DAL VINITALY
sapori

"Wine Show 2019" raddoppia. A Orvieto e Todi, "edizioni diverse e complementari"

giovedì 11 aprile 2019
di Davide Pompei
"Wine Show 2019" raddoppia. A Orvieto e Todi, "edizioni diverse e complementari"

Divise da circa 40 chilometri di curve e da qualche antica contesa, storica prima ancora che sportiva, Orvieto e Todi formalmente unite da una Legge Speciale nel 1978 e sotto la stessa Diocesi dal 1986 si ritrovano di fronte a un bicchiere di vino, dimenticando il reciproco valzer di eventi. Senza competizione alcuna ma come ideale prolungamento dei tanti sorsi d'Umbria finiti nei calici di Verona, mercoledì 10 aprile, nel giorno di chiusura del 53esimo Vinitaly, al Salone Internazionale dei Vini e Distillati si è avuto un assaggio della quarta edizione di "Wine Show".

L'ultima si era chiusa facendo contare nella città di Jacopone poco meno di 4.000 presenze e oltre 120 tra cantine e produttori provenienti da tutta Italia. "Un sorso al cuore", come recita il claim dell'evento, che quest'anno è destinato a raddoppiare spalmandosi idealmente in due distinti momenti dell'anno, ugualmente strategici da un punto di vista turistico. Se Todi si conferma location da venerdì 7 a domenica 9 giugno, a Orvieto dove tutto era partito nel 2016 vedrà luce la Winter Edition cerchiando in rosso le date tra sabato 7 e lunedì 9 dicembre.

Un ritorno a casa, quella del Palazzo del Capitano del Popolo, ma con uno sguardo al futuro. Un connubio siglato dal brindisi promosso a logo di due calici incrociati a sottolineare, una volta di più, lo spirito di una manifestazione che punta a promuovere luoghi capaci di amplificare in maniera unica l’esperienza della degustazione. Rendendo quest'ultima piacevole e popolare, conviviale come solo l'incontro e il confronto tra territori può essere. Punto fermo della Summer Edition tuderte, la mostra mercato nella Sala del Consiglio e nella Sala delle Pietre.

Cento, i produttori attesi nel weekend e 700 le etichette in degustazione. Anteprima, venerdì 7 giugno al Nido dell’Aquila con lo show cooking di gala, guidato dalla "chef della passione", Catia Ciofo affacciati da una delle terrazze più panoramiche della regione. Protagonisti i vini della Doc di Todi in collaborazione con l’Associazione "Todi Terra di Vino" che raccoglie tutti i produttori del territorio, nata di recente anche sulla scorta del successo di "Wine Show 2018". Altra novità annunciata per la serata di apertura, il Premio #BeWine.

Una giuria di tecnici ed esperti del settore vitivinicolo e della comunicazione assegnerà quattro riconoscimenti. Al produttore che ha saputo meglio esaltare nel vino le caratteristiche del suo territorio e al giornalista-blogger di settore che ha saputo raccontare in maniera più emozionante questo meraviglioso mondo. Il "Wine Lab Award" andrà alla realtà che più si è distinta nell’innovazione del modo di produrre, commercializzare o promuovere il vino mentre il "Now. Not Only Wine" guarderà a tutto quello che gira intorno al mondo del vino.

Si rafforzerà, poi, il gemellaggio con la Puglia e il Due Mari Wine Fest di Taranto che sabato 8 giugno sarà il protagonista del Sunset Wine al Nido dell’Aquila, un aperitivo-degustazione davanti a un tramonto indimenticabile. L’eco della pizzica pronta a spandersi nelle colline umbre lascerà spazio ad un'emozionante esibizione di tango sul patio del chiostro unendo idealmente terre legate dal filo della passione. Musica e contaminazione anche per il "Wine Show Off" che proporrà la degustazione serale di birre artigianali sulle notte swing, in Piazza del Popolo.

