sapori

"Camminata tra gli Olivi" nelle Città dell'Olio che aderiscono alla Giornata Nazionale

martedì 10 ottobre 2017
di Davide Pompei
"Camminata tra gli Olivi" nelle Città dell'Olio che aderiscono alla Giornata Nazionale

Dalla Lombardia alla Sicilia, con tappa obbligata fra i secolari esemplari salentini ma anche in Umbria, Lazio e Toscana. Diciotto, le regioni coinvolte. Centoventuno, le città. Altrettanti, gli itinerari da 2 a 5 chilometri. Unica, la data – quella di domenica 29 ottobre – cerchiata in rosso, anzi in verde, dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio – i 332 soci sono tutti enti pubblici – per la prima Giornata Nazionale della Camminata tra gli Olivi, con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale. Gran finale in un frantoio, un'azienda olivicola o un palazzo storico dove ai partecipanti sarà offerta una degustazione di pane, olio e prodotti tipici.

Un'esperienza collettiva, dunque, dedicata a famiglie e appassionati, che invita ad immergersi nel paesaggio che veste le colline d'Italia, alla scoperta del patrimonio olivicolo, della storia e della cultura dell'oro verde. Per "ristabilire un legame tra i cittadini e la propria terra" e "conoscere il paesaggio di una grande civiltà millenaria", ma anche per "far scoprire i territori di origine del prodotto attraverso gli alberi di olivo e gli uomini che lo custodiscono".

"In tutta la Penisola, l’ambiente rurale che contraddistingue la coltivazione dell’olivo ha caratteristiche comuni ma al contempo diverse a seconda della regione di appartenenza, l’iniziativa è quindi anche un modo attuale di promuovere il turismo dell’olio puntando sul patrimonio indissolubile dei nostri territori, un valore che dovrà costituire ricchezza per le future generazioni, proprio nell’anno, il 2017, che l’ONU ha dichiarato Anno Internazionale del Turismo Sostenibile".

Nell'Orvietano, l'adesione arriva dal Comune di Castel Viscardo in stretta collaborazione con il Gruppo di Protezione Civile di Castel Viscardo, la Pro Loco di Castel Viscardo e ancora la Pro Loco di Monterubiaglio, l'Asds Polisportiva Castel Viscardo, l'Associazione "Insieme per Viceno", Maurizio Cecci, Alessandro Leoni, "Il Frantoio di Viceno", "Frantoio Cecci" e "Il Vecchio Mulino". L'itinerario scelto prevede la visita in tre dei quattro frantoi del paese attivi, organizzata su altrettanti tragitti passando da Viceno a Castel Viscardo e Monterubiaglio.

"Si tratta – spiega l'assessore alla cultura Luca Giulianidi un territorio che sin dall’antichità è stato un centro importante per l’olivicoltura e la produzione di olio. Oggi questa attività è quasi esclusivamente artigianale e di nicchia, ma può vantare una storia e una tradizione che rappresentano il valore aggiunto in molti piccoli comprensori italiani. Durante i due percorsi si potrà scoprire il fascino delle colline disegnate da un mosaico di minuscoli fazzoletti di terra, puntellati da secolari piante di olivo".

Partenza della camminata alle 8.45 da Piazza XX Settembre, Viceno, nella direzione delle colline coperte di ulivi lungo la strada che scende verso Orvieto e successiva visita a "Il Frantoio di Viceno" in lavorazione con degustazione alle 11.30 della bruschetta con olio nuovo. Da qui, lo spostamento in auto verso "Il Vecchio Mulino" di Castel Viscardo e alle 12.30 la visita. Si prosegue verso località Mozzetta, per il pranzo al sacco libero in un oliveto.

Il pomeriggio continua a Monterubiaglio, dalle 14.30 in poi nello storico "Frantoio Cecci" con una passeggiata nelle piantagioni di olivi e ritorno per la degustazione di prodotti tipici. Saranno presenti guide locali. Ai partecipanti verrà offerta in dono una copia della rivista "Quaderni Monaldeschi", che nel numero IV si è occupata proprio dei prodotti del territorio, tra cui l’olio. Lunghezza del percorso, 6 chilometri. Tempo di percorrenza, circa due ore la mattina, tre il pomeriggio. Per ulteriori informazioni: 329.2081122 – lucagiuliani78@gmail.com

Nel Lazio più prossimo, invece, l'appuntamento è a Canino. Qui, la camminata si snoda attraverso un percorso di 2,7 chilometri tra l'antica Strada San Valeriano e la Strada Santa Lucia. Entrambe di origine romana, si inerpicano sulle colline tufacee prospicienti il centro storico del borgo, in un tracciato ricco di storia e di emergenze archeologiche. "Attraverso un diverticolo nelle vicinanze – anticipano gli organizzatori – sarà possibile visitare la Cascata sul Torrente Timone, denominato 'Il Pellico' e l’adiacente ex Ferriera, esempio di archeologia industriale.

Il percorso si concluderà con l’arrivo nell’oliveto secolare di Santa Lucia, dove si coltiva la varietà autoctona 'Canino'. L’oliveto è delimitato da un muro a secco, esempio tipico dell’antica arte muraria. La visita si arricchirà della presenza del proprietario, che guiderà alla scoperta di questo oliveto". Partenza alle 9 dal piazzale antistante un vecchio fontanile-abbeveratoio nell'area adiacente i locali dell'Officina dell'Arte e dei Mestieri, in fondo a Via Ischia. Tempo di percorrenza dei 3 chilometri, 90 minuti circa. Nel corso della camminata, degustazioni a base di olio novello presso la Strada dell’Olio Dop Canino e spiegazioni tecniche sulle caratteristiche delle piante d'olivo e dell'olio prodotto nel Caninese e ancora la presentazione dell'iniziativa "Cultivar di Canino". Informazioni al numero 333.2502622

In Toscana, infine, il Comune di Pitigliano invita di scoprire "la bellezza di oliveti di diverse epoche godendo anche della suggestione che produce il passaggio lungo una Via Cava Etrusca. Durante il percorso sarà possibile visitare le tombe a camera, e apprezzare la flora e la fauna tipica del microclima che persiste all'interno dell'antichissima strada scavata nel tufo". Partenza alle 9.30 da Piazza Garibaldi, in prossimità dell'Ufficio Informazioni Turistiche. Lunghezza, circa 1,5 chilometri da percorrere in un'ora. Difficoltà media. Per ulteriori informazioni: 0564.617111 – iat@comune.pitigliano.gr.it

Per ulteriori informazioni:
www.camminatatragliolivi.it

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire

Meteo

giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 2.4ºC 96% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.7ºC 91% buona direzione vento
15:00 5.5ºC 95% discreta direzione vento
21:00 5.1ºC 97% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.8ºC 94% buona direzione vento
15:00 7.2ºC 92% buona direzione vento
21:00 4.7ºC 95% discreta direzione vento
domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.4ºC 86% buona direzione vento
15:00 1.2ºC 92% discreta direzione vento
21:00 -2.0ºC 95% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni