sapori

Bon Ton protagonista a "I Primi d'Italia", il festival nazionale dei primi piatti

giovedì 21 settembre 2017
Bon Ton protagonista a "I Primi d'Italia", il festival nazionale dei primi piatti

Pasta, riso, zuppe, gnocchi, polenta ma anche i prodotti agroalimentari indispensabili per la creazione di un gustoso primo, sono i protagonisti de "I Primi d'Italia - Festival Nazionale dei Primi Piatti", la maratona culinaria più appetitosa del Belpaese. La manifestazione, che veste a festa l’intero centro storico di Foligno, si svolgerà da giovedì 28 settembre a domenica 1° ottobre 2017 e promuoverà a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola.

Saranno quattro giorni all’insegna di degustazioni continuative, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef, produzioni alimentari di qualità, ma anche momenti di spettacolo e di intrattenimento. In questa splendida cornice, "Bon Ton" gestirà uno degli stand più importanti della manifestazione, quello della Pasta Fresca e Ripiena presso gli Orti Orfini, in Via San Giovanni dell'Acqua, uno splendido parco proprio di fronte alla grande area di parcheggio, con numerosi posti a sedere per gustarsi al meglio e con tutta tranquillità le nostre proposte di primi piatti.

"Grazie ai nostri grandi Chef Marco Bistarelli (Stellato nella Guida Michelin 2011), Francesco Abbatepaolo (già docente presso la Scuola Alberghiera di Serramazzoni e una grande esperienza nell’arte pasticcierta), Antonello Ferretti e Fabio Fiordiponti (entrambi diplomati alla scuola alberghiera di Spoleto e protagonisti insieme alla nostra azienda di grandi appuntamenti come Expo 2015 di Milano e Terra Madre Salone del Gusto di Torino nel 2016) - affermano dal gruppo - porteremo una vasta scelta di primi piatti di altissima qualità.

Lasagnette di salmone marinato su crema di piselli, tortelli di baccalà su crema di ceci, ravioli farciti di amatriciana, rosette di prosciutto e taleggio, tortellino di carne tartufato, cannelloncino al ragù d’anatra. Oltre i primi piatti, anche delle ottime torte fatte in casa o biscotti e ciambelline con vino liquoroso. E poi i vini d’Orvieto bianchi, rossi, chanpenois e prestigiosi vini di Montefalco". Durante l’evento presso gli Orti Orfini saranno previsti anche una serie di concerti dalle ore 18.

Si inizia giovedì 28 settembre con Antonio Ballarano trio, seguito da consolle dj. Venerdì 29 e sabato 30 settembre è la volta di Little Blues Slim. Domenica 1 ottobre, ancora Antonio Ballarano e consolle dj. L'orario di apertura dello stand sarà il seguente: giovedì 28 e venerdì 29 settembre dalle 16 alle 23, sabato 30 settembre dalle 10 alle 23, domenica 1 ottobre dalle 10 alle 22. E' possibile prenotare e pagare on-line i piatti dal sito www.cramst.it/primi.

Per ulteriori informazioni:

335.6536601

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità