politica

Sì al Consuntivo, ma Taddei e Pd prendono le distanze da Sindaco e Giunta

venerdì 11 maggio 2018
Sì al Consuntivo, ma Taddei e Pd prendono le distanze da Sindaco e Giunta

Un pomeriggio di chiarimenti e forse definitivi quello vissuto nel Consiglio comunale di Orvieto. Il bilancio Consuntivo del 2017 è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza, ma a risuonare con estrema consistenza sono state le parole del capogruppo del Partito Democratico, Andrea Taddei, sul “bilancio politico” dell’amministrazione Germani.

Un resoconto, quello di Taddei (inviato a tutti agli organi d'informazione), che segna un distanza profonda con Germani e soprattutto si conclude con una considerazione abbastanza netta. La questione è quella dell’ampliamento della discarica e pare che sia questo il “momentaneo” motivo che, forse, ha evitato altre posizioni sul bilancio.

Di seguito l’intervento del capogruppo del Pd in Consiglio comunale, Andrea Taddei.

Il Conto consuntivo che oggi siamo chiamati a discutere sancisce l’uscita del comune di Orvieto dallo stato di predissesto, un impegno che ci siamo presi dal primo giorno di questa legislatura e che oggi portiamo a compimento.

Un obbiettivo che rivendichiamo con forza ma che con estrema obiettività ci porta a riflettere sul fatto che oggi servano misure coerenti che permettano alla Città di conseguire i benefici di questa scelta. Il conto consuntivo deve rappresentare anche il bilancio dell’attività politica dell’ultimo anno e gli stessi meriti che riconosciamo all’amministrazione sull’obiettivo raggiunto del predissesto non possiamo riconoscerli su altri impegni che avevamo affidato alla giunta e che ad oggi non sono stati conseguiti.

In sede di bilancio preventivo 2017 avevamo predisposto una risoluzione, votata all’unanimità, su un progressivo ritorno a gestione diretta e coordinata da parte del comune di tutti i servizi oggi esternalizzati, possiamo dire che ad oggi nulla è stato fatto e non permetteremo che si continui nella politica di affidamenti esterni di servizi che per noi devono essere sotto la diretta responsabilità dell’amministrazione.

A giugno dello scorso anno abbiamo votato, all’unanimità, un ODG per la predisposizione di un accordo di programma con la Regione su varie tematiche, rifiuti, sanità, politiche abitative per il centro storico, secondo stralcio della complanare, investimenti, turismo ecc… Ad oggi nulla abbiamo visto e nulla sappiamo.

A Settembre abbiamo votato, all’unanimità, una mozione per predisporre un patto per la sicurezza tra istituzioni, forze di polizia, forze sociali. Ad oggi nulla abbiamo visto e nulla sappiamo.

Abbiamo chiesto con forza la predisposizione di un piano generale di riqualificazione del centro storico a partire dal cuore della città: Piazza del Popolo, Palazzo dei Sette, corso Cavour e via Duomo. Siamo ancora in attesa di vedere qualcosa.

Abbiamo chiesto con forza un piano culturale e turistico generale della città; al momento abbiamo letto un documento che non propone altro che l’elenco di eventi ormai consolidati.

Abbiamo raccolto i favori internazionali all’Expo su un progetto sugli Etruschi (Experience Etruria), siamo impegnati in una mostra straordinaria a Lussemburgo e non siamo capaci di rendere turisticamente fruibili i luoghi che proponiamo nel mondo.

Potremo continuare parlando di politiche del personale, di frazioni e degli immobili strategici della città.

Tutto questo ci porta ad essere molto critici sull’operato di questa giunta e ci porterebbe anche
all’assunzioni di responsabilità politiche pesanti. Ad oggi crediamo, però, che gli interessi della città debbano prevalere sugli interessi della nostra parte politica. Il PD è stato più volte, anche oggi, tacciato come ipocrita perché evidenzia criticità politiche ma sostiene poi il Sindaco e la giunta. Io rispondo che il PD è “Prudentemente Responsabile”, anteponendo il Bene di Orvieto e del suo territorio a quello di interessi di parti o personali. Ritengo che tutto il mio percorso, partito dalle primarie del 2014 ad oggi lo abbia ampiamente dimostrato.

