sapori

"Asparagus Days". Musica e sapori per la 17esima Sagra dell'Asparago Verde

venerdì 20 aprile 2018
"Asparagus Days". Musica e sapori per la 17esima Sagra dell'Asparago Verde

L'asparago verde, prodotto tipico della tradizione contadina non è facile da trovare, perché predilige i pendii scoscesi e ama nascondersi fra le erbacce, in questo tratto dell'Alto Lazio è noto come il "mangiatutto": nessuna delle sue parti viene infatti scartata e ognuna, sapientemente abbinata, può regalare ai piatti un sapore unico e particolare; nella Tuscia Viterbese l'asparago matura già nel mese di gennaio, in grande quantità e di ottima qualità.

Grande novità della 17esima edizione della Sagra dell'Asparago Verde in programma a Canino da sabato 21 a mercoledì 25 aprile sarà l’area dell’Aranciera, dove si potrà trovare l’angolo del gusto con "Asparagus Days", a cura del Gruppo Cramst, una location con degustazioni non stop (sabato 21, lunedì 23 e martedì 24 aprile a partire dalle 16, domenica 22 e mercoledì 25 aprile dalle 12) di piatti a base del prelibato asparago verde di Canino.

Nel menù, l’arancino di riso con asparagi e salmone marinato, l’erbazzone di asparagi, il flan di asparagi e fonduta di parmigiano oppure il fagottino di crespella con asparagi e finocchietto su salsa allo zafferano ma anche i ravioli di asparagi e speck al burro, le pennette asparagi, pomodorini e pesto di basilico, gli gnocchi agli asapragi e salsiccia o i bocconcini di pollo agli asparagi e gli involtini di asparagi e pancetta.

Di grande valore anche il programma musicale dell’evento che vedrà esibirsi Little Blues Slim (sabato 21 e domenica 22 aprile alle 16.30), Mauro Magrini & Sandro Paradisi (lunedì 23 aprile alle 16.30) un viaggio alle radici del Blues e del Country che parte dal Gospel e dal Blues rurale fino alle evoluzioni più moderne. E poi Bartender Trio, il trio acustico nato nel 2006 e formato da Gabriele “Svedonio” Tardiolo, David Tordi e Valerio Bellocchio, martedì 24 aprile alle 16.30, per concludere mercoledì 25 aprile sempre alle 16 con Honore' de Balduck, un duo virtuoso e allo stesso tempo carico di tanta coinvolgente ironia.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"