sapori

"Stalla Aperta" con "Stilnovo, sostenibilità e tecnologie innovative per la filiera latte ovino"

sabato 23 settembre 2017
di Davide Pompei
"Stalla Aperta" con "Stilnovo, sostenibilità e tecnologie innovative per la filiera latte ovino"

Pecore che parlano come mangiano: toscano. Sono loro le protagoniste principali del progetto di filiera "Stilnovo, sostenibilità e tecnologie innovative per la filiera latte ovino", finanziato dal Psr 2014-2020 per migliorare quantità e qualità del latte ovino grazie a innovazioni di processo e di prodotto, frutto del trasferimento di conoscenze e tecnologie messe a punto dalla Scuola Superiore "Sant'Anna" di Pisa, dal Centro Interdipartimentale di Ricerche Agro-Ambientali dell’Università degli Studi di Pisa e dal Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Firenze.

Obiettivo, migliorare il benessere degli animali e la produttività delle imprese. Ma anche "valorizzare un territorio e la sua produzione di eccellenza fatta di tradizione e passione, guardando alla qualità della materia prima e del prodotto che arriva sulle tavole dei consumatori e favorendo la competitività delle aziende". Nove, i soci allevatori del Caseificio Sociale Manciano con relativi greggi ed aree di pascolo coinvolti: Azienda Bragaglia, Enrico Bargagli, Alessandro Bruni, Valeria Bruni, Fabio Garofani, Loriano Lombrichi, Cesare Rosati, Fabio Toccaceli, Alessandro Rovai e Lorenzo Villani.

Dopo la prima giornata dedicata agli allevamenti ovini e ai formaggi della Maremma, a partire dal Pecorino Toscano DOP, con la possibilità di conoscere da vicino la produzione e le iniziative per garantire il continuo miglioramento del latte tenutasi in primavera, sabato 22 aprile, presso l'Azienda Agricola "Fabio Toccaceli", in località V° Cavallini – Podere Cafaggio, con l'autunno è in programma il secondo Open Day di "Stalla Aperta", l'iniziativa rivolta a cittadini, scuole e comunità locali per scoprire come nascono i formaggi di pecora.

La giornata di sabato 23 settembre inizierà alle 10.30 presso l’Azienda Agricola "Bargagli Enrico", in località Pinzuto – Marsiliana, a Manciano, con gli allevatori soci del Caseificio e la visita ai terreni e alle innovazioni agronomiche del progetto che si concluderà nel 2018 e che prevede, nella prima fase, il trasferimento delle agrotecniche innovative nelle aziende partner. Nella seconda, invece, lo studio continuerà con l’analisi dei processi di trasformazione e stagionatura, attraverso test dedicati alle caratteristiche organolettiche e nutrizionali dei formaggi a crosta edibile.

Dalle 11 alle 13 è prevista la visita alla stalla e lo stato di avanzamento del progetto "Stilnovo" - che punta a introdurre pratiche innovative per la gestione sostenibile delle risorse foraggere, al fine di migliorare la produzione di latte, prolungare il pascolamento e aumentare la redditività delle aziende e garantire maggiore biodiversità e sostenibilità al comparto agricolo - prima di salutarsi con la degustazione finale di formaggi presso la stalla, intorno alle 13.30. Tanto basta per vivere una giornata all'aria aperta fra territorio, tradizioni rurali e antica arte casearia, simbolo dell’eccellenza gastronomica regionale.

Per ulteriori informazioni:
0564.60941 - www.caseificiomanciano.it

Commenta su Facebook