La Città è ora impegnata su una battaglia di fondamentale importanza per il suo futuro. La salvaguardia dell’ambiente e del territorio, minacciata da una politica irresponsabile sui rifiuti e dall’ampliamento del secondo calanco, rappresenta non solo un fatto tecnico ma ha un significato ben più ampio: come questo territorio sta dentro le politiche regionali, quali sono i rapporti questo territorio con il resto della regione, con l’obiettivo di perseguire quelle condizioni capaci di avviare azioni che diano risposte occupazioni e di sviluppo economico ad Orvieto.

Per affrontare e vincere questa battaglia c’è oggi bisogno di un Sindaco e di una politica forte ed unita, che sappia portare avanti e far emergere le ragioni di questa Città e di questo territorio. Per questo rinnoveremo la fiducia al Sindaco votando questo bilancio con un mandato preciso e determinato, con la sicurezza e l’attenzione, come fatto fino ad ora, che gli impegni presi vengano portati fino in fondo. Noi siamo pronti a tirare la volata al nostro Sindaco e alla sua giunta ma la tappa devono vincerla loro.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 ottobre

"Gli Scalzi di Orvieto: storia di una Confraternita". Presentazione del libro di Luca Giuliani e visita alla chiesa

Riparte "Train...to be cool". La Polizia Ferroviaria di nuovo nelle scuole

"Etruria e Roma". All'Unitre, le lezioni di storia antica a cura di Giuseppe M. Della Fina

Autovelox sulla Cimina. Moneta rassicura: "Serve per controllare revisione e assicurazione"

"Autumn in Todi, suoni e sapori d'autore" nella Città di Jacopone

Pietro

"Giulia Farnese, la Bella". Visita guidata teatralizzata al Castello Orsini

"Dirty Dancing" al Mancinelli. Atteso ritorno per la Compagnia Mastro Titta

"A spasso con ABC" per le meraviglie del Lazio. Narratori del futuro in cerca di un altro sguardo

Nuova seduta per il Consiglio Provinciale. All'ordine del giorno, scuole e strade

"Progettare in Europa". Trenta associazioni al corso di formazione del Cesvol

Nuovi orari di apertura al pubblico degli Uffici Demografici

Un libro per ricordare l'ex sindaco Palozzi, a quindici anni dalla scomparsa

Aperto un conto corrente per sostenere il restauro della Chiesa di Titignano

Al Csco inaugurato il corso per "Tecnico specializzato in accoglienza". In mostra l'arte di Fasasi

Grossi all'Unitus per "Gli usi civici nella Tuscia: la storia, il regime giuridico e l'utilizzazione economica"

E45-E55 Orte-Mestre, via all'ammodernamento delle barriere di sicurezza per oltre 78 milioni di euro

"Un pomeriggio dal dottor Cechov". Appuntamento in Biblioteca per "Libriamoci"

Verso la tariffa puntuale dei rifiuti. L'esecutivo approva il progetto di implementazione del sistema

La lotta all'ictus per tutta l'Umbria riparte da Orvieto

Il Teatro Comunale "Accademia degli Avvaloranti" alza il sipario sulla nuova stagione

Dalla Tuscia all'Amiata, fino in Val d'Orcia. Dove l'autunno si lascia gustare

Olio protagonista con "Frantoi Aperti". Fiumi di oro verde irrigano l'Umbria

La valutazione dell'annata olearia 2016, la vicinanza della Regione al comparto

Dei fiori e di ricordi

Orvieto Fc, vittoria in rosa contro Agello

"Scantinate nel borgo". Tre giorni da bere, tra cantine aperte e sapori tipici

L'Umbria da Papa Francesco. Anche San Venanzo partecipa al pellegrinaggio giubilare

La "Fiera della Castagna e dei Prodotti Tipici della Montagna" compie trent'anni

Ad Ospedaletto gli "Amici del Monte Peglia" organizzano la Fiera della Castagna

Umbria Jazz Winter, aperte le prevendite. Ecco chi arriva a fine anno

Via libera all'accordo di programma per nuovi servizi sanitari. Investimenti per oltre 33 milioni di euro

Ad Orvieto Scalo apre "Rosso Vivo". Nuova pizzeria nei locali dell'ex Coop

A cena con Paci e Ceccherini, a Porta d'Orvieto arriva "La Iena del Don Matteo"

"Tutti per uno". Pranzi e cene di solidarietà nel Lazio per ricostruire l'Alberghiero di Amatrice

Vetrya Orvieto Basket all'esordio casalingo in campionato

Manutenzione in arrivo sulle strade comunali, ecco i centri abitati e zone esterne interessate

"La salute è servita. Come è cambiata la mensa scolastica". In distribuzione l'opuscolo informativo

Gnagnarini fa chiarezza sulla situazione finanziaria del Comune

Di Girolamo ufficializza le dimissioni in Consiglio provinciale

A Caprarola via al ciclo "Esodi". Per parlare di migrazioni, accoglienza e integrazione

In basilica concerto dalla Banda Musicale della Polizia di Stato

"Lago nostro, futuro nostro". Proiezione al Museo della Navigazione delle Acque Interne

"AironeLab: adotta un laboratorio. C'è bisogno di te!"

