politica

Il Comitato CambiaMenti risponde a "Fare per Ficulle" e a un certo modo di fare politica

mercoledì 22 maggio 2019
Il Comitato CambiaMenti risponde a "Fare per Ficulle" e a un certo modo di fare politica

La minoranza "Fare per Ficulle" ha fatto pubblicare sui giornali locali e recapitato alle famiglie un documento tendenzioso, omissivo, sostanzialmente disinformato. Un prodotto di una propaganda antiquata e scorretta – pari a quella allestita in occasione del famigerato referendum sulla fusione dei comuni -  che denuncia solo la confusione che regna sovrana da quelle parti. Ci saremmo aspettati un confronto sulle cose da fare, sulle idee. Ma quest’ultime latitano e allora si sceglie il polverone come rimedio al niente di proposte. Il che pone qualche serio dubbio sulla buona disposizione della minoranza e di una certa sinistra a farsi responsabilmente carico della coesione e del futuro della nostra comunità. In tal senso, negare o omettere i risultati che una Comunità ha ottenuto tramite l’impegno dei rappresentanti eletti è irresponsabile e dannoso degli interessi generali, in questo caso significa "Fare contro Ficulle".  

2,9 milioni di finanziamento aggiudicati. A differenza di quanto nella lettera scrive la minoranza, l’Amministrazione CambiaMenti nel mandato 2014-2019 ha progettato e partecipato a 38 bandi di finanziamento, 19 dei quali sono quelli aggiudicati (a oggi), per un totale complessivo pari a poco meno di 3 milioni di euro. Tra questi, quello relativo alla scuola ottenuto attraverso il “piano triennale per l’edilizia scolastica” del 2015. La minoranza se lo vorrebbe intestare e attribuirsene il merito, inscrivendolo in un progetto della precedente amministrazione. Peccato che quest’ultimo fosse un intervento estremamente circoscritto. Abbiamo pensato ed avviato la realizzazione di un Polo Scolastico, ovvero un piano riguardante vari edifici: E Piccini che ospiterà asilo ed elementari, l’ex Asilo in Borgo Garibaldi per le medie, e pari lavori riguardanti la stabilità sismica e l’efficientamento energetico relativamente alla nuova palestra. Ma né la data di presentazione (2015) né il nuovo progetto sono valsi a dissuadere al minoranza dall’ennesima prova di disinformazione.

Dalla minoranza solo sterile ostruzionismo. Nella lettera, oltre ad alterare la verità o omettere riguardo ai finanziamenti, riportano tanti grandi teoremi per nascondere una notevole pochezza d’idee e d’azione. In cinque anni l’Amministrazione CambiaMenti ha affrontato e risolto innumerevoli problemi che traevano origine dal passato e, al contempo, gettato le basi per uno sviluppo sostenibile. Certamente c’è ancora molto da fare. Ma c’è tuttavia una visione, una capacità di progetto, un grande impegno.  Dalle parti della minoranza, a parte qualche lettera priva di effetti, abbiamo registrato il niente, il vuoto. Ha votato contro a tutto, proposto iniziative inutili e tralasciato impegni presi. Insomma: il “Nulla per Ficulle” praticato uno sterile e preconcetto ostruzionismo, perseverando in una velenosa, triste e stanca politica di parte di cui la nostra collettività ancora subisce le nefaste conseguenze.

Un programma privo di nuova progettazione. La lista “Fare per Ficulle”, o ciò che di essa rimane in seguito ai tanti consiglieri di minoranza dimessi, si presenterà alle prossime elezioni amministrative sotto le solite mentite spoglie di una certa parte, costretta a ricorrere a candidati d’importazione. Abbiamo letto il programma della lista Tradizione e Futuro e, constatata una notevole dose di approssimazione, ci sembra gentile, anzi doveroso, aggiornare i loro candidati rispetto ai loro punti programmatici, così da evitare ai ficullesi l’ennesimo spettacolo di pressappochismo e di tendenziosità. Di seguito, i necessari suggerimenti:

