che la realtà quotidiana del trasporto su rotaia non è quella dipinta entusiasticamente dal Presidente del Consiglio in occasione dell'inaugurazione di due giorni fa. Il Governo faccia la sua parte per risolvere i problemi che ogni giorno affliggono i pendolari, costretti a fare i conti con la mancanza di assistenza a terra, senza nessuna accoglienza a bordo, con continui disagi, sporcizia, ritardi e insicurezza del materiale rotabile. Il problema dei treni italiani tocca da vicino anche il mondo del lavoro e le istituzioni ed è per questo che il Presidente Berlusconi dovrebbe rendersi disponibile a confrontarsi con i comitati di rappresentanza dei pendolari e a promuovere un confronto con le Regioni e le Province sul taglio dei fondi e dei servizi verificando inoltre il quadro finanziario di Trenitalia ".

Commenta su Facebook