sapori

"Santi Vinai 2018" è tappa del GirOlio d'Italia. Via alla Festa del Vino Novello e dell'Olio Nuovo

venerdì 9 novembre 2018
di Davide Pompei
"Santi Vinai 2018" è tappa del GirOlio d'Italia. Via alla Festa del Vino Novello e dell'Olio Nuovo

"Con-dire ovvero un 'tufo' nell'olio. Dagli Etruschi al futuro". Giochi linguistici a parte, è racchiuso nel titolo del convegno in programma per venerdì 9 novembre alle 10.30 alla Sala Petruccioli della Fortezza Orsini di Pitigliano lo spirito che animerà il fine settimana nella piccola Gerusalemme della Maremma Grossetana. Qui, la settima edizione di "Santi Vinai", la tre giorni d'autunno organizzata dall'Associazione "Cantine nel Tufo" – sì, quella di "Settembre diVino" – quest'anno è tappa toscana del "GirOlio d'Italia", il tour promosso dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio.

Una vetrina di prestigio per presentare all'Italia e al mondo le ricchezze enogastronomiche locali, promuovere i territori e salvaguardare il paesaggio olivicolo. Sette, le soste comprese quelle di Spello per l'Umbria, venerdì 16 novembre, e Canino per il Lazio, venerdì 7 dicembre. Seminari e convegni di approfondimento per assumerne consapevolezza si legano, dunque, a degustazioni di "fettunta", show cooking, escursioni, cene e spettacoli. Tre giorni, fino a domenica 11 novembre, per la Festa del Vino Novello e dell'Olio Nuovo che omaggia sapori e prodotti tipici di stagione.

A Pitigliano, "GirOlio" ha inizio venerdì 9 novembre alle 10 con la cerimonia di inaugurazione della tappa, alla presenza delle autorità. Al convegno promosso dal Comune con il supporto di Banca Tema e Confagricoltura e il patrocinio della Regione Toscana, interviene Luigi Caricato, direttore di Olio Officina Magazine, per affrontare il tema "Le olivicolture italiane e quelle del resto del mondo, il confronto". “La grande paura di investire in nuovi oliveti in Italia si contrappone al coraggio, nemmeno tanto temerario, degli imprenditori esteri che coltivano in ogni dove l’olivo, anche in luoghi mai sperimentati. Cos’è che ci trattiene? Perché abbiamo perso l’intraprendenza e l’ispirazione?".

Segue Cosimo Taiti del Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell'Ambiente dell'Università degli Studi di Firenze, con un intervento dal titolo "Evoo o non Evoo: questo è il dilemma", presentando il progetto sperimentale di ricerca "Re-Evoo-lution" nato con lo scopo di valorizzare e promuovere gli oli Evoo tramite un modello di analisi oggettivo, rapido ed efficace. E ancora l'architetto Sveva Di Martino dello Studio "Spazi Consonanti" di Roma sul tema "I Paesaggi dell'Olio" e Fabio Fabbri, dirigente del Settore Agricoltura della Regione Toscana.

Alle 12.30 apre i battenti la mostra-mercato "Oleum" allestita negli antichi granai della Fortezza Orsini e visitabile fino alle 19.30, sabato dalle 10.30 alle 19.30 e domenica dalle 10.30 alle 19. Partecipano 25 produttori toscani, molti dei quali del comprensorio di Pitigliano, Sorano e Manciano. Prevista una postazione wine bar con sommelier – sabato e domenica dalle 15 alle 19.30 – e oil bar con assaggiatore d’olio professionista – sabato e domenica dalle 10.30 alle 19.30. E il Premio per il Miglior Olio che sarà assegnato nella giornata di domenica 11 novembre da una giuria di assaggiatori, con degustazione anonima.

Sabato 10 novembre alle 12.30, invece, Piazza della Repubblica si fa cornice per lo show cooking dello chef ispano-pitiglianese Yelel Cañas Formiconi (nella foto, sopra), grande conoscitore di entrambe le culture, che userà l’olio extravergine di oliva per esprimere al meglio le sue creazioni. Domenica 11 novembre, alla stessa ora, largo ai Mollica’s Street Food di Follonica per uno show cooking dedicato al Lampredotto, uno dei cibi di strada più antichi della Toscana, e alla Lingua salmistrata in salsa verde trasformata in gustoso street food. Olio toscano nella cucina povera e all’estero, dunque, ma anche olio nuovo nello street food guidati da professionisti.

Tutte le sere, nella tensostruttura riscalda di Piazza della Repubblica a partire dalle 19.30 si rinnova il rito della cena a base di prodotti tipici e vino novello allietata dalla musica dal vivo. Venerdì 9 novembre alle 23 è quella dei viterbesi Margotz che propongono un viaggio nelle hitdance degli anni '70 e '80. Sabato 10 novembre alle 23.30, invece, Mamalover Dj Band promette due ore di spettacolo dalla disco alla dance, passando per il raggaeton. Domenica 11 novembre, alle 21, tocca a De Caunt Band, storico gruppo musicale Made in Pitigliano.

Per "L'Olio nel Piatto", inoltre, tutti i giorni a pranzo e a cena 15 ristoranti del territorio – “Hosteria di Pantalla”, “La Terrazza”, “La Magica Torre”, “Il Noce”, “PanCaciUa”, “La Rocca”, “Trattoria Il Grillo”, “Hostaria del Ceccottino”, “Locanda del Pozzo Antico”, “Il Tufo Allegro”, “Osteria di Fuori Porta”, “Le Bontà di Claudia”, “Trattoria La Capannella”, “L’Altro Sapore”, “Agriturismo Aia del Tufo” – propongono un tour gastronomico. Ogni locale è abbinato ad un olio in esposizione nella mostra mercato "Oleum" e presenta un menù a tema, con almeno due piatti a base di olio nuovo, pensato per esaltarne colore, profumo e sapore.

Per gli amanti del trekking c'è "CamminOlio" tre giorni di visite guidate alla scoperta dei segreti del territorio con annesse degustazioni. Riservata alle scuole, quella di venerdì 9 novembre. Per cittadini e visitatori, in agenda per sabato 10 novembre alle 10.30 la visita guidata alla Cantina di Ernesto Celata "Museo della Civiltà Giubbonaia", seguita dalla visita alla mostra mercato “Oleum” con mini-corso di degustazione condotto da Patrizia Sallusti e show cooking in Piazza della Repubblica.

Domenica 11 novembre alle 10.30 porte aperte a Palazzo Orsini e al Museo Diocesano di Arte Sacra. Ma anche visita ad "Oleum", mini-corso di degustazione e show cooking. Le visite guidate partiranno da Piazza della Repubblica – che dalle 11 ospita anche l'atteso Raduno d'Auto d'Epoca a cura di Antonio Ottaviani e Alberto Nucciarelli – con ritrovo alle 10 all’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turisticia e termineranno alle 13. Il costo di ogni singola visita guidata è di 10 euro a persona comprensivo di guida, degustazioni e ingressi. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: 0564.617111 – associazionecantineneltufo@gmail.com

Infine, per i veri appassionati, i laboratori seminariali. Sabato 10 novembre, alle 11, Valeria Piccini chef del ristorante "Da Caino" di Montemerano (Due Stelle Michelin) conduce il laboratorio "Sapore dell’Olio: sesto e settimo gusto". Alle 16, Simona Piccini e Fabio Menchetti, esperti nell’olio extravergine d’oliva, conducono invece il laboratorio dedicato a "La riconoscenza: acquisto consapevole dell’olio extravergine d’oliva", un approfondimento utile su come leggere un’etichetta di qualità e riconoscere i difetti di un olio. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: 0564 077031 – arcainfo@arcafactory.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche