sociale

Servizi e posti letto mai potenziati. La sinistra interroga la Giunta provinciale sul blocco della riorganizzazione dell'Ospedale di Orvieto

mercoledì 23 gennaio 2008
SD, PRC e "Sinistra unitaria per l’Italia" chiedono, in Consiglio provinciale, chiarezza sulla struttura sanitaria dell'Ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto, oltre che impegni politici per rilanciarla. Con un'interrogazione unitaria, partendo dal fatto che la riorganizzazione ha determinato la perdita di posti letto, i Consiglieri Roberto Forbicioni e Giuseppe Ricci (SD), Bruno Capalti e Roberto Battistoni (PRC) e Danilo Buconi (Sin.Un.per l’It.), chiedono se risponde al vero il fatto che i previsti, ulteriori 20 posti per la riabilitazione non sono stati ancora realizzati. "E’ vero - chiedono ancora i consiglieri della sinistra - che nella proposta erano previsti cinque posti di RSA che ad oggi non sono attivati? Perché, a fronte di territori che hanno previsto strutture specializzate per l’assistenza ai malati terminali, per il territorio orvietano non sono stati ancora realizzati o previsti analoghi servizi? Ed č vero – chiedono infine – che l’assemblea dei Sindaci in materia di sanitŕ non si riunisce da aprile scorso?”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio