politica

CasaPound Orvieto candida a sindaco Matteo Panzetta

mercoledì 13 marzo 2019
CasaPound Orvieto candida a sindaco Matteo Panzetta

Sarà Matteo Panzetta il candidato alla carica di primo cittadino del Comune di Orvieto che CasaPound Italia ha scelto di sostenere per l’imminente tornata elettorale. "Si tratta di uno dei fondatori del nucleo di Orvieto - dichiara il responsabile territoriale di CPI Luca Perisse -, persona che gode della stima non solo da parte di coloro che credono nel nostro movimento ma anche della società civile e della maggioranza delle altre forze politiche. Studente universitario al terzo anno di Economia e Commercio, ragazzo sportivo e da sempre residente nella città, è un grande studioso della macchina amministrativa. La nostra sarà senza dubbio la lista più fresca, attiva e dinamica in corsa per il Comune, e fronteggeremo con tutte le nostre forze la vecchia classe politica, con lo spirito innovativo che ci contraddistingue”.

"In questi mesi – esordisce Matteo Panzetta – ho avuto incontri con la maggior parte delle entità politiche, sia civiche che partitiche e sin dalla scorsa estate ho manifestato con entusiasmo la disponibilità di mettermi al servizio della mia città.  Ho sempre seguito la politica istituzionale dalla cabina di regia e sono dell'opinione che già da ora debba impegnarmi in prima persona.  Seguire per circa tre anni le dinamiche politico-amministrative di Orvieto dall'esterno del comune, mi ha consentito di studiare senza coinvolgimenti emotivi il lavoro di chi fino ad ora ha guidato l'amministrazione, comprendendone gli errori e apprezzandone le rare scelte felici.  Negli anni ho promosso raccolte firme per portare nelle istituzioni il malcontento dei cittadini, banchetti alimentari per aiutare le famiglie italiane in difficoltà, riqualifiche ecologiche per sensibilizzare la gente al rispetto e alla cura dell'ambiente, ho promosso sit-in contro la pedonalizzazione di piazza del Popolo".

Mi candido con la consapevolezza che il lavoro che faremo in campagna elettorale ed il programma che presto presenteremo agli orvietani, daranno una grande spinta al nostro risultato finale. Non impongo veti pregiudiziali a singoli, partiti o liste civiche che volessero sedersi con noi, se non due requisiti fondamentali: il rispetto per Orvieto e l'impegno della realizzazione di un programma preparato nel corso di questi mesi ad esclusivo vantaggio della collettività e a discapito degli interessi personali".

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 marzo

Orvieto basket in trasferta a Foligno, sfida tra le big del campionato

Proiezione del documentario "Un monte d'acqua" e dibattito sull'impatto della geotermia

"Propaganda and Ideology in Rome". A Orvieto gli studenti del master in Storia antica della University College London

Orvieto Basket. Delusione reatina per l'Under 17

Avviate le attività di riproduzione per le specie ittiche. Divieti di pesca, ecco dove

Sale il livello dei fiumi, Paglia e Chiani "osservati speciali"

Azzurra, Cagliari – Orvieto 82-70 ma la salvezza è molto più vicina. Ultimo appuntamento della regular season

Dal Vinitaly una prospettiva per dare maggiore evidenza al vino di Orvieto e al Territorio

"La fotografia si tinge di rosa". Dopo il contest, arriva la mostra

Caccia ai ladri nell’Orvietano, scappano a piedi dopo un lungo inseguimento

City Camps a Ficulle con l'Associazione Culturale Linguistica Educational

Edilizia: sindacati, settore "massacrato". Il rinnovo del contratto integrativo è un'occasione per il rilancio

Terza edizione de "La Città del Corpus Domini" nel segno della bellezza

Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

Intercity 581, l'Autorità di Regolazione dei Trasporti si attiva verso Rfi e Trenitalia

Il Libro Parlante apre col botto: il 12 aprile incontro con David Grossman

Operazione "Silver and Gold", primi riconoscimenti della refurtiva

Piena fiducia del Sindaco all'Assessore alla Cultura

Tevere in piena a Marsciano, cade in un fosso e annega