politica

"Fare per Ficulle" risponde con i documenti ai "desiderata" di "CambiaMenti"

venerdì 24 maggio 2019
"Fare per Ficulle" risponde con i documenti ai "desiderata" di "CambiaMenti"

"La nostra Repubblica si basa sulla Costituzione e l'articolo 21 garantisce la libertà di espressione del pensiero, pertanto abbiamo voluto condividere la nostra esperienza di consiglieri comunali con i cittadini. Ci accusano di aver omesso l'operato della maggioranza: a noi interessa far conoscere il nostro. Ci accusano di aver fatto disinformazione, quello che abbiamo sostenuto non è campato in aria, ma supportato da documenti che loro stessi hanno redatto: il Dup triennale, Documento Unico di Programmazione che traccia la visione politico-economica dello sviluppo del territorio e viene presentato tutti gli anni in sede di approvazione del Bilancio previsionale.

Analizzando gli ultimi quattro Dup si evince che nel 2016 i fondi presenti nelle casse del Comune per progetti già avviati (FPV) erano circa 640.000 euro e quasi tutti derivanti dal lavoro della precedente Amministrazione come gli oltre circa 35.000 euro per la Rocca, finanziati dal Patto 2000. Alcuni di questi importi si ritrovano nei Dup 2017, 2018 e 2019 come le somme destinate alla Rocca, ma anche finanziamenti da loro ottenuti, come quelli per la cucina di comunità o le somme destinate al cimitero si trovano un Dup dopo l'altro o i 4.000 euro per il piano di attuazione del Prg.

Ad onor del vero, dopo 5 anni, qualche mese fa è stato finalmente presentato il bando per la realizzazione di pannelli multimediali alla Rocca. Riguardo all'ultimo Dup vediamo che sarà fatto un investimento di 416.000 euro sull'adeguamento sismico della palestra, ma il finanziamento non è ancora stato erogato ed in più era stato richiesto per l'adeguamento sismico della Scuola Monaco Graziano. Per finire il progetto di riqualificazione dell'ex Teatro è in graduatoria, ma i 300.000 euro non sono ancora stati erogati, ma un altro ambizioso, quanto assurdo progetto, gli "orti medievali", è stato respinto.

Questi documenti che citiamo sono alla portata di tutti: i bilanci sono tutti pubblicati e fruibili, così come la graduatoria del Gal e del Ministero dell'Istruzione, enti erogatori. Non neghiamo, né omettiamo l'operato della maggioranza, le poche cose realizzate, su loro progetto e con le risorse da loro reperite sono visibili a tutti. Invece molti sono i progetti in corso elencati da CambiaMenti, sì, in corso, ma non di corsa, visto che si trascinano da anni come "desiderata" nel Documento Unico di Programmazione".

Fonte: "Fare per Ficulle"

Commenta su Facebook