politica

Presenta la lista "Bambini Sindaco. Sanlorenzani per San Lorenzo"

sabato 11 maggio 2019
Presenta la lista "Bambini Sindaco. Sanlorenzani per San Lorenzo"

Nel corso di una serata conviviale, tenutasi in un noto ristorante del lungolago di San Lorenzo Nuovo, è stata presentata alla cittadinanza di San Lorenzo Nuovo giovedì 9 maggio la lista "Bambini Sindaco. Sanlorenzani per San Lorenzo". Alla presentazione della lista, con cena annessa, hanno partecipato oltre cento concittadini, che hanno manifestato tutto il loro entusiasmo condividendo e sostenendo in pieno questa nuova avventura.

Prima di presentare i candidati il Sindaco ha brevemente illustrato la genesi della lista evidenziando come i “Sanlorenzani per San Lorenzo” rappresentino la normale prosecuzione dell’attuale amministrazione; ben 6 su 10 infatti sono amministratori uscenti, l’Assessore Fabrizio Ricci e i consiglieri Luca Baccelloni, Gianluca Brasili, Luigi Catalano, Raffaele Di Francisca e Francesco Sperandini. A loro si sono aggiunti con entusiasmo e grande spirito di partecipazione Aldo Bellocchi, Antonella Calistri, Samuele D’Orazio e Simona Fabi. Il Sindaco ha poi comunicato la composizione della Giunta della quale farà parte Fabrizio Ricci in qualità di vice Sindaco e Valeria Manucci, esterna alla lista.

Per il candidato Sindaco la vittoria è a portata di mano in quanto consapevole “di aver fatto tanto e bene in questi cinque anni, pochi voli pindarici ma tanta concretezza che ci ripagherà con un ottimo risultato elettorale”. “Nei prossimi cinque anni - continua il candidato Sindaco - tante sono le sfide che attenderanno l’Amministrazione Comunale, sia a carattere locale che più in generale. A carattere locale dovrà essere profuso ogni sforzo per il completamento del restauro della Chiesa di San Giovanni, per lo sviluppo del PRG, per l’implementazione della videosorveglianza, per lo sviluppo del lungolago; si dovrà potenziare l’ufficio tecnico e sostituire l’autista dello scuolabus in quanto l’attuale a breve sarà posto in quiescenza. A carattere più globale l’Amministrazione dovrà confrontarsi con la problematica acqua pubblica, con la gestione del post COBALB, con la regolamentazione dei noccioleti, con l’ulteriore aumento delle percentuali di raccolta differenziata. Sfide importanti, da far tremare i polsi, ma che, comunque, ci vedranno, come sempre, in prima linea”.

Commenta su Facebook