sapori

Al via "Le Domeniche del Muvis", tra visite guidate e laboratori didattici

sabato 7 ottobre 2017
di Davide Pompei
Al via "Le Domeniche del Muvis", tra visite guidate e laboratori didattici

È visitabile ogni giorno – dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 – ad eccezione del martedì. Ma è nel settimo giorno della settimana che, nell'ambito delle iniziative messe in calendario per l'autunno, il Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari di Castiglione in Teverina invita alla scoperta. Lo fa attraverso "Le Domeniche del Muvis", un ciclo di particolari visite guidate direttamente dal professor Marcello Arduini, direttore scientifico del museo.

Previsti anche laboratori didattici ed eventi speciali. Si inizia domenica 15 ottobre e si va avanti per tre mesi. Nove appuntamenti, in tutto, fino a domenica 10 dicembre per conoscere da vicino un luogo così carico di storia come l'ex complesso produttivo dei Conti Vaselli, nel cuore del borgo laziale dove, sfruttando le vecchie cantine, ha preso vita uno spettacolare percorso museale dedicato alla cultura enologica locale.

"L’allestimento – spiegano dal Muvisè stato studiato in modo da ottenere il pieno coinvolgimento del visitatore: accanto alle tracce materiali e immateriali del mondo contadino quali strumenti, foto, racconti, e delle vicende storiche ed umane delle Cantine Vaselli, con video, gigantografie e macchinari sono stati 'messi in scena', attraverso installazioni scenografiche, gli aspetti della produzione e della tradizione vinaria nel territorio della Teverina, accanto ai grandi temi di più ampio respiro culturale che il vino suggerisce".

È in questi spazi, infatti, che il Conte Romolo Vaselli (1898 – 1967) avviò sin dal 1942, dopo averli acquistati dal Conte Luigi Vannicelli Casoni, una produzione vitivinicola di qualità che esportava in tutto il mondo. "Una produzione altamente competitiva nel comparto di vini rossi e bianchi, ma anche spumanti e vermout, che portò l’Orvieto Classico Doc Vaselli e il sangiovese Santa Giulia alla fama internazionale. Ecco perché inoltrandosi nel percorso di visita del Muvis fino in profondità nelle cantine, fino a raggiungere la Cattedrale, che custodisce le botti più grandi d’Italia, si respira ancora l’identità di una comunità che per decenni ha vissuto assecondando il ritmo del lavoro in vigna, che ancora assicura una produzione d’eccellenza".

Luogo simbolico per la comunità castiglionese, le cantine sono divenute un contenitore museale di respiro internazionale. Gestito dal Consorzio Etruria International, il Muvis è oggi il museo del vino più grande d’Europa dove il solo percorso sotterraneo, su quattro livelli, supera i 3.000 metri quadrati. Dalla Hall alla Sala dei Riflessi e delle Trasparenze, passando per la Sala della Mappa, quella della Memoria e ancora delle Spedizioni.

Per ulteriori informazioni:
338.8618856 – 370.3576790
welcome@muvis.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 giugno

Ex ospedale di piazza Duomo, Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

Si presenta il nuovo numero della rivista "Via Francigena and the European Cultural Routes"

Philo-Club e ApertaMenteOrvieto insieme per "Riflettiamo sul Dialogo"

La squadra Arca Enel dell'Umbria campione nazionale di calcio a 5

E' nato ufficialmente "50 e non sentirli" per i nati nel 1965

In arrivo "Big Band Festival", il primo festival jazz d'Europa dedicato alle orchestre

Rispettato il rito della "Notte prima degli esami". L'augurio del Comune ai maturandi

Vincenti: "Nessun ordine specifico sulle multe, i controlli continueranno"

Luminari a confronto su ginecologia e ostetricia. Tornano i "Venerdì orvietani"

Azzurra Ceprini Orvieto sceglie la bulgara Hristina Ivanova come ala grande

Disciplina della circolazione in Via dei Muffati e in Via Duomo

Terapia del dolore, ortopedia e riabilitazione a "Focus on pain"

Filt Cgil Umbria: "Si rafforzino i presidi della Polfer nelle stazioni e a bordo treno"

La metro B.ella

Appuntamento

GdF, pubblicato il bando per il reclutamento di 4 allievi riservato a "Vittime del dovere"

Porcari, di nuovo a processo ma il giudice si riserva

Il progetto "Orvieto è Doc&Dop" per la valorizzazione dei prodotti locali fa centro

Discarica Le Crete, per l’Arpa dati elevati di mercurio. In un anno 89mila tonnellate di rifiuti

L’Orvietana sceglie Nardecchia per tornare grande

Geotermia a Castel Giorgio, il comune di Acquapendente ratifica il ricorso al Tar

Dipendenti e pensionati dichiarano più degli imprenditori. A Orvieto i redditi più alti, Castel Giorgio quelli più bassi

Lungo il Paao, via ai lavori di manutenzione straordinaria della Rupe

Orvieto partecipa al progetto "Cittaslow Doing" tramite il programma europeo Urbact III

Germani Sindaco: un anno di bugie e di fallimenti

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni