sapori

La Mostra Mercato Nazionale del Tartufo e dei Prodotti Agroalimentari di Qualità fa 31

martedì 6 novembre 2018
La Mostra Mercato Nazionale del Tartufo e dei Prodotti Agroalimentari di Qualità fa 31

E' stata presentata martedì 6 novembre a Perugia, nella Sala Fiume di Palazzo Donini, la 31esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del Tartufo e dei Prodotti Agroalimentari di Qualità in programma nel centro storico di Fabro da venerdì 9 a domenica 11 novembre. L'appuntamento si è aperto con la presentazione del primo video promozionale, seguito dalla presentazione del ricco programma che animerà i tre giorni che celebrano Re Tartufo.

Accanto a questa eccellenza del territorio umbro si potranno però degustare anche prodotti agroalimentari di qualità umbri e nazionali come olio, vino, miele e formaggi. Merito di "una mostra ricca - ha sottolineato Valentina Fratini del Consorzio Itaca, organizzatore generale della manifestazione - che vuole dare l'opportunità ai visitatori non solo di gustare le eccellenze del territorio ma anche di mostrarsi attraverso una lunga serie di iniziative".

"Ogni volta - ha detto il sindaco di Fabro Maurizio Terzino - vogliamo superarci e quest'anno tenteremo di battere ogni record realizzando la frittata con 2490 uova ed oltre 6 chili di tartufo". L'evento, giunto ormai all'ottava edizione, si rinnoverà nel pomeriggio di sabato 10 novembre. In programma poi, nella giornata di venerdì 9 novembre la celebrazione del novecentenario della nascita del Comune di Fabro.

E domenica 10 novembre, la consegna del "Vanghetto d'Oro 2018", il premio che ogni anno la mostra riserva ad un personaggio umbro distintosi in Italia o nel mondo, che andrà quest'anno allo Chef Gianfranco Vissani. Alla mostra avranno luogo anche tre convegni su altrettante tematiche. Il primo è dedicato al progetto europeo WBL Tour "Sviluppo di partnership attraverso piattaforme intermedie per il supporto a nuovi schemi di apprendimento e di tirocinio attraverso il lavoro", gestito dal Consorzio Itaca e dal Gal Trasimeno Orvietano.

Progetto che mira a sostenere lo sviluppo di partenariati tra fornitori di istruzione e formazione professionale, imprese e altri attori attraverso la creazione di tavoli di lavoro. Al secondo convegno, incentrato sullo stato di attuazione del PSR, parteciperanno l'assessore regionale Fernanda Cecchini e i dirigenti della Regione Umbria. Infine, il convegno promosso dal Gal Trasimeno Orvietano che vedrà numerosi esperti a confronto sulle nuove strategie per valorizzare il territorio di competenza del Gal.

Proprio il presidente del Gal Trasimeno Orvietano Vittorio Tarparelli si è soffermato sull'esigenza di farlo, sottolineando anche alcune misure per contrastare il degrado demografico che sta affrontando l'Umbria. A concludere la presentazione è stata la proiezione di un secondo video promozionale che vede gli stessi cittadini di Fabro in veste di "attori", a dimostrazione di quanto ogni anno la Mostra del Tartufo sia un appuntamento atteso e vissuto.

Per ulteriori informazioni: www.mostratartufofabro.com

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio