politica

Panzetta (CasaPound): "Assurdo non avere una targa per i Martiri delle Foibe"

mercoledì 3 aprile 2019
Panzetta (CasaPound): "Assurdo non avere una targa per i Martiri delle Foibe"

"Tramite un’accurata ricerca su Internet, abbiamo trovato i nomi di 14 persone orvietane, che sono state sia infoibate che torturate e massacrate barbaramente dai partigiani titini e italiani, dopo l’8 Settembre 1943". A dirlo è  il candidato sindaco di CasaPound Matteo Panzetta. "In data 6 Febbraio 2019 - afferma - avevamo richiesto l’installazione di una targa commemorativa per i Martiri delle Foibe. 

Già altri consiglieri comunali in passato ne avevano fatto richiesta, senza però che la targa sia effettivamente stata installata e l’amministrazione ancora deve risponderci a distanza di quasi 2 mesi.  E' davvero una vergogna che, a distanza di 75 anni, ci siano morti considerati di serie A ed altri di serie B. Chiediamo nuovamente che il Comune istituisca una targa commemorativa per i Martiri delle Foibe e per i Caduti della Repubblica Sociale Italiana. Per:

Arcangioletti Attilio, 24 anni
Bacci Fernando, 23 anni
Baciucchi Renzo, 21 anni
Begliuomini Italo, 21 anni
Bergami Giuseppe, 19 anni
Brozzi Corrado, 44 anni
Ercolani Elio, 19 anni
Farina Francesco, 56 anni
Ficarelli Luigi, 40 anni
Guglielmi Ferruccio, 23 anni (infoibato)Mattioni Gianfranco, 22 anni
Mattioni Riccardo, 48 anni
Renzi Luigi, 20 anni
Rossi Pietro, 27 anni".

 

Commenta su Facebook