Al Nido dell’Aquila si concentreranno, invece, tutte le iniziative collaterali. Qui, si svolgerà il "Wine Tour", formula sperimentata con successo nelle ultime due edizioni, con la degustazione dei vini delle quattro Strade dell’Umbria unita alla visita del Museo Lapidario della Città di Todi e al racconto de "La Storia della Città più vivibile del Mondo". Qui, si terranno le due masterclass: "Doc Excellence", dedicata ai vini di Todi, e "Un4gettable", una degustazione con i quattro migliori vini del mondo secondo la classifica decretata dalla prestigiosa rivista "Wine Spectator".

Un focus di approfondimento sarà poi dedicato ai vini biodinamici. Grandi cerimonieri di "Wine Show", anche quest’anno e ancora una volta insieme tanto da farne un tratto distintivo della manifestazione, i sommelier di AIS e FISAR che si alterneranno nelle varie iniziative. "Dopo quattro anni – ha sottolineato Alberto Crispo, fondatore di 'Wine Show' – abbiamo cominciato a lavorare su una progettualità a lungo termine dello sviluppo del format. Aver portato nel 2018 la manifestazione a Todi ha rappresentato una svolta per la disponibilità e l’accoglienza trovate.

Tornare a Orvieto con un'edizione invernale ci ricorda uno dei motivi per cui è nata questa manifestazione, vale a dire creare sinergie e momenti di confronto". "Saranno due edizioni diverse ma complementari – hanno aggiunto Francesco Paolo Li Donni ed Alessandro Balla della Tandem Spa, la società che si è aggiudicata la gestione del Centro Congressi e che sarà nuovo partner dell'evento – con un unico payoff che dal cuore dell'Umbria lancia un invito universale a divertirsi bevendo consapevolmente, insieme immersi nella bellezza di luoghi e territori unici.

Intendiamo sviluppare ulteriormente l’attività di gemellaggio ampliandola nel 2020 ad happening internazionali dove promuovere in contesti particolari il nostro territorio e i nostri vini, facendo di 'Wine Show' non solo una rassegna itinerante, ma anche un agile ed efficace veicolo di marketing territoriale". Due edizioni in un anno, sei giorni in cui migliaia di winelovers e appassionati di enogastronomia potranno assistere al grande spettacolo del vino, tra il Colle e la Rupe.

Il Coordinamento delle Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori diventa Federazione

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 aprile

Allarme sicurezza, sale in ospedale per una visita e le rubano l'auto

#OrvietoSocialTour. Occhi da top Instagramers per raccontare la grande bellezza

Luci basse per l'Earth Day. Al Colle del Duomo, di notte l'arte si racconta

Il nuovo tour dei Brahmanelporto parte dalla Germania

Modifiche temporanee alla circolazione stradale, il mercato trasloca in Piazza Cahen

Consenso al Pd su sostegno alle frazioni e gestione diretta dei servizi turistici e culturali

Orvieto dice addio ad Enrico Medioli

Festa della Liberazione, le iniziative a Todi per il 25 Aprile

Il Comune di Parrano per la libertà di Gabriele Del Grande

Al via "Il Maggio dei Libri". In Umbria una settantina di iniziative e la presentazione di kit-lettura per bambini

Usl Umbria 2: "Altre cinque strutture hanno superato le verifiche per l'accreditamento"

A scuola di sicurezza, con la Polstrada. Via a un nuovo ciclo di incontri di educazione stradale

In Duomo l'ultimo saluto. Germani: "La città lo ricorderà"

Geotermia. Nogesi: "Assalto alla diligenza con la complicità del postiglione"

Inaugurato il Centro di ricerca e documentazione sulla disabilità

"Aspettando i Pugnaloni 2017", presentazione dei bozzetti al Teatro Boni

Da Bardano al resto dell'Umbria, l'abbassamento delle temperature compromette la produzione agricola

