politica

Dopo la sentenza Bnl, la preoccupazione di "Orvieto 19 to 24"

martedì 2 aprile 2019
Dopo la sentenza Bnl, la preoccupazione di "Orvieto 19 to 24"

L'Associazione "Orvieto 19 to 24" esprime preoccupazione per l’intenzione dell’Amministrazione Germani di spendere subito i soldi del risarcimento deciso dalla sentenza 9/2019, di primo grado, della Sez. Civile del Tribunale di Terni riguardante i contratti tra Comune di Orvieto e BNL. In particolare, "Orvieto 19 to 24" ricorda alle forze politiche componenti l’attuale maggioranza, ma anche alle opposizioni interne ed esterne a questa coalizione, che tale sentenza non è definitiva e che la prossima Amministrazione potrebbe trovarsi, in seguito a successiva sentenza di carattere avverso, a dover fronteggiare un nuovo ammanco di bilancio.

Vi sono tre gradi di giudizio ed è opportuno aspettare la sentenza definitiva, nel rispetto della Città. Siamo infine dell’idea che qualsiasi spesa, o promessa di spesa, che l’attuale Amministrazione pronuncerà in questi mesi sia moralmente opinabile per via della campagna elettorale in corso, in cui tutti i competitori dovrebbero concorrere con parità di diritti e soprattutto doveri nei confronti dell’elettorato orvietano.

"Orvieto 19 to 24" rappresenta un gruppo di persone libere e innamorate della propria città che intendono affrontare, in modo serio e credibile, il tema di come Orvieto si presenterà alle prossime elezioni amministrative, mettendo in campo proposte, idee ed elaborando risorse per lo sviluppo.

Luigi Menta, Presidente e Portavoce di "Orvieto 19 to 24"

Commenta su Facebook