Manutenzione stradale, presto i lavori. Approvato l'odg presentato da Luciani

Polemiche sui conguagli in bolletta, la Sii chiarisce i contorni della vicenda

Al Museo del Fiore, per imparare a costruire una mangiatoia per gli uccellini

Vendemmia amorosa

In 500 tra volontari e disabili Unitalsi per la Giornata del Malato

Due solitudini e un abito. La sartoria di Pino Strabioli e Alice Spisa convince il Mancinelli

Alzheimer: una lotta contro la disabilità. Un convegno per comprenderlo

Gli allievi dei corsi estivi ospiti a Milano della stagione concertistica di Casa Verdi

Vergaglia (M5S) interroga l'assessore su sviluppo e marketing territoriale per Bardano

Assegnato a Robert Triozzi il premio internazionale "The heart before all"

Linux Day 2014. Il 25 ottobre la giornata dedicata al software libero ed open source.

Di odio si muore tutti

Orvieto Felice e le idee nuove (nuove?) per la cultura.

Pregiudicato denunciato. In macchina aveva un coltello da 25 centimetri

Microchip gratuito per cani, l'iniziativa del Comune a favore degli amici a quattro zampe

A caccia di fantasmi nel Castello di Alviano

Il Centro di documentazione contribuisce al festival di scambio e formazione

Motori caldi per la 27esima Mostra mercato nazionale del tartufo e dei prodotti agroalimentari di qualità

Truffa dei salumi biologici, i suini macellati a Orvieto fino al 2010

L'Orvietana non regge il passo della capolista, all'Amerina i tre punti

Domenica di amarezze: il Ciconia ritrova la via della sconfitta

Riesce l'iniziativa "Puliamo la Piave", ma è polemica su un mandorlo tagliato

Grande domenica di festa per l'Orvieto Basket

Vittorio Franchetti Pardo presenta il volume "La cattedrale di Orvieto: origine e divenire. Scritti editi e inediti"

Dal Prusst 625 mila euro da destinare alla realizzazione del Parco Urbano del Paglia

Gli studenti puliscono e riscoprono un tratto della "Selciata dei Cappuccini"

In barba al commissario

Tagliare, sanare o lasciare: è il giorno dell'improrogabile Consiglio del riequilibrio. Mercoledì 20 ottobre Orvietonews.it seguirà la seduta con frequenti flash in diretta

Sul concerto anche un'interrogazione della consigliera Belcapo

Orvieto e il suo Bilancio

20 ottobre 2010 - Flash dal Consiglio Comunale. La relazione del Sindaco Concina - Disavanzo 2010 a 9 milioni e mezzo di euro da sanarsi con alienazioni. Iter ex Piave da definirsi entro il 2011. Derivati.

L'intervento del Presidente del Consiglio Comunale. Frizza annuncia il suo voto favorevole al bilancio e al documento di Concina

Gli assenti

Alcuni interventi e la replica del sindaco

Dichiarazioni di voto. Tonelli vota a favore e strappa il documento del centro sinistra. Passano le linee programmatiche 11 a 6

Flash dal Consiglio Comunale. Il Bilancio dell'assessore Romiti. Passa il Bilancio e l'anatra zoppa non c'è più

LINUX DAY 2010 - sabato 23 ottobre al Centro Studi. Linux e Scuola per un "cantiere di libera cultura"

"La serva padrona" di Giovanni Battista Pergolesi al Santa Cristina di Porano sabato 23 ottobre

"Il PDCI e il centro sinistra espellano i consiglieri favorevoli alla Giunta Concina": duro dissenso della segreteria provinciale di PRC

Ambiente. 150 studenti di Narni in visita all'Oasi di Alviano

Le linee di indirizzo per il risanamento del Comune di Orvieto

Il PD Orvieto si prepara all'espulsione di Frizza e Meffi: "Finalmente il Partito Democratico può ripartire da una base di maggiore chiarezza"

Un Assessore in mezzo ai giovani

De Sio: "La maggioranza conseguita è il frutto di un'assunzione piena di responsabilità"