politica

"Bella Orvieto", ecco i motivi dell'apparentamento con Germani

lunedì 3 giugno 2019
"Bella Orvieto", ecco i motivi dell'apparentamento con Germani

"Nella giornata di domenica 2 giugno 2019 i rappresentanti della lista 'Bella Orvieto' ed il candidato sindaco Giuseppe Germani hanno formalizzato un apparentamento in vista del ballottaggio. È nostro dovere spiegare, in questo breve comunicato, le ragioni che ci hanno portato a fare questa scelta e sono fondamentalmente due:
- evitare l'avanzata delle forze politiche di destra;
- cercare di conquistare un seggio, permettendo così a Serena Antonini di entrare nel prossimo Consiglio Comunale.

Oltre all'atto formale dell'accordo abbiamo anche presentato e posto come priorità alcuni punti del nostro programma:

Giovani & Cultura. Investire nella Biblioteca Comunale 'Luigi Fumi' garantendo orari di apertura al pubblico nelle ore pomeridiane e proseguire con la sperimentazione del Sabato mattina.

Nel Comune di Orvieto sono assenti o di poca fruibilità i centri di aggregazione giovanile. In questi anni non è stato possibile ripensare e riorganizzare il funzionamento del centro di aggregazione giovanile del comune di Orvieto, migliorando la qualità del servizio creando una sinergia di associazioni giovanili, culturali e musicali che potesse garantire una pluralità di proposte e orari di apertura maggiore.

Sono troppi anni che la Fortezza dell’Albornoz aspetta dei piccoli ma significativi interventi per la messa in sicurezza ed il miglioramento della fruibilità per i turisti e per la comunità. Chiediamo da troppo tempo una sistemazione che possa garantire a qualsiasi associazione, di organizzare e fruire della Fortezza senza dover fare ogni volta interventi eccezionali o straordinari per mettersi in regola, ricordiamo che attualmente la fortezza è sprovvista anche di illuminazione pubblica.

Chiediamo anche di ripensare l'utilizzo del palazzo Luigi Barzini all'interno della Fortezza Albornoz e la sua rispettiva riqualificazione.
Siamo infine convinti che la fortezza sia il luogo naturale per manifestazioni culturali, musicali, cinematografiche e giovanili.

Qualsiasi forma artistica è utile per il miglioramento della nostra comunità, in particolare riteniamo che la street-art possa essere un valido strumento di riqualificazione di zone più degradate ed al miglioramento di quelle già esistenti.

Agricoltura - Ambiente. Allevamento prodotti tipici: cereali, frumento, ortaggi, legumi, tabacco, vino, olio, bovini, ovini e suini sono il nostro patrimonio.

Dobbiamo ribaltare l’'economia di mercato in economia civile, dove produttori, consumatori, Stato e Mercato, tornino a riappropriarsi del ruolo rispettivamente competente.

Da prevenire fermamente la massificazione dei profitti facili a scapito della conservazione della biodiversità, fenomeno questo che stiamo vivendo con l'insediamento di monoculture intensive.

Facilitare e promuovere la creazione di un Bio-distretto del comprensorio orvietano con tutte i produttori presenti nel nostro territorio che promuovono la produzione di prodotti tipici e di qualità e che favoriscono il principio della filiera corta.

Promuovere tutte le iniziative all'interno del Monte Peglia sito MAB UNESCO.

Sociale. Creazione di un centro diurno per anziani, prendendo come modello "La Meglio Gioventù" presente a Fabro.

Ci sono troppi anziani che vivono una condizione di solitudine e quindi è necessario creare tutte quelle condizioni per promuovere socialità.

È opportuno ripensare ad una riqualificazione di tutti i centri sociali diffusi in tutto il territorio comunale affinché possano diventare centri di servizi.

In questi ultimi giorni saremo di nuovo in prima linea per portare avanti le nostre idee ed i nostri progetti con Giuseppe Germani Sindaco".

Bella Orvieto

 

Commenta su Facebook