sociale

Perde la vita in un incidente il giovane Alessio Papini. Rinviata l'odierna festa degli studenti orvietani

giovedì 22 maggio 2008
Tragico incidente, nelle prime ore del mattino di oggi, in località Fontanelle di Bardano, all'altezza del distributore ICM. Ha perso la vita il 19enne Alessio Papini che, alla guida della sua auto, è uscito di strada andando ad urtare contro un albero. I soccorsi, anche se immediati, si sono rivelati inutili. Il giovane è infatti deceduto durante il trasporto in ambulanza. Grande sconforto nella comunità orvietana e non solo. Alessio, che frequentava il quinto anno dell'Istituto Commerciale "Lorenzo Maitani", era molto noto sia nell'ambiente studentesco, sia in quello del volontariato, in quanto molto attivo nella Caritas e nell'Unitalsi, sia in quello sportivo, come portiere della Coar Orvieto under 21. Molto conosciuta e apprezzata anche la sua famiglia: il padre di Alessio, Claudio Papini, che è proprietario della nota cartolibreria di Piazza del Commercio, è infatti Presidente dell'Unitalsi, oltre che molto impegnato nelle attività della Parrocchia di Ciconia come diacono. Il parroco di Ciconia, don Augusto Passeri, ha indetto già nella prima mattinata un incontro di preghiera in chiesa. In segno di lutto per la sua prematura scomparsa, è stata rinviata alla prossima settimana, in accordo fra tutti gli Istituti scolastici cittadini e l’Amministrazione comunale, la festa degli studenti orvietani che era stata programmata nella mattina di oggi per il trasferimento del patrimonio librario della Biblioteca Comunale “Luigi Fumi”, durante la quale proprio gli studenti delle scuole superiori avrebbero effettuato una gioiosa catena umana per portare i primi libri da Piazza Ippolito Scalza alla nuova sede di Piazza Febei. Un piccolo tratto di strada, segnato tuttavia dalla presenza limitrofa di tre importanti scuole cittadine. Quella che doveva essere una giornata di Festa, si è rivelata purtroppo una giornata di tristezza e di dolore, in cui un generoso e attivo giovane orvietano lascia improvvisamente più povera e vuota un'intera comunità.

Questa notizia è correlata a:

Rose bianche per una fugace rosa: una folla commossa saluta Alessio Papini

Commenta su Facebook