politica

Sì al Piano dell'offerta formativa e dimensionamento scolastico

giovedì 8 novembre 2018
Sì al Piano dell'offerta formativa e dimensionamento scolastico

Con un voto all’unanimità dei presenti la conferenza provinciale sulla scuola ha approvato giovedì 8 novembre in Provincia, come annunciato, il Piano per la programmazione scolastica territoriale e l’offerta formativa per gli anni 2018-2020, in particolare per il 2019-2020. I lavori sono stati coordinati dal presidente della Provincia, Giampiero Lattanzi, alla presenza della responsabile provinciale del settore, Tiziana De Angelis, dei dirigenti scolastici, dei Comuni, dell’ufficio scolastico regionale, della Regione Umbria, dei sindacati, delle associazioni di categoria e di tutti gli altri soggetti a vario titolo coinvolti e interessati.

Il piano contiene proposte che puntano ad una più stretta collaborazione fra scuola e mondo del lavoro, coinvolgendo centri per l’impiego, settori dell’economia e soggetti che operano nel campo della formazione e dell’orientamento, per costruire un percorso integrato in grado di contribuire alla crescita del sistema della formazione.

Su Terni è stata votata l’attivazione, all’interno dell’indirizzo tecnico-economico e amministrazione-finanza e marketing, del corso per relazioni internazionali e marketing e di quello professionale su servizi culturali e dello spettacolo. Per la Oberdan la conferenza ha stabilito il consolidamento del corso musicale, mentre per il Galilei e il Donatelli è stato sancito il mantenimento degli indirizzi già attivati, così come per l’istituto tecnico-tecnologico San Gallo, per l’artistico, per l’Ipsia, il Cpa e l’ex Angeloni.

Su Orvieto la proposta è quella dell’attivazione della Sezione Musicale per l’Istituto d'Istruzione Artistica Classica e Professionale, mentre su Narni è previsto il mantenimento di tutti gli indirizzi del liceo Gandhi. Per l’omnicomprensivo di Amelia la conferenza ha recepito l’attivazione del nuovo corso in biotecnologie ambientali con un’articolazione sui prodotti locali.

Per quanto concerne il dimensionamento scolastico il piano prevede l’accorpamento dell’Istituto Comprensivo di San Venanzo con quello di Fabro e il mantenimento in deroga dell’autonomia scolastica per l’istituto omnicomprensivo di Amelia e per quello dell’Ipsia Pertini di Terni. Per Avigliano Umbro è stata infine inserita la proposta di statalizzazione per la scuola materna paritaria del Cottolengo.

E' stato, inoltre, deciso di istituire una Scuola Secondaria di Primo Grado a Porano che consentirebbe agli alunni del plesso di Porano di rimanere sul proprio territorio, di completare il primo ciclo del  percorso formativo all’interno dello stesso Istituto caratterizzato da un unico impianto organizzativo, un’unica dirigenza e da un’unitarietà di scelte e di interventi. Consentirebbe, inoltre, all’intera comunità di usufruire di un plesso scolastico con un percorso completo di scuole del primo ciclo, che contribuirebbe ad apportare un arricchimento da un punto di vista culturale di cui ne gioverebbe l’intera comunità cittadina.

“Siamo soddisfatti del lavoro svolto e dell’impostazione che la conferenza provinciale ha voluto dare, confermando gli orientamenti emersi durante le riunioni d’ambito che l’hanno preceduta", commenta il presidente della Provincia Giampiero Lattanzi che ha presieduto ai lavori di stamattina. “Non era facile – aggiunge il presidente - armonizzare la vasta serie di esigenze e necessità, legittime, delle tante scuole del territorio con le leggi attualmente vigenti ma siamo riusciti comunque a sintetizzare una proposta di qualità che va nella direzione di fare gli interessi degli studenti, delle famiglie e del mondo della scuola. La votazione del piano avvenuta all’unanimità è un fatto di grande importanza che testimonia la compattezza del sistema e la bontà delle proposte avanzate, sia per l’offerta formativa che per il dimensionamento”.   

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno