sociale

Lettera a Luca Coscioni di Evasio Gialletti, Presidente C.C. Orvieto

martedì 21 febbraio 2006
Ciao Luca. Quanti ricordi affiorano alla mia mente, tutti in maniera confusa mischiati da quella incredulitŕ che spesso guida l’essere umano nel rifiuto di accettare la realtŕ. Ecco Luca, anche se non avevo con te una strettissima confidenza, oltre che averti sempre ammirato ti consideravo una persona speciale, una persona con grandissime doti umane e culturali. Sei stato e sarai sempre un leader, un leader con quell’immensa passione che ti consentiva ogni giorno di non soccombere alla tua terribile malattia. Quando hai iniziato la tua carriera politica, concorrendo e venendo eletto come consigliere comunale, dimostrasti un impegno particolare da cui si evidenziarono, giŕ allora, le qualitŕ umane, lo spessore culturale, la grande passione civile e l’entusiasmo con il quale avevi intrapreso questo impegno per la cittŕ di Orvieto. Sul chi eri ora lo sanno tutti; non solo hai avuto immensi riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale ma, cosa grande e che solo un uomo con le sue doti sapeva fare, č quella di aver messo la tua malattia al servizio del mondo e fare di essa un trampolino di lancio per la ricerca scientifica. Di una cosa sono convinto ed č quella che la tua testimonianza ci ha lasciato; vale a dire l’impegno a discutere serenamente sulla necessitŕ di non porre barriere ideologiche nel cammino della scienza, con sempre il rispetto degli altri, rispetto che tu hai sempre avuto e dimostrato in ogni occasione. Concludo con alcune parole del tuo libro .....”Vorrei scendere e camminare e abbracciare il mondo, ma non posso. Mi piacerebbe andare incontro a te correndo, ma non posso. ......Non č freddo eppure provo tanto freddo......”.

Questa notizia è correlata a:

Luca Coscioni: il ricordo della politica locale

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio