sociale

A Poggio Spaccato nasce la bacheca della democrazia

giovedì 16 agosto 2007
A Poggio Spaccato, frazione del comune di San Venanzo, in mancanza di pubbliche bacheche nasce una “volenterosa” bacheca civica per informare gli abitanti delle questioni e delle iniziative locali. Lo comunicano alcuni cittadini del borgo. “Nessuno si è sognato un ,muro della democrazia, a Poggio Spaccato, ridente località del Monte Peglia… - affermano - quel muro della democrazia che in tanti continuano a desiderare in una Cina ormai preda del turbo – capitalismo a guida comunista… Da qualche giorno in quella realtà, nei pressi della fermata del bus Apm (che d’estate sospende il servizio) campeggia una bacheca in lamiera realizzata, di propria iniziativa, da un cittadino volenteroso che ha messo il suo lavoro, i materiali e la propria perizia: quella bacheca servirà ad informare la popolazione (molte le persone anziane e senza auto) sulle questioni che più la interessano, mediante l’affissione di manifesti, locandine, avvisi.Un esempio di civismo che merita di essere evidenziato e che fa capire come ad ognuno è richiesto, comunque, di fare qualcosa senza nascondersi dietro il dito delle presunte responsabilità altrui”.

Commenta su Facebook