politica

Il Comune riconosce nuovi debiti fuori bilancio risalenti agli anni 2009-2011

giovedì 31 ottobre 2019
Il Comune riconosce nuovi debiti fuori bilancio risalenti agli anni 2009-2011

Il Consiglio Comunale di Vitorchiano, nella seduta di martedì 29 ottobre, ha approvato il bilancio consolidato 2018 e il riconoscimento di nuovi debiti fuori bilancio a fronte di lavori effettuati senza copertura finanziaria, in particolare negli anni 2009-11. Per quanto riguarda il bilancio consolidato, illustrato dall'assessore competente Annalisa Creta, si tratta del documento consuntivo di esercizio che permette, ai sensi dell'articolo 11 bis del decreto legislativo 118/2011, di rappresentare la situazione patrimoniale ed economica dell'ente aggregata ai risultati delle società da esso partecipate.

Nel dettaglio, i debiti fuori bilancio sono stati riconosciuti all'impresa Fer.All srl per la fornitura di tende veneziane e pellicole nel 2012 a conclusione dei lavori dell’ampliamento delle scuole medie; una fornitura che non venne prevista nella precedente progettazione, ma che si rilevò necessaria per aprire e rendere fruibili, in totale conformità alla norma, le nuove aule. Quindi, sono stati riconosciuti debiti fuori bilancio all'impresa Ars Domus di Angelo Monti per la realizzazione di un muro di pietra faccia a vista (a copertura di una parte tufacea), della limitrofa pavimentazione del marciapiede nonché per la fornitura e posa di una fontana monumentale e di una panchina (entrambe in pietra naturale); lavori eseguiti nell'aprile del 2011, comprensivi del materiale idraulico per l’allaccio della fontana alla rete.

"L'ennesimo sgambetto al futuro fatto in passato" commenta la maggioranza consiliare. "Ricordiamo, infatti, che le cifre giustamente e responsabilmente oggi riconosciute dall'amministrazione Grassotti sarebbero potute essere spese per altre necessità di cui il nostro territorio ha bisogno oggi, mentre invece, per scelte discutibili e/o iter amministrativi sbagliati/incompleti, in particolare negli anni 2009-2011 (in cui di fatto sono stati eseguiti lavori senza la necessaria copertura finanziaria, scaricando sulle generazioni future quell’onere), siamo oggi  costretti a privarcene.

Le ennesime spese ‘occulte’ che derivano, in particolare, dalla gestione 2009-2011 e che si sommano ai precedenti debiti fuori bilancio riconosciuti, contenziosi e acquisti non pagati per un conto complessivo di circa 2 milioni di euro di cui l’amministrazione Olivieri prima e l’amministrazione Grassotti poi si sono fatte e si fanno tuttora carico”.  

Il consiglio ha quindi approvato le variazioni di bilancio, ratificando la relativa delibera di giunta, per allineare il bilancio di previsione alle reali necessità occorse e affrontate durante l'anno in vista delle chiusure di dicembre. "Le variazioni di bilancio per maggiori entrate - dicono dall'amministrazione - permettono nuovi investimenti negli arredi e attrezzatosi scolastiche e il pagamento dei debiti fuori bilancio”

In questa seduta, inoltre, il sindaco Ruggero Grassotti ha ricordato ai presenti lo splendido risultato di Vitorchiano alla trasmissione televisiva Rai "Il Borgo dei Borghi", in cui è risultato uno dei centri più votati. Un'importante vetrina in cui il paese ha mostrato una parte delle sue potenzialità e bellezze, evidenziando grandi progressi dal punto di vista della promozione turistica, un settore che dovrà essere sempre più strategico per Vitorchiano.

Il consiglio comunale ha infine condiviso e votato una mozione in cui ha espresso solidarietà unanime al popolo curdo e contrarietà a ogni tipo di azione militare contro lo stesso, invitando il Governo italiano a prendere, in ogni sede possibile, una forte posizione in tal senso.

Commenta su Facebook