sapori

Maratona dell'Olio, "l'oro verde per promuovere le nostre bellezze"

martedì 21 novembre 2017
Maratona dell'Olio, "l'oro verde per promuovere le nostre bellezze"

Saranno oltre 50 i produttori che animeranno l’ottava edizione della Maratona dell’Olio in programma da venerdì 24 a domenica 26 novembre a Lugnano in Teverina e nel territorio dei 13 Comuni del ternano aderenti. La manifestazione è stata presentata martedì 21 novembre in Provincia dal sindaco di Lugnano in Teverina, Gianluca Filiberti, dal consigliere delegato alla cultura di Lugnano, Alessandro Dimiziani e da Maurizio Santini dell’organizzazione. Presenti anche numerosi sindaci dei comuni che aderiscono alla Maratona (Narni, Amelia, Orvieto, Lugnano in Teverina, Avigliano Umbro, Alviano, Guardea, Attigliano, Baschi, Giove, Montecchio, Otricoli, Penna in Teverina).

“Un’edizione – hanno detto Filiberti e Dimiziani – che ha l’obiettivo di promuovere il nostro territorio attraverso l’olio, oro verde patrimonio del ternano e dell’Umbria. Quest’anno vogliamo riprendere i temi originari dell’iniziativa che sono quelli legati all’Europa. Per questo abbiamo presentato, nei giorni scorsi, l’ottava edizione anche alla stampa internazionale alla sede della Commissione europea di Roma. I produttori provengono tutti dai tredici comuni della Maratona e rappresentano molte delle eccellenze della nostra terra, a volte poco nota ma di grandissimo fascino e bellezza”.

Si comincia con Amelia dove venerdì 24 novembre i tredici Comuni e tutta l’organizzazione parteciperanno ai festeggiamenti in programma per Santa Fermina, patrona della città. Il giorno prima a Lugnano verrà organizzata un’anteprima con le scuole e la messa a dimora di nuovi ulivi per i nati nel 2016. Previste, sempre per quel giorno, anche le aperture di mostre come quella dell’Ovo pinto di Civitella del Lago e quella di fotografie ritraenti soggetti legati alla Maratona.

Tanti anche gli ospiti, a cominciare dai rappresentanti diplomatici di Cile, Messico e Malta ai quali a Lugnano verrà fatta la donazione onoraria di ulivi della collezione mondiale. Presenti alla Maratona anche i rappresentati della Fao, dei ministeri dell’agricoltura e della cultura e turismo, il presidente nazionale dei Borghi più belli d’Italia, Fiorello Primi, e dei Borghi umbri, Antonio Luna, alcuni dei comuni appartenenti ai Borghi più belli d’Italia ed il Comune di Enna al quale verrà donato un ulivo.

Un’attenzione particolare la Maratona dell’Olio la riserverà anche alla violenza di genere con lo spettacolo teatrale, a cura di Athanor eventi, “Coro di donna e uomo”, che Barbara de Rossi, tra le più importanti testimonial delle campagne contro la violenza e il femminicidio, presenterà, insieme a Francesco Brachetti, sabato 25 novembre alle 21.30 a Spazio Fabbrica.

Come annunciato, la Maratona 2017 ha indetto anche un bando di concorso per il miglior olio, al quale hanno aderito una trentina di produttori. A cura del Cnr e con una giuria specializzata, il concorso decreterà i primi tre vincitori durante un panel d’assaggio a Lugnano in Teverina.

Commenta su Facebook

Accadeva il 27 maggio