sapori

"Santi Vinai 2018" è tappa del GirOlio d'Italia. Via alla Festa del Vino Novello e dell'Olio Nuovo

venerdì 9 novembre 2018
di Davide Pompei
"Santi Vinai 2018" è tappa del GirOlio d'Italia. Via alla Festa del Vino Novello e dell'Olio Nuovo

"Con-dire ovvero un 'tufo' nell'olio. Dagli Etruschi al futuro". Giochi linguistici a parte, è racchiuso nel titolo del convegno in programma per venerdì 9 novembre alle 10.30 alla Sala Petruccioli della Fortezza Orsini di Pitigliano lo spirito che animerà il fine settimana nella piccola Gerusalemme della Maremma Grossetana. Qui, la settima edizione di "Santi Vinai", la tre giorni d'autunno organizzata dall'Associazione "Cantine nel Tufo" – sì, quella di "Settembre diVino" – quest'anno è tappa toscana del "GirOlio d'Italia", il tour promosso dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio.

Una vetrina di prestigio per presentare all'Italia e al mondo le ricchezze enogastronomiche locali, promuovere i territori e salvaguardare il paesaggio olivicolo. Sette, le soste comprese quelle di Spello per l'Umbria, venerdì 16 novembre, e Canino per il Lazio, venerdì 7 dicembre. Seminari e convegni di approfondimento per assumerne consapevolezza si legano, dunque, a degustazioni di "fettunta", show cooking, escursioni, cene e spettacoli. Tre giorni, fino a domenica 11 novembre, per la Festa del Vino Novello e dell'Olio Nuovo che omaggia sapori e prodotti tipici di stagione.

A Pitigliano, "GirOlio" ha inizio venerdì 9 novembre alle 10 con la cerimonia di inaugurazione della tappa, alla presenza delle autorità. Al convegno promosso dal Comune con il supporto di Banca Tema e Confagricoltura e il patrocinio della Regione Toscana, interviene Luigi Caricato, direttore di Olio Officina Magazine, per affrontare il tema "Le olivicolture italiane e quelle del resto del mondo, il confronto". “La grande paura di investire in nuovi oliveti in Italia si contrappone al coraggio, nemmeno tanto temerario, degli imprenditori esteri che coltivano in ogni dove l’olivo, anche in luoghi mai sperimentati. Cos’è che ci trattiene? Perché abbiamo perso l’intraprendenza e l’ispirazione?".

Segue Cosimo Taiti del Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell'Ambiente dell'Università degli Studi di Firenze, con un intervento dal titolo "Evoo o non Evoo: questo è il dilemma", presentando il progetto sperimentale di ricerca "Re-Evoo-lution" nato con lo scopo di valorizzare e promuovere gli oli Evoo tramite un modello di analisi oggettivo, rapido ed efficace. E ancora l'architetto Sveva Di Martino dello Studio "Spazi Consonanti" di Roma sul tema "I Paesaggi dell'Olio" e Fabio Fabbri, dirigente del Settore Agricoltura della Regione Toscana.

Alle 12.30 apre i battenti la mostra-mercato "Oleum" allestita negli antichi granai della Fortezza Orsini e visitabile fino alle 19.30, sabato dalle 10.30 alle 19.30 e domenica dalle 10.30 alle 19. Partecipano 25 produttori toscani, molti dei quali del comprensorio di Pitigliano, Sorano e Manciano. Prevista una postazione wine bar con sommelier – sabato e domenica dalle 15 alle 19.30 – e oil bar con assaggiatore d’olio professionista – sabato e domenica dalle 10.30 alle 19.30. E il Premio per il Miglior Olio che sarà assegnato nella giornata di domenica 11 novembre da una giuria di assaggiatori, con degustazione anonima.

Sabato 10 novembre alle 12.30, invece, Piazza della Repubblica si fa cornice per lo show cooking dello chef ispano-pitiglianese Yelel Cañas Formiconi (nella foto, sopra), grande conoscitore di entrambe le culture, che userà l’olio extravergine di oliva per esprimere al meglio le sue creazioni. Domenica 11 novembre, alla stessa ora, largo ai Mollica’s Street Food di Follonica per uno show cooking dedicato al Lampredotto, uno dei cibi di strada più antichi della Toscana, e alla Lingua salmistrata in salsa verde trasformata in gustoso street food. Olio toscano nella cucina povera e all’estero, dunque, ma anche olio nuovo nello street food guidati da professionisti.

Tutte le sere, nella tensostruttura riscalda di Piazza della Repubblica a partire dalle 19.30 si rinnova il rito della cena a base di prodotti tipici e vino novello allietata dalla musica dal vivo. Venerdì 9 novembre alle 23 è quella dei viterbesi Margotz che propongono un viaggio nelle hitdance degli anni '70 e '80. Sabato 10 novembre alle 23.30, invece, Mamalover Dj Band promette due ore di spettacolo dalla disco alla dance, passando per il raggaeton. Domenica 11 novembre, alle 21, tocca a De Caunt Band, storico gruppo musicale Made in Pitigliano.

Per "L'Olio nel Piatto", inoltre, tutti i giorni a pranzo e a cena 15 ristoranti del territorio – “Hosteria di Pantalla”, “La Terrazza”, “La Magica Torre”, “Il Noce”, “PanCaciUa”, “La Rocca”, “Trattoria Il Grillo”, “Hostaria del Ceccottino”, “Locanda del Pozzo Antico”, “Il Tufo Allegro”, “Osteria di Fuori Porta”, “Le Bontà di Claudia”, “Trattoria La Capannella”, “L’Altro Sapore”, “Agriturismo Aia del Tufo” – propongono un tour gastronomico. Ogni locale è abbinato ad un olio in esposizione nella mostra mercato "Oleum" e presenta un menù a tema, con almeno due piatti a base di olio nuovo, pensato per esaltarne colore, profumo e sapore.

Per gli amanti del trekking c'è "CamminOlio" tre giorni di visite guidate alla scoperta dei segreti del territorio con annesse degustazioni. Riservata alle scuole, quella di venerdì 9 novembre. Per cittadini e visitatori, in agenda per sabato 10 novembre alle 10.30 la visita guidata alla Cantina di Ernesto Celata "Museo della Civiltà Giubbonaia", seguita dalla visita alla mostra mercato “Oleum” con mini-corso di degustazione condotto da Patrizia Sallusti e show cooking in Piazza della Repubblica.

Domenica 11 novembre alle 10.30 porte aperte a Palazzo Orsini e al Museo Diocesano di Arte Sacra. Ma anche visita ad "Oleum", mini-corso di degustazione e show cooking. Le visite guidate partiranno da Piazza della Repubblica – che dalle 11 ospita anche l'atteso Raduno d'Auto d'Epoca a cura di Antonio Ottaviani e Alberto Nucciarelli – con ritrovo alle 10 all’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turisticia e termineranno alle 13. Il costo di ogni singola visita guidata è di 10 euro a persona comprensivo di guida, degustazioni e ingressi. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: 0564.617111 – associazionecantineneltufo@gmail.com

Infine, per i veri appassionati, i laboratori seminariali. Sabato 10 novembre, alle 11, Valeria Piccini chef del ristorante "Da Caino" di Montemerano (Due Stelle Michelin) conduce il laboratorio "Sapore dell’Olio: sesto e settimo gusto". Alle 16, Simona Piccini e Fabio Menchetti, esperti nell’olio extravergine d’oliva, conducono invece il laboratorio dedicato a "La riconoscenza: acquisto consapevole dell’olio extravergine d’oliva", un approfondimento utile su come leggere un’etichetta di qualità e riconoscere i difetti di un olio. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: 0564 077031 – arcainfo@arcafactory.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 aprile

"Gli Ordini mendicanti e predicatori nella Diocesi di Orvieto-Todi: la povertà come ricchezza"

Anche la Compagnia delle Lavandaie della Tuscia alla Sagra dell'Aparago Verde

Alla Festa della Birra Artigianale di Piazza del Popolo, anche "I Fritti della Castellana"

"Una birra per piacere, senza sballo si può". Se ne parla con Cittaslow e A.Ge.

