politica

Orvieto "ciclabile", non passa la mozione del M5S "Adotta una rastrelliera"

martedì 12 marzo 2019
Orvieto "ciclabile", non passa la mozione del M5S "Adotta una rastrelliera"

Non sono bastati i due voti favorevoli espressi dai consiglieri di opposizione Lucia Vergaglia e Stefano Olimpieri a far approvare l'annunciata mozione pentastellata con la quale si impegnavano il sindaco e la giunta a rinnovare il parco rastrelliere, aumentandole di numero e provvedendo a dotarle di uno spazio pubblicitario per il quale formulare apposito regolamento ‘Adotta una rastrelliera’ in previsione della sponsorizzazione e/o della partecipazione da parte dei privati alla posa in opera e manutenzione delle stesse in cambio di un ritorno pubblicitario esposto, in assenza del pagamento di occupazione del suolo pubblico e riduzione o cancellazione della tassazione specifica, ovvero partecipando ad un meritorio sostegno della mobilità ciclabile.  
 
"Non condividiamo la mozione - ha argomentato il capogruppo Pd Andrea Taddei - perché il Comune ha già acquistato rastrelliere nuove, e poi se vogliamo promuovere tale servizio questo va preso in carico in maniera diretta dall’Amministrazione Comunale prevedendo un canone di utilizzo delle biciclette. Le bici a pedalata assistita hanno le ruote assolutamente uguali alle altre, quello che cambia è la possibilità di rendere utilizzabili tali biciclette dai turisti e cittadini”.

"Ho dubbi che in tanti andranno in bicicletta nel centro storico - ha spiegato Olimpieri - perché i saliscendi di una città come la nostra, dissuadono dal farlo, comunque voterò la mozione. Quando venne fatto il bando per la gestione del Pozzo di San Patrizio era prevista da parte di chi presentava proposte, installazione di una rastrelliera vicino alla Funicolare; cosa che è avvenuta solo dopo due anni ed il Comune non ha controllato che venissero messe biciclette normali e a pedalata assistita. Vediamo quando verranno messe le nuove rastrelliere, sicuramente prima delle elezioni". 

"Adottare - la replica di Vergaglia (M5S) - significa da parte di operatori economici, scuole, ecc. che mettono a disposizione un bene per altri cittadini, non capisco perché tutto quello che attiene una implementazione viene preso per inutile. I ragazzini vanno in bici, e il messaggio educativo che dovrebbe essere dato loro attraverso le rastrelliere è quello di non lasciare più in terra le bici, ma di custodirle”.

Commenta su Facebook