politica

Nuovi giochi per i più piccoli nelle aree verdi di Pianlungo, Viceno e Monterubiaglio

mercoledì 19 dicembre 2018
Nuovi giochi per i più piccoli nelle aree verdi di Pianlungo, Viceno e Monterubiaglio

Hanno preso il via in questi giorni da parte del personale dell'Agenzia Forestale Regionale i lavori per l'installazione di un'altalena a Pianlungo, una giostrina rotante a Viceno e una torretta dotata di apposito scivolo a Monterubiaglio. "Pur nelle ristrettezze che attanagliano i bilanci degli enti locali - sottolinea il sindaco di Castel Viscardo Daniele Longaroni - l'Amministrazione Comunale è riuscita, grazie alla fattiva collaborazione dell’Agenzia Forestale, a dotare alcune aree verdi di giochi per lo svago e la ricreazione dei bambini delle nostre frazioni.

Si tratta di piccoli interventi che intendono però significare le attenzioni per la cura ed il funzionamento del verde urbano e per le esigenze delle comunità che vi risiedono.  Oltre a questi interventi, l’Amministrazione Comunale l’estate scorsa ha anche realizzato un piccolo campo da calcetto e un ampliamento dell’area verde di Piazza Mazzini nella frazione di Pianlungo, grazie ai fondi per la mitigazione ambientale da parte di SAO. Degli spazi fortemente voluti da genitori e bambini, prima impossibilitati a giocare liberamente con il pallone in queste zone”.

“E’stato un progetto non facile da mettere in pratica – aggiunge l’assessore Gian Paolo Graziani - a causa delle moltissime difficoltà burocratiche che hanno portato ad un ritardo nei lavori di realizzazione, ma alla fine devo dire di essere molto soddisfatto, soprattutto perché siamo riusciti a dare ai ragazzi uno spazio che da sempre mancava in questa piccola parte del nostro Comune. Sicuramente alcune cose vanno migliorate e ci adopereremo per farlo nei prossimi mesi”. L’Amministrazione di Castel Viscardo auspica di avere a disposizione altre risorse con il prossimo bilancio per poter effetture ulteriori interventi sul verde pubblico di tutto il territorio comunale.

Commenta su Facebook

Accadeva il 27 maggio