politica

Sì allo statuto dell'Associazione "Strada della Ceramica - Umbria Ceramic Way"

martedì 12 marzo 2019
Sì allo statuto dell'Associazione "Strada della Ceramica - Umbria Ceramic Way"

Nella seduta di lunedì 12 marzo, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la costituzione dell’Associazione “La Strada della Ceramica – Umbria Ceramic Way” tra i Comuni di Orvieto, Deruta, Gubbio, Gualdo Tadino ed il relativo Statuto. L’atto è stato illustrato dall’Assessore, Roberta Cotigni in sostituzione dell’Assessore alla Cultura, Alessandra Cannistrà (assente giustificata) che ha richiamato il Protocollo d’Intesa intercorso nel 2018 tra i citati comuni per la realizzazione del programma che prevede un piano strategico di sostegno al rilancio e lo sviluppo dei territori e dei distretti produttivi locali denominato ‘La Strada della Ceramica – Umbria Ceramic Way’.

“L’artigianato artistico della ceramica – ha affermato - ha sempre rappresentato un tratto distintivo ed identificativo per le nostre comunità e per anni il settore ed il suo indotto hanno garantito sviluppo, lavoro e prospettive per il futuro. Nell’attuale momento di crisi generale del comparto dell’artigianato artistico è necessario ripartire dalle radici comuni, dove innovazione e ricerca di nuovi mercati sono elementi essenziali per mantenere viva l’industria della ceramica artistica. I prodotti innovativi ed il design, infatti, possono creare nuove opportunità di mercato e le tecnologie avanzate possono offrire risorsa e efficienza energetica, contribuendo anche agli obiettivi europei fissati in questi settori.
L’industria della ceramica deve necessariamente comprendere l’importanza della ricerca e dell’innovazione per mantenere la competitività globale, al fine di creare nuove opportunità di mercato e divenire più sostenibile, con particolare riferimento in termini di efficienza energetica e di risorse. I

l progetto, in particolare, intende promuovere e sviluppare la formazione professionale nel settore della ceramica, attraverso azioni specifiche basate su networking, innovazione e valorizzazione della tradizione. Di qui la costituzione dell’Associazione ‘La Strada della Ceramica – Umbria Ceramic Way’ tra i Comuni di Deruta, Gubbio, Gualdo Tadino ed Orvieto, per poter svolgere le attività necessarie al raggiungimento degli scopi sociali e promuovere, su scala nazionale e internazionale, l’artigianato artistico della ceramica favorendo mostre, concorsi e formazione”.

“Lo Statuto dell’Associazione che consta di 17 articoli – ha aggiunto - individua il percorso per la realizzazione del programma strategico di sostegno al rilancio e allo sviluppo dei territori e dei distretti produttivi locali nell’ambito di una visone strategica e regola i rapporti tra gli Enti fondatori. E’ uno Statuto snello, che non prevede senza compensi per gli organi dell’associazione che avrà sede presso il Municipio di Deruta che ne assumerà il coordinamento. L’associazione è sostenuta dalla quota di partecipazione degli enti che la compongono. Per una maggiore promozione della ceramica l’associazione adotta un proprio marchio identificativo recante la scritta ‘Strada della Ceramica in Umbria - Umbria Ceramic Way’ realizzato al fine di rendere maggiormente agevole la comunicazione, promozione, distinzione ed immediata individuazione delle specifiche attività sia in Italia che all’estero”. 

Ampi stralci del dibattito che hanno accompagnato la votazione, a cura dell'Ufficio Stampa del Comune di Orvieto sono disponibili a questo indirizzo.

Commenta su Facebook