"Occhi sulla Luna. Un omaggio al nostro satellite naturale"

Soffiava il vento

Nei weekend estivi, i giovani del Servizio Civile aprono la Torre e il Palazzo Comunale

"Diversità e integrazione" a Rocca Ripesena, in festa per "Il Paese delle Rose"

Il Palio dei Comandi ai runners della Scuola Sottufficiali dell'Esercito

Guasti alla linea telefonica, è possibile contattare il Comune da Facebook

La Zambelli Orvieto volta pagina, la semifinale comincia a San Giovanni in Marignano

Per "Parrano Feudo 900" iniziativa con le scuole dell'Alto Orvietano a "La Badia" di Ficulle

Festa della Liberazione, pomeriggio di iniziative alla Fortezza Albornoz

La Corte dei Conti accerta il ripiano finanziario e la conclusione del Piano di riequilibrio pluriennale

"Claudia Giontella, una archeologa e la sua dialettica del territorio"

Match point al PalaPorano per la Vetrya Orvieto Basket

Cinema Teatro Turreno, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia dona l'immobile a Comune e Regione

Per "San Pellegrino in Fiore", sei visite guidate tra chiese, fontane e palazzi

Chiusura temporanea del casello autostradale di Orvieto per lavori di pavimentazione

Inaugurato il Polo tecnologico per l'Umbria dell'Università Internazionale Uninettuno

Caso discarica, ancora 10 giorni. Italia Nostra contesta la Soprintendenza

Il direttivo Fisar si rinnova: 5 su 7 sono nuovi consiglieri, Amilcare Frellicca nuovo delegato

Disabilità, le famiglie in presidio sotto il palazzo della Regione

Venticinque secco al Lotto

Orvieto FC, prima vittoria per le ragazze del calcio a 11. Big match contro il Ciconia

Punture di vespe, "l'Ospedale è in grado di affrontare con efficacia queste situazioni"

'Sette giorni di... vini nella provincia di Terni'. Dal 24 al 30 aprile degustazioni con prelibatezze a Orvieto, Ficulle, Amelia e Terni

Il programma della manifestazione

'Umbria, verde rinascita dell'italico vino': convegno giovedì 26 aprile

Il Team Eurobici Orvieto si fa onore alla ‘10° gran fondo dei Colli Albani’

Soddisfazione dello SDI per Ségolène Royal candidata alle presidenziali francesi. Lo segnala il consigliere provinciale Marinelli

Supera le 179 mila adesioni la raccolta firme per la Legge di iniziativa popolare per la tutela e la gestione pubblica dell’acqua. Obiettivo: 500 mila firme per dare più forza alla proposta di legge

Convegno del Centro studi Gianni Rodari venerdì 27 aprile: 'La mente scientifica - Come fare Scienze a scuola'

Ripartito il fondo regionale 2007 alle Comunità montane. Oltre 535 mila euro alla Monte Peglia e Selva di Meana

All'insegna del rinnovamento nominata la nuova segreteria dell'Unione Comunale DS Orvieto. I FORUM CIVICI altro elemento di novità

Villa San Giorgio in cantiere. Pronti tra 450 giorni la nuovissima Residenza Protetta e il Centro Riabilitativo

Voci su un'ipotetica cava di basalto in località Biagio: un'interpellanza del consigliere Imbastoni per saperne di più

Contraddittorio educare gli studenti al riciclaggio e al mangiar sano e farli mangiare con stoviglie di plastica. Perché non si installa una lavastoviglie all'Ippolito Scalza?

Bella affermazione per l'orvietano Gian Marco Fusari, vincitore del Premio Nazionale Musica d'Autore