sapori

Cresce l'attesa per "Orte in Cantina", percorso enogastronomico itinerante con vini di qualità

martedì 21 novembre 2017
Cresce l'attesa per "Orte in Cantina", percorso enogastronomico itinerante con vini di qualità

Cresce l’attesa per l’evento più atteso dell’autunno "Orte in Cantina", che come annunciato si terrà domenica 26 novembre e domenica 3 dicembre. L’evento, alla decima edizione, è un vero e proprio viaggio sensoriale che unisce cultura, tradizione ed enogastronomia, in grado di registrare, ogni anno, un numero crescente di visitatori, attratti sia dalle specialità locali che dalle bellezze di una delle cittadine più caratteristiche del Lazio.

"Orte in Cantina", organizzata dall’associazione culturale The Grove, è un appassionante percorso enogastronomico itinerante tra le vie e gli scorci più suggestivi del centro storico del paese. Vecchie cantine e locali tipici, per l’occasione, spalancheranno le porte ad esperti, winelovers o semplici appassionati che, organizzati per gruppi ai quali viene assegnata una guida, si potranno avventurare in una serie di tappe, dall’antipasto al dolce, abbinate ad una rigorosa selezione di vini di qualità.

All’inizio dell’itinerario, che si snoda attraversa l'intero centro storico, ogni partecipante riceve una sacca portabicchiere, un bicchiere riserva degustazione ed un badge con la mappa del percorso, lungo il quale  sono allestiti mercatini artigianali e stands con prodotti tipici.
In Piazza della Libertà, punto conclusivo del percorso, saranno serviti vin brulè e cartocci di caldarroste. 

Durante tutta la giornata, inoltre, sono previste visite guidate ai siti più importanti della città: chiese, musei, palazzi storici di particolare pregio ed i suggestivi cunicoli di Orte Sotterranea.  A completare l’eccellente organizzazione una serie di servizi tra cui il servizio continuo e gratuito di bus navetta, dalle 10 alle 19 ed il parcheggio camper.

"Orte in Cantina" si conferma, insomma, come una delle manifestazione di settore più apprezzate, facendosi interprete delle proposte enologiche maggiormente rappresentative ed offrendo un'esperienza di grande interesse socio-culturale.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: 331.3440225 (dalle ore 18.00 alle ore 22.00)

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune