sociale

Problemi dei pendolari: Antoniella non demorde e chiede un tavolo regionale che affronti in modo organico le questioni

lunedì 10 dicembre 2007
“Aprire subito un tavolo di confronto fra Regione e Trenitalia per affrontare le tematiche legate al trasporto ferroviario e ai problemi dei pendolari”. Lo chiede l’Assessore provinciale ai Trasporti, Giampaolo Antoniella, che commenta negativamente le posizioni espresse dai rappresentanti della societŕ ferroviaria italiana nell’incontro svoltosi a Orvieto venerdě scorso, sostenendo anche la necessitŕ di un tavolo provinciale su tutte le tematiche legate al trasporto civile su rotaia. “In quest’ambito – aggiunge Antoniella – occorre affrontare a 360 gradi l’intero complesso delle tematiche che, oltre ai pendolari della provincia di Terni, riguardano anche le stazioni, le condizioni dei convogli e la sicurezza”. L’Assessore annuncia quindi la prossima convocazione di un nuovo incontro a Terni fra Regione, Trenitalia, Provincia e gli altri soggetti interessati, “dove – spiega – si comincerŕ a parlare in maniera organica di tutte le questioni riguardanti il trasporto”. Nei prossimi giorni inoltre Antoniella rende noto che invierŕ una lettera di richiesta di incontro anche ai vertici della FCU (Ferrovia Centrale Umbra) in merito ai problemi di disponibilitŕ di posti nella tratta Terni-Perugia sollevata dai pendolari che si recano al lavoro nel capoluogo regionale. L'Assessore Antoniella interviene anche in merito allo sciopero nazionale indetto dalle categorie degli autotrasportatori . “Siamo sensibili - dichiara in una nota diffusa dall'Ufficio stampa della Provincia - all’appello lanciato dai rappresentanti di un settore di notevole importanza per l’economia locale, regionale e nazionale e condividiamo le esigenze evidenziate dai trasportatori anche a livello provinciale. Ci impegniamo quindi non solo a manifestare solidarietŕ ai lavoratori, ma anche ad operare presso il Governo nazionale in modo che si dedichi la giusta attenzione ad un settore le cui difficoltŕ hanno risvolti sociali ed economici tali da ripercuotersi sull’intera comunitŕ. In un Paese in cui la gran parte delle merci viene trasportata su gomma, č necessario che si varino interventi atti a favorire il riequilibrio dei sistemi modali del trasporto delle merci per migliorare la qualitŕ della vita degli operatori e ridurre i costi esterni a carico della collettivitŕ. In questo senso č condivisibile lo stanziamento dei fondi previsto nella prossima legge finanziaria”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 marzo

Semaforo mobile blocca il traffico sul Ponte dell'adunata

Comprensorio e Intercomunale del Pd pronti per le Regionali, ampio consenso su Galanello

Coppia di Ficulle vittima della truffa della casa di legno, i carabinieri denunciano due messinesi

La Conferenza permanente delle Donne Democratiche di Orvieto elegge portavoce Alice Leonardi

Il clero della diocesi di Orvieto-Todi in ritiro spirituale a Spagliagrano

Zambelli Orvieto: sarà una Coppa Italia di grande attrattiva

Un logo per Civita di Bagnoregio. Via al concorso di idee per realizzarlo

Polemica rientrata, la sala piccoli interventi dell'ospedale è operativa

Le iniziative a cura del Centro di Documentazione Popolare di Orvieto

Il Lions Club vicino al Gruppo Fai di Orvieto per le Giornate di Primavera

Rupe di Sugano. Entro fine estate, via agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Nuova data per la tappa di Orvieto del tour "In strada con sicurezza"

Sacripanti (FdI-An): "Affidare quanto prima il Centro Congressi a soggetti esterni competenti"

Royale Confrerie Prestige des Sacres. Serata di beneficenza per sostenere la lotta contro il cancro

Sul palco di "Amateatro" è la volta di "Come d'Autunno"

La Farsiccia di Archeofood pronta a conquistare il San Giovanni di Orvieto

A Camorena le celebrazioni in ricordo del sacrificio dei Sette Martiri orvietani

"SNS Meeting" al Palazzo dei Congressi. Attività svolta e programmi di gestione e di sviluppo

Verso la candidatura del merletto italiano come patrimonio immateriale dell'Unesco

Cerimonia delle Candele e due nuovi ingressi per la Fidapa di Orvieto

Centrale a biomasse. Ancora un contributo per capire meglio

Perché aderire all’associazione Libera. Anche in Umbria occorre impegnarsi contro le mafie

Buoni frutti dall'impegno politico di Emily Umbria: molte le socie elette. Nell'immediato un'iniziativa politica il 7 aprile e la piena attuazione sul lavoro dei diritti per le pari opportunitĂ 

Settimana della Cultura: '...che il buon Dio ci faccia ritornare a casa sani e salvi e vincitori'. Lettere e cartoline di soldati della I guerra mondiale. All'Archivio di stato di Orvieto fino al 30 aprile

Settimana della Cultura: 25-31 marzo 2008. Domenica 30 Marzo visite guidate presso i tre Antiquarium Comunali di Baschi, Lugnano in Teverina e Tenaglie

Un voto a sinistra per una scelta di parte. Mercoledì 26 marzo incontro-dibattito con il candidato al Senato Giuseppe Ricci: ore 21 a Palazzo dei Sette

La valorizzazione della Tuscia passa per il Casello autostradale Nord. Soddisfazione di Assocommercio per il comune impegno dei Comitati dell'aeroporto di Viterbo e del Casello Nord

La Nuova Biblioteca Luigi Fumi si arricchisce della donazione Giuseppe Gadda Conti

Il Dottor Terrezza confermato direttore sanitario alla Divina Provvidenza di Ficulle. 600 firme a suo sostegno

Protestano i lavoratori dell'autogrill di Fabro chiuso per inagibilitĂ . Summit in Prefettura per trovare una celere soluzione

Confagricoltura Orvieto chiede coinvolgimento e trasparenza sulla centrale a biomassa

Giovedì 27 marzo a Orvieto incontro alle 21 con Giampiero Bocci e Carlo Emanuele Trappolino. Altri incontri a Viceno, Castelgiorgio, Porano