redazionali

CITTASLOW in FESTIVAL DINNER MUSIC #13. Sabato 26 febbraio BoBo duo e la cucina di Castelnuovo Né Monti

giovedì 24 febbraio 2011
di Akebia media partner
CITTASLOW in FESTIVAL DINNER MUSIC #13. Sabato 26 febbraio BoBo duo e la cucina di Castelnuovo Né Monti

CITTASLOW in FESTIVAL DINNER MUSIC #13
SUONI E SAPORI D'AUTORE

Abbinamento di eccellenze tra musica e cibo

sabato 26 febbraio ore 21
Orvieto-Ristorante Al San Francesco
FABRIZIO BOSSO,tromba
ROSARIO BONACCORSO, contrabbasso
"BoBo duo"
CITTASLOW OSPITE:Castelnuovo Né Monti (RE)

Nuovo appuntamento, sabato 26 febbraio, per Cittaslow in festival ,sempre presso il ristorante Al San Francesco di Orvieto, con Bobo duo, ovvero Fabrizio Bosso alla tromba e Rosario Bonaccorso al contrabbasso, un'anteprima assoluta.
Fabrizio Bosso è reduce dal Festival di Sanremo, dove ha accompagnato Raphael Gualazzi, vincitore della sezione giovani. La Cittaslow ospite è Castelnuovi Né Monti (Re), Chef: Giancarlo Casoni.

Questo il menù:

Antipasto
Erbazzone montanaro (con riso), salame nostrano e scaglia di Parmigiano Reggiano (latteria soc. il Fornacione) Primo Piatto
Lasagne tricolori all'emiliana
Secondo Piatto
Scaloppine all'Aceto Balsamico tradizionale con cipolline in agrodolce
Dessert
Busillan con vino dolce
Vini
Cantina Medici Ermete: Daphne malvasia secca - Lambrusco i Quercioli Malvasia Spumante

Info e prenotazioni
0763 343302

www.cittaslowinfestival.it info@cittaslowinfestival.it
www.cramst.it
info@cramst.it

Tutte le cene sono con servizio al tavolo con inizio puntuale alle ore 20.30
cui seguirà il concerto del gruppo previsto dalle ore 22.30
I menù saranno costituiti da: antipasto, primo piatto, secondo piatto, contorno, dessert, caffè , vini ed acqua minerale.
Costo a persona cena e concerto 40 euro.
Per chi prenota almeno 5 serate, per i soci slow food e soci fisar il prezzo è di € 35,00

Possibilità di soggiorno direttamente presso il country resort and restaurant La Penisola
Prezzo per persona in camera doppia: un concerto (comprensivo di cena) e un pernottamento (con prima colazione) a partire da 80 euro.
Supplemento per camera doppia uso singola 20 euro.
Ogni giorno in più con sistemazione in mezza pensione, a partire da 58 euro.

 