1.     Livello delle tasse al 2014? …Già lo sono.
2.     Fare un portale per la promozione di Ficulle? …E’ sufficiente scorrere i bandi emessi dalla Centrale Unica di Committenza della Provincia per il Comune di Ficulle o la lettura dei giornali per avere riscontro di una cosa già impostata.
3.     Realizzare il Centro Diurno Alzheimer? …Sono già in corso gli accordi per la realizzazione di un centro Diurno per Anziani non Autosufficienti con moduli Alzheimer.
4.     Gestione delle strade? …È già avviato un programma per la gestione ordinaria e per l’asfaltatura di salite e curve pericolose, oltre al lavoro promosso dall’Amministrazione di Ficulle con gli altri comuni per creare una gestione intercomunale.
5.     Modifiche al PRG? …E’ in corso di elaborazione il PRG Operativo che risolve i tanti problemi e criticità o le questioni irrisolte nel documento di pianificazione generale del 2009, avendo provveduto al saldo di quanto dovuto sin da allora ai professionisti.
6.     Le Frazioni? …Sono state cambiate le luci in tutte le frazioni, sono prossimi i lavori ad Olevole e potranno proseguire con le altre.
7.     Il marchio d’area? …E’ già in corso la realizzazione nell’ambito della Strategia Nazionale per le Aree Interne, quello di Ficulle è nel progetto del portale web.
8.     Catasto? …E’ già in corso il lavoro propedeutico nella Strategia Nazionale Aree Interne.
9.     La Protezione Civile? …La convenzione che comprende i 20 comuni delle Aree Interne è operativa da tempo.
10.  Il Cimitero? …E’ in corso di pubblicazione la gara d’appalto per l’ampliamento ed un programma di riqualificazione generale.
11.  Spazio per le associazioni? …E’ stata richiesta la casa dell’ANAS
12.  Sport? …Sono in corso investimenti e stiamo partecipando per la terza volta ad un bando per l’inerbimento del campo sportivo, la Via Romeo Germanica è una realtà, è prevista la sentieristica locale ed interregionale.

In definitiva, il programma della minoranza è solo una piccola parte di quanto l’Amministrazione CambiaMenti ha già in corso, come scritto nella relazione di fine mandato presentata ai cittadini e com’è riscontrabile da atti e fatti. Con una differenza sostanziale però: l’elaborato manca di visione e nuova programmazione, è il ritorno alla basica amministrazione di condominio che prosegue in peggio quanto impostato dalle precedenti esperienze.

Lasciamo stare le vecchie logiche e i personalismi. Per Ficulle è necessario proseguire nell’azione innovatrice di un rinnovato civismo che diventa nuova e concreta politica nella serietà dell’azione seguendo principi e visioni. È necessario dire basta alla riesumazione di stanche ritualità partitiche, a logiche di appartenenza ad un vuoto riempito di personalismi e di risentimenti. Oggi c’è bisogno di altro: di idee, di innovazione, di capacità di azione. Se la comunità di Ficulle vuole sfruttare le grandi potenzialità del territorio è bene tener conto che non sono più i tempi di un certo tipo di politica! La resilienza dei territori, la possibilità di un borgo di agire come soggetto collettivo per affrontare sfide e opportunità inedite necessita di nuova cultura e di nuove energie.

Uno dei padri della Repubblica diceva che “le idee camminano sulle gambe degli uomini”. La Lista Civica CambiaMenti è composta da persone caratterizzate da una propria capacità d’elaborare idee, la serietà e la concretezza nell’azione, e l’attitudine di stare costantemente insieme alla comunità ed agire per essa. E’ composta da gente che crede nel paese e lo vive quotidianamente, che investe in esso e crede nelle sue potenzialità. Negli ultimi 5 anni, insieme a tutti i cittadini che ci hanno dato credito e aiutato, abbiamo avviato un grande cambiamento. Non fermiamoci adesso!    

Fonte: Comitato CambiaMenti

Commenta su Facebook