Consap chiede l'istituzione di un presidio di polizia in ospedale

Orvieto4Ever 2017. È "Victory", il tema del concerto-evento con Andrea Bocelli

Pd, macchina organizzativa al lavoro in vista delle primarie

TeMa, lettera aperta di Calcagni al sindaco Germani

Madonna del Fossatello in festa per la 277esima ricorrenza

Buon lavoro al Laboratorio per la Biennale dello Spazio Pubblico

Dramma sulle strade orvietane, muore quarantenne in moto

Escursione guidata alla scoperta delle antiche miniere e fornaci di Vetriolo

Voleva gettarsi dall'Albornoz. Ragazzo orvietano salvato da agente di Polizia

Lotta all'abusivismo. I tassisti orvietani non ci stanno e alzano la voce

Furto nella notte in un'abitazione a Pianlungo. Oro e contanti nel bottino dei malviventi

Servizi migliori a costi più bassi. Avviato dal SII il monitoraggio dei contatori abusivi

Fabro. Dal 23 aprile al 22 maggio "Il Mito di Garibaldi". Mostra storica al Castello di Carnaiola

Svolgimento della "Via Crucis" nel Centro Storico e ad Orvieto Scalo. Indicazioni per la circolazione

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

Calandrino, Buffalmacco e la giostra del Presidente

Allerona. Mostra fotografica di Ellen Emerson dedicata alla magia dell'albero: 23 aprile - 8 maggio

L'Assessore al Turismo e Commercio Marco Sciarra interviene sulla questione "tassisti abusivi"

Confagricoltura Umbria in prima linea per la sicurezza in agricoltura. A breve l'avvio di nuovi corsi di formazione

Ultime partenze. Si conclude la gestione dei migranti tunisini al centro Caritas di Orvieto

Operazione "Pasqua sicura". Carabinieri in azione, due arresti per tentato furto

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

E' ancora possibile studiare e lavorare in democrazia?

Premiate le migliori pizze di Pasqua dell'Orvietano al Palazzo del Gusto

Il PdCI Orvieto su una battuta "infelice" di Fabio Fazio: "Il PdCI e Rifondazione comunista esistono ma Fazio non lo sa perché guarda troppa tv"

"Il Mosaico Risorto. Inediti di Cesare Nebbia tra restauro e valorizzazione". Spazio espositivo a Palazzo Coelli fino al 23 maggio

"Le vie della tessitura" a Palazzo dei Sette. Mostra di artigianato ed arte tessile

Settimana della Cultura. Il Duomo di Orvieto oggetto di una visita organizzata dal Comune di Castel Viscardo

Cordoglio per la scomparsa del collega Marcello Martinelli

Protezione Civile. Sabato 24 aprile ad Orvieto assemblea regionale del Volontariato

Local on line, la forza dell'informazione dal territorio. Al Festival del Giornalismo in corso a Perugia il punto su ruolo, problemi e prospettive delle news locali

Elogio dell'erba verde

Diserbo a raffica? No grazie!

"Non numeri ma persone". Mostra fotografica alla Chiesa di San Rocco

Verso OrvietoComics #2. Una locandina che farà storia

"Abruzzo un anno dopo" mostra fotografica della Protezione Civile di Orvieto

Avviato l'iter partecipativo per definire il Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico

"Il Ruggito dell'Eccellenza Italiana". Alla Tenuta Vitalonga festa in campagna in compagnia delle rosse di Maranello

Porano apre il progetto "Strade Sicure" nei piccoli Comuni della provincia di Terni. Intervista al presidente ACI Bartolini e al vice sindaco Conticelli

Venerdì a San Venanzo "La foresta incantata", spettacolo teatrale di Solidarietà

L'assessore Sciarra: "La legge 12 non prevede l'esclusiva alla partecipazione delle associazioni di categoria". Intanto il coordinamento dei commercianti convoca un'importante assemblea per il prossimo lunedì