politica

Completati i lavori di risanamento ambientale, la Bocciofila inaugura i locali

lunedì 4 marzo 2019
Completati i lavori di risanamento ambientale, la Bocciofila inaugura i locali

Sono stati completati i lavori di risanamento ambientale con rimozione di lastre di eternit e realizzazione di nuova copertura della Bocciofila di Castel Viscardo, intervento finanziato da tempo con i fondi di mitigazione ambientale (1^ e 2^ rata pari a 28.328 euro) che prevedono la realizzazione di opere nei Comuni che si trovano nel raggio di 2 chilometri dalla discarica di Orvieto.

I lavori presso la Bocciofila di Castel Viscardo hanno visto la sostituzione della copertura, il rifacimento della controsoffittatura con l’installazione di nuove luci a led e la realizzazione di un nuovo impianto di riscaldamento dei locali. Il procastinarsi dell’intervento che finalmente va a bonificare la zona, è dovuto alla volontà dell’Amministrazione Comunale di partecipare ad un ulteriore bando del Ministero dell’Ambiente per la bonifica dell’amianto che ha consentito di ottenere ulteriori 12.372 euro.

Il fabbricato risanato è stato anche oggetto di partecipazione a un bando regionale del Piano di Sviluppo Ruraleche prevede il completamento della ristrutturazione; il progetto, ritenuto ammissibile, si trova in graduatoria regionale ma ad oggi è non finanziato. La Bocciofila si colloca in un'area paesaggistica vincolata (il cosiddetto Prato o Pinaro, già giardino del Castello e di proprietà dei Principi Spada poi donato alla costituita Partecipanza Agraria), l’attuale rifacimento ha avuto il nulla osta della Soprintendenza.

L’intervento fa parte di una più ampia progettazione, condivisa con la Partecipanza Agraria (proprietaria dell’immobile su cui il Comune gode del diritto di superficie) che ha per oggetto l’intera area del “Pinaro” e che vede già un primo stralcio finanziato dal GAL attraverso l’Area Interna Sud Ovest Orvietano inerente il bando di cui al Reg. (UE)  1305/2013, Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020 Misura 19 Sottomisura 19.2 – Tipo intervento 19.2.1 Azione; “Riqualificazione dei paesaggi rurali per la valorizzazione e la tutela attiva del patrimonio territoriale nelle aree rurali”.

Il progetto “Parco del Pinaro” finanziato dal Comune di Castel Viscardo e dal G.A.L. per complessivi 230.000 euro prevede la riqualificazione e rifunzionalizzazione del polmone verde del paese (posto com’è al centro dell’abitato di Castel Viscardo), attraverso la rigenerazione dei luoghi deputati all’erogazione dei servizi ludico/ricreativi, culturali, psicoeducativi e psicomotori al fine di accrescere il benessere sociale e psicofisico della popolazione.

Nello specifico gli interventi, inseriti nella progettazione delle Aree Interne, prevedono la realizzazione di un campo di gioco di minori dimensioni al fine di ricavarne nuovi spazi da destinare a area ricreativaattrezzata con percorso vita e incremento della zona alberata. L’inaugurazione dei rinnovati locali della Bocciofila avverrà sabato 9 marzo a partire dalle 13. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Commenta su Facebook