Un nuovo progetto per questi due grandi musicisti. Fabrizio Bosso ha iniziato a suonare la tromba a 5 anni. A 15 era già diplomato al conservatorio G. Verdi di Torino. Coltivando di continuo gli interessi per la musica di estrazione colta si è accostato al jazz. Un richiamo forte, suadente, a cui il torinese non ha saputo reagire. Tecnicamente impeccabile, ciò che più colpisce di Fabrizio è la creazione di una grafia personale, in cui il colore e la dinamica del suono non sono mai scontati, il senso dello swing è spinto agli eccessi, la tensione creativa è costante anche nell'interpretazione di standard. Oltre ad aver svolto attività concertistica sotto la direzione di George Russell, Mike Gibbs, Kenny Wheeler, Dave Liebman, Carla Bley e Steve Coleman, è stato ultimamente reclutato da Charlie Haden per alcune tappe del tour promozionale del nuovo album della Liberation Music Orchestra. Nel 1999 viene votato come "Miglior Nuovo Talento" del jazz italiano dal referendum della rivista Musica Jazz, e negli anni collabora stabilmente nei gruppi di Salvatore Bonafede, Giovanni Mazzarino ed Enrico Pieranunzi. Fonda, assieme a Scannapieco, gli High Five, suona in duo con Rossano Sportiello in un omaggio ad Armstrong, in trio con D'Andrea e Petrella, nel suo quartetto - con Mannutza, Bulgarelli e Tucci - che presto entrerà in studio di registrazione, ed incide diversi progetti come leader e co-leader. Fortunata anche la collaborazione al fianco di artisti confinanti con l'estetica jazz come Sergio Cammariere e Nicola Conte. Rosario Bonaccorso nasce l´8 Dicembre 1957 a Riposto, cittadina di mare alle pendici dell'Etna, il magico vulcano che sembra aver trasmesso al musicista siciliano la stessa esplosiva e trascinante energia.
Nel 1960 Bonaccorso la famiglia si trasferisce ad Imperia, dove Rosario risiederà fino a quando il suo talento non lo porterà a viaggiare per tutta l'Italia e successivamente per il mondo intero.
A diciassette anni il contrabbasso non fa ancora parte della sua vita, ma il palco lo vede già protagonista: suona infatti il basso elettrico e canta in una propria Band brani dei Genesis e dei Led Zeppelin nonchè un repertorio originale che gli fa meritare la vittoria del prestigioso premio nazionale per gruppi emergenti: il Monzino d'Oro
Soltanto a vent'anni scocca la scintilla per il contrabbasso. Sono i virtuosismi di Eddie Gomez, e di Scott la Faro , eccezionali contrabbassisi del trio di Bill Evans, a stregarlo ed ispirarlo. Inizia cosi' a studiare come autodidatta, conseguendo in breve tempo due borse di studio e facendo esperienza con apprezzate band locali.Ma il disco che in gioventu' gli apre la strada al suono del jazz è un classico di Miles Davis: "My Funny Valentine", dove scopre Ron Carter, che per anni sarà un suo riferimento. Dopo questo incontro comincia ad interessarsi ed a conoscere gli stili dei bassisti come Charles Mingus, Oscar Pettiford, Paul Chambers, Ray Brown, Charlie Haden, e tutti quelli che hanno tracciato l'evoluzione del linguaggio contemporaneo.Successivamente la maturità musicale lo porterà a sviluppare il proprio stile personale, reinventando così il messaggio della tradizione dei grandi bassisti della musica afroamericana, che Bonaccorso rivisita con contemporaneità, freschezza e personalità.È importante segnalare il debutto sulla scena nazionale che avviene nel 1982 durante il Festival internazionale del CIAK di Milano al fianco di stars del panorama jazz: Franco Ambrosetti, Daniel Humair e Dado Moroni.
Dopo anni di collaborazioni prestigiose e aver contribuito con il suo apporto musicale al successo di molti artisti, Rosario Bonaccorso si conferma tra i più autorevoli e rappresentativi musicisti jazz d'Europa. Dal 1999 ha collaborato stabilmente come contrabbassista nei gruppi di Enrico Rava, per dieci anni ha militato musicalmente in Francia nella famosa band di Stefano di Battista, nel progetto Milestones con Gino Paoli, Boltro, Rea, Gatto, nel Trio Visions con Ferra e Sferra, ed ancora nei gruppi di Eric Legnini, di Roberto Gatto , di Dado Moroni.
Questi sono solo alcuni dei grandi nomi con cui Rosario è stato ed è tuttora impegnato, incidendo per importanti case discografiche come: ECM, BLUE NOTE, LABEL BLEU, UNIVERSAL, PMR e suonando sui più prestigiosi palchi internazionali tra cui New York, Tokyo, Parigi, la Scala di Milano e la Statt Opera di Vienna." ... Per me il suono del contrabbasso - spiega Bonaccorso - ha profonde radici spirituali nella terra e proprio per questa ragione è la forza che ha la proprietà di far "volare" gli altri strumenti, e riesce a farlo grazie a questo saldo legame con la Madre Terra , è l'energia che viene dal profondo che aiuta a liberare la creativa... "
Una sensibilità non comune maturata in venticinque anni di palco al fianco di centinaia di artisti americani ed europei del calibro di Elvin Jones, Benny Golson, Billy Cobham, Pat Metheny, Michael Brecker, Stefano Bollani, Joe Lovano, Mark Turner, Gato Barbieri, James Moody, Lee Konitz, Steve Wilson, Ivan Lins, Dianne Reeves, Adrienne West, Clark Terry, Jon Faddis, Charles Tolliver, Franco Ambrosetti, Kenny Davern, Bob Wilber, Tony Scott, Slide Hampton, Kenny Barron, Jacky Terrason, Cedar Walton, George Cable, Ralph Sutton, Jimmy Cobb, Albert "Tootie" Heath, Vernel Fournier, Naco, Aldo Romano, Dede Ceccarelli, Tommy Campbell, Sangoma Everett, Tullio de Piscopo, Luis Nash, Herlin Riley, Adam Nussbaum e tanti altri.

Rosario Bonaccorso è apprezzato per la sua grande comunicazione e le sue doti naturali, come la spiccata creatività, la conoscenza della tradizione e per quella carica di energia creativa che sa imprimere alla sezione ritmica; tutte qualità che lo hanno fatto diventare uno tra i più richiesti contrabbassisti del momento.Rosario è dotato anche di uno spirito d'improvvisazione originale che trova nel connubio espressivo tra il suono della sua voce e lo strumento la propria firma stilistica.
Un'esperienza così ampia non poteva che concretizzarsi "finalmente" nella realizzazione di un proprio disco: Travel Notes. Una raccolta di 11 brani, ideati e maturati nell'arco di molti anni spesi a suonare in giro per il mondo. Ogni brano è la fotografia di uno spaccato di vita tra palco e realtà, un percorso umano e musicale "autobiografico" in grado di raccontare molto dell'artista. L'album, prodotto nel dicembre 2008 dall'etichetta discografica "Parco della Musica Records/EGEA" vede la partecipazione di Andy Gravish alla tromba, Andrea Pozza al pianoforte e Nicola Angelucci alla batteria.Nonostante gli innumerevoli impegni musicali, da quattordici anni Rosario Bonaccorso organizza e dirige artisticamente nel mese di giugno anche uno tra gli appuntamenti musicali più interessanti del panorama nazionale: il PERCFEST di Laigueglia. La manifestazione racchiude in sé l'importante Festival Jazz "Suoni, sogni e immagini nelle notti di mezza estate" e il Memorial Naco, appuntamento europeo delle percussioni dedicato alla memoria del fratello Naco, indimenticabile percussionista tragicamente scomparso nel 1996.
Il Memorial Naco si caratterizza di prestigiosi concerti, programmi didattici, seminari e del concorso internazionale per i percussionisti creativi. Un appuntamento culturale di levatura europea che ha ribattezzato Laigueglia come la "Capitale Europea delle Percussioni".

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 giugno

Chiusura dell'ospedale, si attende la decisione del Tar dell'Umbria

L'Unitre di Orvieto ringrazia l'ingegnere Gianluca Polegri

PCI: "Ancora prognosi riservata per la nostra sanità"

Riapre la piscina comunale di Castel Viscardo - Pianlungo

"La Compagnia dei Naturali", il laboratorio integrato per bambini e giovanissimi che fabbrica amicizie, invenzioni ed emozioni

Scale mobili rotte il giorno del Corpus Domini. Olimpieri (IeT): "Altra figuraccia!"

Michele Fattorini primo a "Lo Spino"

Geotermia, documento della Rete Nogesi sulla zonizzazione toscana: "Tutto da rifare!"

Apertura serale all'Orto Botanico "Angelo Rambelli"

Sentieri

La notte delle streghe all'Osteria da Shakespeare

Non è "cosa buona e giusta" che la politica si profitti del popolo

Comitato Risparmiatori

"Ludi alla Fortezza", Templari al Palazzo dei Sette

"Africa in Piazza". Musica, cucina e solidarietà a favore dell'Etiopia

"Sì, sono amareggiato e dispiaciuto. È difficile lavorare con voi"

Torneo dei Quartieri di Basket "Corrado Spatola", le novità dell'ottava edizione

La Fondazione Centro Studi "Città di Orvieto" presenta consuntivo 2016 e primi risultati semestre 2017

Profumi e colori sul lago per la 17esima edizione della "Festa delle Ortensie"

52esima "Staffetta dei Quartieri", settima vittoria per l'Olmo. I biglietti estratti

Corpus Domini, in archivio tra luci e ombre l'edizione 2017

"In caso di perdita del segnale di videosorveglianza, impianti di mobilità non possono essere tenuti in esercizio"

Tamponamento lungo l'A1 tra Orvieto e Attigliano, incendio a Giove

Baschi-Todi chiusa per tir ribaltato, code in A1 per incendio

Casa della Salute, inaugurata la Rsa. "Tassello importante nella riqualificazione dei servizi"

24 Giugno 1947 – 24 Giugno 2017. Settantesimo anniversario del primo avvistamento U.F.O

Città blindata? Ladri in azione: furti in pieno centro durante la festa

Stage residenziali per ragazzi dagli 11 ai 14 anni presso il Parco di Villalba: 4/7 luglio - 11/14 luglio. Iscrizioni entro il 25 giugno 2011

"Sono scappati": Il PDL Orvieto punta il dito sul centro sinistra uscito dal Consiglio al momento del voto sulla finanza derivata

Presentati al Consiglio i neo Assessori Brugiotti e Marino. Gialletti: "basta avvicendamenti a mezzo stampa"

Il Corteo Storico vuole uscire dagli armadi. Tutto l'anno e una volta per tutte. La proposta dell'assessore Marino

Sui derivati incalza Gnagnarini: "Incredibile. Il Comune fa causa a chi paga denaro (BNL) e non a chi lo esige per 1 Mln l'anno (RBS)"

Festival di arte e fede. Rorwacher tenera encantadora: "Corpo Celeste" fa il pieno e cattura il pubblico

Alice Rorwacher, una singolare grazia: guarda l'intervista di Orvieto.TV

Vuoi vedere un Miracolo? Alice...

Allerona. Domenica 19 giugno, alle 18 nella Sala Polivalente, saggio finale del Corso di Canto 'Musica in Libertà'

E' scomparso Isidoro Galluccio, presidente della Fondazione Claudio Faina. Un ricordo anche per Luigina Bartella Zanchi

Un saluto al Presidente Galluccio

Allerona, Sala dell'Acqua. 2/3 - 9/10 luglio 2011: Mostra di pittura di Iolanda Dente

Ventiquattrenne orvietana denunciata per spaccio di droga. Operazione del Commissariato di Orvieto

Concluso alle scuole medie di Ciconia il progetto "Pianeta Acqua". Premiata la relazione migliore

Orvieto città Santuario. Se ne è parlato in Consiglio Comunale, ma la Curia frena

"Invece della terza discarica". Convegno degli Amici della Terra Orvieto venerdì 24 giugno 2011

Città inguaribile causa classe dirigente (di destra e sinistra) inadeguata salvo...

La Biblioteca "Fumi" cresce e si fa più "piccola". Completata, ma senza possibilità di apertura, l'area ragazzi

Torna la "Gran Fondo degli Etruschi". Al via la XVIII^ edizione domenica 21 giugno

Orvieto accoglie i partecipanti al Cammino Nazionale delle Confraternite

Gli impegni dei primi 100 giorni per Feliciano Polli, neo presidente della Provincia di Terni

Dissidi tra librerie: potrebbe saltare lo stand estivo del libro. Il Comune da il permesso poi lo revoca, la Libreria dei Sette minaccia azione legale

Musica fuori orario. Scattano i primi verbali

Rubate le bandiere dei Quattro Quartieri al Duomo

Autotreno si ribalta sulla A1. Code e rallentamenti nel tratto orvietano

Fine stagione per Radio Orvieto Web. Festa della Musica in ricordo di Francesco Satolli

Il Sottosegretario per i Beni Culturali On. Giro in visita a Orvieto. Plauso all'ottimo lavoro svolto per la reinstallazione della Maestà

Formazione, 1331 nuove opportunità nel catalogo della Provincia di Terni

Festa della Musica dell'Arci 2009 - "Più Spazio alla Musica - Più Spazi per la Musica"

Festa della salvezza per l'Orvieto Basket. Sabato alle 20,30 al PalaPorano

Il Coro “Canto Libero” di Allerona domenica a Spoleto per l’apertura del Festival dei due Mondi

Numeri vincenti della I^ lotteria Associazione Lea Pacini - Corteo Storico - Corteo delle dame

Domenica 21 e Lunedì 22 giugno turno di ballottaggio per l'elezione del Sindaco e Referendum sulla Legge Elettorale

E Toni Concina risponde in tempo reale

La Libreria Valente precisa la sua posizione rispetto alla soppressione della Fiera del libro: "del tutto estranea"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni