sapori

Si presenta la guida "La Tuscia dell'EVO". L'oro verde trionfa sul banco d'assaggio

mercoledì 24 maggio 2017
di Davide Pompei
Si presenta la guida "La Tuscia dell'EVO". L'oro verde trionfa sul banco d'assaggio

Le vie del sapore sono infinite. Così come le pubblicazioni che, censendo il buono di un territorio, lo raccontano. Dopo le oltre cento cantine passate in rassegna ne "La Tuscia del Vino 2016. Guida ai vini della Provincia di Viterbo e Orvieto", Carlo Zucchetti, "l'enogastronomo con il cappello", è già al lavoro per la terza edizione.

Prima, però, licenzia "La Tuscia dell'EVO. Raccolto 2016. Guida all'Extra Vergine d'Oliva della Provincia di Viterbo e Orvieto". Trattasi, in realtà, non propriamente di una prima edizione ma per il suo curatore è come se lo fosse. Il volume si presenta, infatti, in una nuova veste editoriale più simile alla guida-sorella dedicata al vino.

Sgorga, invece, oro verde nelle 216 pagine che hanno il profumo dell'olio extravergine di oliva prodotto nel territorio della Provincia di Viterbo e del Comune di Orvieto che è stato suddiviso in nove areali introdotti da una descrizione geologica. Un territorio dinamico che, dopo anni di successi alterni, è riuscito a trovare il giusto equilibrio fra tradizione e innovazione.

"Dall'indagine – anticipa il curatore – sono emerse 114 realtà, tra frantoi, aziende agricole e reti d’impresa, legate alla produzione di EVO che sono state presentate da una breve descrizione e corredate da informazioni utili: indirizzi, cultivar, tipo di agricoltura, metodo di estrazione e molto altro.

La degustazione attenta di oltre 200 EVO ha portato all’individuazione di 33 Est!Est!!Est!!! ovvero gli EVO immancabili a tavola ed è stato assegnato il cappello, simbolo di coerenza e chiarezza del progetto, a 23 realtà produttive". Questi ed altri dettagli saranno al centro della presentazione, attesa per sabato 27 maggio alle 17 al Ristorante "Rondinella" di Montefiascone.

La formula sarà quella del grande banco d’assaggio con gli EVO - secondo l'acronimo coniato per differenziare ciò che viene ottenuto con la sola spremitura delle olive sane e unicamente mediante procedimenti meccanici - presenti nella guida. Durante il pomeriggio, aperto al pubblico con ingresso gratuito al civico 104/F di Via Asinello, si scopriranno inoltre tutti i premiati e sarà possibile acquistare in anteprima la guida, che arriverà sugli scaffali a giorni.

Per ulteriori informazioni:
328.0119293 – latusciaevo@hotmail.com

 

Commenta su Facebook