sociale

Nasce G.I.O.S.STRA, Gruppo interparlamentare operante per la sicurezza stradale. Venerdì la costituzione con la Carta di Orvieto. Martedì l'incontro a Roma con Bertinotti

lunedì 25 settembre 2006
Sta per nascere G.I.O.S.STRA (Gruppo interparlamentare operante per la Sicurezza stradale), un gruppo interparlamentare bipartisan che si farà promotore, come la sigla suggerisce, di proposte di legge per la sicurezza stradale, in modo da spingere il Governo sulla via di una coraggiosa e innovativa politica di messa in sicurezza delle infrastrutture, di controlli per rendere efficaci le norme, per proporre una riforma e una semplificazione dello stesso Codice della strada. Con questi obiettivi, GIOSSTRA sarà un luogo d’incontro tra le competenze professionali, tecniche, sociali proprie dell’associazionismo civile e quelle legislativo-parlamentari di deputati e senatori; un laboratorio socio-politico-culturale per far nascere e sviluppare una nuova stagione per le politiche di sicurezza stradale in Italia e per dimezzare entro il 2010, come l'Unione Europea ci chiede, le vittime della strada. Oltre 3.000 giovani tra i 15 e 29 anni muoiono infatti ogni anno in Italia per incidente stradale, prima causa di morte in questa fascia di età. Ogni anno perdono la vita a causa di incidente stradale oltre 2200 donne, 150 bambini sotto i 10 anni, 1000 pedoni, quasi 3000 ciclomotoristi, 2700 sono i morti per incidente stradale ”in itinera”, da casa al luogo di lavoro e viceversa. Dal dopoguerra ad oggi sono morti in Italia circa 400.000 persone: per esemplificare, come se fossero scomparsi gli abitanti di Varese, Mantova, Reggio Emilia, Siena e Cosenza messi insieme. E, quanto alle conseguenze per chi rimane in vita, nell'ultimo decennio è come se gli abitanti di Venezia fossero diventati invalidi gravi. La morte per incidente stradale – sostiene l’Organizzazione mondiale per la sanità – se non opportunamente contrastata, in una scala di mortalità da 1 a 10 passerà entro il 2020 dall’attuale 9° posto al 3° come causa di morte, solo dopo tumori e cardiopatie. Possiamo quindi dire che siamo di fronte a un fenomeno sociale grave, sia per gli ingenti costi che produce ogni anno assorbendo il 10% della spesa sanitaria nazionale - oltre 35 miliardi di euro, quasi del tutto sottovalutato da Istituzioni, privati e cittadini – sia per una somma di dolore non quantificabile e indescrivibile per più di 30.000 famiglie ogni anno. Dell’iniziativa sono promotori la Fondazione Luigi Guccione/Onlus e FISICO - Fondazione Italiana per la Sicurezza della Circolazione/Onlus che a nome di numerose organizzazioni hanno rivolto all'intera compagine dei parlamentari la richiesta di dare vita al gruppo in questione. L’incontro costitutivo per il Gruppo interparlamentare operante per la sicurezza stradale si svolgerà nella Sala del Consiglio Comunale di Orvieto nella mattina di venerdì 29 settembre 2006, con la sottoscrizione della cosiddetta Carta di Orvieto. Intanto domani, martedì 26 Settembre 2006, alle ore 11,00 presso la sala stampa della Camera dei Deputati in Via della Missione 4 a Roma, si terrà una conferenza stampa sull'iniziativa, che sarà seguita da un incontro di una delegazione dei promotori con il Presidente della Camera on. Fausto Bertinotti. Tra i Parlamentari che hanno già aderito all’iniziativa: On. BARBIERI Emerenzio (UDC), On. BOATO Marco (VERDI), Sen. BOCCI Giampiero (ULIVO), Sen. BORNACIN Giorgio (AN), SEN. BRUTTI Paolo (DS), On. CALIGIURI Battista (FI), Sen. CAPRILI Milziade (RC), On. CATANOSO Basilio (AN), On. CECCUZZI Franco (DS), On. CENTO Pierpaolo (VERDI), On. CIRINO POMICINO Paolo (DC-NUOVO PSI), Sen. CURSI Cesare (AN), On. DE PICCOLI Cesare (DS), On. DIONISI Armando (UDC), Sen. DONATI Anna Maria (VERDI), On. FABRIS Mauro (UDEUR), Sen. FERRANTE Francesco (ULIVO), On. GASPARRI Maurizio (AN), Sen. GENTILE Antonio (FI), On. GIULIETTI Giuseppe (DS), On. GRILLINI Franco (DS), On. INTRIERI Marilina (DS), Sen. IOVENE Nuccio (DS), On. KHALIL Alì (RC), On. LAGANA’ FORTUGNO Maria Grazia (ULIVO), Sen. LATORRE Nicola (ULIVO), On. LUSETTI Renzo (MARGHERITA), On. MISURACA Filippo (FI), On. MOFFA Silvano (AN), On. PASSONE Mario (Udc), On. PETRINI Egidio Enrico (IDV), On. PEZZELLA Antonio (AN), On. REALACCI Ermete (MARGHERITA), On. SANZA Angelo (FI), On. SERENI Marina (ULIVO), On. SOFFRITTI Roberto (PDCI), On. TOCCI Walter (DS), Sen. ZANDA Luigi (ULIVO), Sen. ZUCCHERINI Stefano (RC).

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

"ValorePaese". Immobili in concessione, con la promessa di rinascita

Pronta la prima area di sgambatura per cani, già previste altre due

Cena degli Auguri di Natale ed assemblea generale per l'Unitre

Vetrya Orvieto Basket d'autorità in casa della capolista

"Questa nostra Italia". In tanti a Orvieto per l'ultimo libro di Corrado Augias

Pulcinella

Orvieto FC, la prima squadra ritorna in vetta. Momento magico per la società

Orvieto Comune Europeo dello Sport 2017, la tribuna dello Stadio ha il tetto bucato

Quella faccenda lunga della "Settimana Corta"

Comitato Pendolari Roma-Firenze: "Delusi dall'assessore Chianella"

L'Orvietana mette paura alla capolista

In Via Vecchietti torna il Mercatino di Natale della Solidarietà

Pagamento mensa e trasporti, il bollettino arriva a casa

Torna "Valner.In.A.Box", il regalo che non dimentica l'Umbria post sisma

"Campioni in Cattedra" con il Coni, Alessio Foconi alla Scuola Primaria "Barzini"

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo a "Mezzogiorno in famiglia"

Televisori sintonizzati su Raitre, Orvieto in onda su "Geo&Geo"

Assemblea regionale di "Potere al Popolo Umbria"

XXV Convegno Internazionale di Studi su Storia e Archeologia dell'Etruria

Prestiti "ad occhi chiusi" in biblioteca per un invito alla lettura a sorpresa

Guasto meccanico all'ascensore del sottopasso ferroviario

In 350 sulla Rupe per la tre giorni di "Orvieto Tango Winter"

Consulta per il sociale e Consulta giovani al Villaggio di Natale con la mostra di pittura

Medaglia d'Oro alla Protezione Civile, sede umbra collegata per la cerimonia

Raffiche di vento e pioggia, si moltiplicano gli interventi dei Vigili del Fuoco

Giornata di studio all'Unitus, Lazio terreno fertile per il futuro