sapori

Umbria in piazza, Slow Food presenta la guida "Osterie d'Italia 2017"

mercoledì 12 ottobre 2016
Umbria in piazza, Slow Food presenta la guida "Osterie d'Italia 2017"

Una giornata all'insegna del cibo buono, pulito e giusto tra banchi d'assaggio, cantine, frantoi, birrifici artigianali e mercato dei produttori. Presso l'Oratorio Sala del Cardinale a Torgiano domenica 16 ottobre si svolgerà uno degli appuntamenti più attesi dagli amanti del cibo di qualità: le migliori osterie umbre presenti nella guida Osterie d'Italia 2017 Slow Food Editore, che sarà presentata durante la mattinata, proporranno i loro piatti di stagione al grande pubblico. 

L'evento, organizzato da Slow Food Umbria in collaborazione con il Comune di Torgiano, consentirà ai visitatori di degustare le specialità di stagione e conoscere gli chef che le preparano abitualmente nei loro locali. Accanto ai banchi di assaggio, dove si potranno trovare 18 osterie di tutta la regione, sarà allestito un Mercato dei produttori dove si potrà acquistare miele, farine speciali, integrali o biologiche, ortaggi e prodotti di stagione coltivati in modo sano e naturale.

Non mancheranno i Presìdi umbri, prodotti che Slow Food ha salvato dall'oblio e dalla probabile estinzione e che alcuni coraggiosi produttori hanno deciso di rimettere in produzione, come la Roveja di Civita di Cascia, la Fava cottora dell'Amerino, il Mazzafegato dell'Alta valle del Tevere, il Cicotto di Grutti il Vino Santo affumicato dell’alta valle del Tevere. Saranno presenti tutta la giornata 3 frantoi, 3 cantine vinicole del territorio torgianese e 4 birrifici artigianali umbri.

Dopo pranzo Slow Food Umbria ha organizzato due Laboratori del Gusto, su prenotazione, dedicati uno ai soffritti e ragù (con la amichevole partecipazione dello chef stellato Paolo Trippini) e uno al tema attualissimo delle farine, e per concludere una insolita e particolare visita guidata del borgo di Torgiano. Rispetto dell'ambiente, qualità del cibo, cura e attenzione a chi lo produce e a chi lo prepara: questi i valori che Slow Food Umbria porrà al centro della giornata, con l'intenzione di farne un appuntamento annuale itinerante.

Questo il programma nel dettaglio:  
ore 11.00: presentazione della Guida Osterie d'Italia 2017

Interverranno:
• Marcello Nasini - Sindaco del Comune di Torgiano
• Tatiana Cirimbilli - Assessore al turismo del Comune di Torgiano
• Sergio Consigli - Presidente di Slow Food Umbria
• Cinzia Borgonovo - Coordinatore regionale Gruppo Osterie di Slow Food Umbria
• Salvatore De Iaco - Referente Alleanza Slow Food dei Cuochi umbri
Partecipa all'evento Sonia Chellini – Vice Presidente Slow Food Italia e coordinatore del Progetto Appennini.

ore 11.30: apertura “Mercato della Terra” con piccoli produttori e Presidi Slow Food umbri
ore 12 - 15.30: apertura “Piazza delle Osterie”
Banchi di assaggio con i migliori piatti preparati dai Cuochi umbri delle Osterie presenti nella Guida “Osterie d’Italia 2017”. Cantine, Frantoi e Birrifici artigianali del territorio presenti nelle Guide Slow Food Editore.
Il contributo per l'ingresso alla Piazza delle Osterie è di € 20 (per i soci Slow Food € 15, i bambini da 3 a 10 € 5). Il contributo per i Laboratori del Gusto è di € 7 (per i soci Slow Food € 5). Sarà possibile associarsi il giorno stesso dell’iniziativa ed usufruire subito dello sconto soci.
Le prenotazioni per i Laboratori del Gusto e la visita guidata di Torgiano si prendono al ricevimento.
L'associazione Cuochi della provincia di Rieti preparerà inoltre della pasta all’Amatriciana. Le donazioni saranno destinate a sostegno delle Cucine da campo delle zone terremotate gestite dall'Associazione.

Le Osterie presenti:
• La Gabelletta, Amelia
• Malvarina, Assisi
• La Casareccia, Avigliano Umbro
• La Posta, Avigliano Umbro
• Antiche Sere, Bevagna
• La Miniera di Galparino, Città di Castello
• Lu Centru de lu Munnu, Foligno
• La Locanda di Zucca, Foligno
• 4 Piedi & 8.5 Pollici, Giano dell'Umbria
• I Bonci, Magione
• Lillo Tatini, Panicale
• Stella Ristorante Vineria, Perugia
• Baciafemmine, Scheggino
• Pane e Vino, Todi
• Il Merollo, Todi
• I Birbi, Torgiano
• Tavernetta di Porta Guelfa, Bevagna
• La Locanda di Colle Ombroso, Orvieto

Le Cantine:
• Cantine Giorgio Lungarotti
• Fattoria Mani di Luna
• Azienda agricola Terre Margaritelli

I Frantoi:
• Azienda Agraria Decimi Olivicoltori per Passione
• Azienda Agraria Giulio Mannelli
• Oleificio La Montagnola di Iraci Borgia

I Birrifici artigianali:
• Fabbrica della Birra Perugia
• Birrificio Birra Bro
• Birra dell'Eremo
• Birrificio Centolitri

In via del tutto eccezionale sarà presente l' "Osteria dei Mille" che presenterà lo “Stufato Garibaldi”, un piatto realizzato con i Fagioli dimenticati di Marzana e il Mazzafegato fresco del Presidio Slow Food dell'alta Valle del Tevere.

ore 14.00 apertura dei “Laboratori del gusto” a cura di Slow Food Umbria
- ore 14.00 laboratorio “Acqua e Fuoco”, i Soffritti e i Ragù. Conduce Salvatore De Iaco, referente Alleanza Slow Food dei Cuochi umbri, insieme a Paolo Trippini Chef stellato
- ore 15.30 laboratorio “Aria e Terra”, i Lieviti e le Farine da Grani antichi. Conduce Simonetta Nanni, fiduciaria Slow Food Perugia in collaborazione con la Comunità di Terra Madre dei Forni collettivi di Collazzone e dell’Umbria

ore 16.30: visita guidata alla scoperta di Torgiano

ore 18.00: chiusura della manifestazione

Per ulteriori informazioni: slowfoodumbria@yahoo.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre