sociale

Degrado del parcheggio della funicolare: 90 mila euro di lavori comunali e l'inserimento nel PUC2 per l'ampliamento e la riqualificazione

lunedì 18 agosto 2008
Trattata in Consiglio Comunale la questione relativa alla manutenzione del parcheggio di accesso alla stazione ferroviaria di Orvieto Scalo, sollevata da un'interrogazione del capogruppo di Altra Citt Maurizio Conticelli. Nel mirino del consigliere la scarsa manutenzione degli spazi verdi e la pulizia carente dellintera area. Conticelli ha chiesto pertanto di conoscere i motivi del permanere della situazione di degrado, denunciata in passato anche da altri gruppi consiliari, la natura dei rapporti contrattuali con soggetti terzi per la gestione dellarea, le intenzioni dellamministrazione per rimuovere lo stato di degrado. A rispondere stato il vice sindaco, Marino Capoccia, che ha spiegato che il parcheggio detto anche della Funicolare, in quanto connesso al sistema di mobilit alternativa, stato affidato fin dal suo nascere in gestione allATC insieme a tutto il sistema. Nato come parcheggio sorvegliato a pagamento, si decise poi che fosse libero. Subito dopo, lATC trov difficolt di gestione e si attenne ad una manutenzione minimale, compatibile con la convenzione ma non sufficiente. Il Comune cos intervenuto periodicamente con azioni di piccoli ripristini e pulizie fino a quando, nella primavera del 2006, si decise di ridisegnare tutti i posti auto per aumentarne il numero, ripristinare i percorsi pedonali e ridefinire le aiuole. Gli eventi atmosferici del novembre 2005 determinarono in seguito problemi alla rete di distribuzione elettrica, per cui venne chiesto un intervento alla Regione, concesso nel luglio del 2008. Oggi si sta predisponendo un progetto di riqualificazione generale dell'area che ammonta a 90 mila euro. I lavori andranno in attuazione nel novembre 2008. Intanto, per un suo ampliamento e per una ulteriore riqualificazione, il parcheggio stato inserito nel PUC2 che si sta predisponendo per l'invio in Regione a fine settembre. Secondo Conticelli per il parcheggio, reso libero per le proteste dei pendolari, si potrebbe anche anche prevedere la gestione da parte di cooperative sociali previo pagamento di un modesto quantum da parte degli utenti. Sulla buona gestione e la buona immagine del luogo sarebbe opportuna, in ogni caso, una seria riflessione, "in quanto - ha fatto notare - si tratta di uno dei punti di arrivo della citt".

Commenta su Facebook