sapori

Porte aperte nei palazzi storici, tra mostre e affreschi si degustano "Calici d'Arte"

martedì 27 dicembre 2016
di Davide Pompei
Porte aperte nei palazzi storici, tra mostre e affreschi si degustano "Calici d'Arte"

Mandati in archivio i lauti pasti di Natale ma non la voglia di far festa, prima di sedersi nuovamente alla tavolata oro di San Silvestro, c'è tempo ancora per qualche degustazione di qualità. Un originale itinerario del gusto per scoprire pregiati vini e prodotti tipici ma anche apprezzare le mostre allestite all'interno di cinque tra le più suggestive cornici storiche e architettoniche della vicina Città della Pieve e le maggiori opere che ne fanno un piccolo scrigno di bellezza.

Sono più di venti tra le maggiori cantine ed aziende vinicole del territorio che aderiscono a "Calici d'Arte", la manifestazione che l'Amministrazione Comunale e l'associazione degli operatori economici "Pieve Arte e Vetrine" mettono in agenda nella città del Perugino per giovedì 29 e venerdì 30 dicembre, dalle 10.30 alle 19.

Acquistando al prezzo di 10 euro il calice-ticket si avrà diritto all’accesso al circuito museale, ed insieme, ad un numero di degustazioni pari alle cantine che partecipano. Il biglietto può essere fruito per l'intera durata della manifestazione, permettendo così di scoprire arte ed eccellenze vitivinicole che in questa terra di confine confluiscono non solo dal Trasimeno ma anche dalla Toscana e dall'Orvietano.

Porte aperte, quindi, a Palazzo della Corgna, la più rilevante tra le dimore signorili locali – nei sotterranei, è visitabile ancora fino a domenica 8 gennaio con orario 10-12.30 e 15-19 il Presepe Monumentale allestito dal Terziere Castello – con le etichette di Ravazzi, Cantina Gentili, Chianti Giacomo Mori DOCG, PoderNuovo a Palazzone di Giovanni Bulgari.

Nelle Grotte di Giano, si brinda invece con il nettare del Podere della Bruciata di Montepulciano e i Vini San Gregorio. Qui, alle 19 le note del vivo sono quelle di Augusto Forte. A La Rocca, protagoniste l'Azienda Agricola "La Casa dei Cini", "La Fontaiola – Podere Belvedere" e ancora "Cantina Riccioni" e "Fontanasecca".

Al Museo Spazio Kossuth, "Noitre", Azienda Agricola "Colle Santa Mustiola", Meson Nardi e Tenute del Cerro per degustare pregiati vini e prodotti tipici locali, apprezzando le numerose mostre d’arte allestite in questi spazi. La Strada del Vino Colli del Trasimeno è di scena al Teatro Comunale "Accademia degli Avvaloranti".

Nei suoi sotterranei, giovedì 29 dicembre alle 18.30, "Grenache e i suoi fratelli", degustazione in collaborazione con la Federazione Italiana dei Sommelier che presenterà il prossimo corso per aspiranti assaggiatori, che si terrà alla Rocca nel 2017. Alle 21, invece, il teatro ospita il concerto ad ingresso libero "…E se domani. Mina e dintorni" a cura della Pro Loco, un tuffo tra gli anni ’60 ed ’80 in attesa della grande festa di Capodanno.

Città della Pieve, infatti, aspetta tutti in piazza sabato 31 dicembre per chiudere insieme l'anno. Il Concerto di Mezzanotte prende il via alle 23. Sul palco si alternano dj, musica anni ’70 per ballare e attendere insieme l’anno nuovo, con un intermezzo gastronomico. Alle 2.30 l’Associazione "Pieve Arte e Vetrine" offre "Pici per tutti".

Ancora musica, domenica 1 gennaio alle 17 con il tradizionale "Concerto di Capodanno", ad ingresso libero, a cura degli Amici della Musica di Città della Pieve, dell'Amministrazione Comunale e dell’Associazione turistica pievese. La Saloon Orchestra presenta "Archi Moderni Veneti" con il violino di Gunther Sanin, la fisarmonica di Gianfranco De Lazzari, il contrabbasso di Ivano Avesani ed il pianoforte di Fabio Rossato.

Prima, però, è la volta di "Fufluns, Bacco e Dioniso. Archeologia del Vino", l'approfondimento dedicato al nettare degli dei e al suo impiego nel mondo antico - rispettivamente in Etruria, Roma e Grecia - proposto dall'Associazione Archeologica Pulfnas. Evento nell'evento che venerdì 30 dicembre alle 17 al Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi propone "gocce di storia e visite guidate ai reperti etruschi della Tomba di San Donnino - Poggiovalle". Questi ultimi saranno visitabili anche nella giornata di giovedì 29 dicembre dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 20.

Per ulteriori informazioni:
0578.298520 – info@cittadellapieve.org 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 agosto

Meteo

mercoledì 23 agosto
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 31.1ºC 27% buona direzione vento
21:00 21.5ºC 54% buona direzione vento
giovedì 24 agosto
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 28.2ºC 34% buona direzione vento
15:00 32.3ºC 23% buona direzione vento
21:00 22.1ºC 50% buona direzione vento
venerdì 25 agosto
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 28.8ºC 33% buona direzione vento
15:00 32.8ºC 25% buona direzione vento
21:00 22.7ºC 54% buona direzione vento
sabato 26 agosto
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 30.0ºC 36% buona direzione vento
15:00 33.9ºC 22% buona direzione vento
21:00 23.3ºC 47% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni